Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Le tue domande frequenti, risposta: inibitori JAK per l’artrite psoriasica

Le tue domande frequenti, risposta: inibitori JAK per l’artrite psoriasica

0
33

L’artrite psoriasica (PsA) è una malattia infiammatoria progressiva che dovrebbe essere trattata per alleviare i sintomi e prevenire danni alle articolazioni.

Gli inibitori JAK sono una nuova forma di trattamento che prende di mira il sistema immunitario. Possono prevenire o ridurre efficacemente i sintomi, diminuire l’infiammazione e impedire che l’APS peggiori.

Poiché sono così nuovi, potresti avere domande su cosa sono gli inibitori JAK, come funzionano e come si confrontano con altri trattamenti per PsA.

Di seguito sono riportate alcune risposte alle domande più frequenti in modo da poter comprendere meglio gli inibitori JAK.

Che tipo di farmaco sono gli inibitori JAK?

Gli inibitori JAK sono un tipo di piccola molecola, farmaco antireumatico modificante la malattia (DMARD). Forniscono una terapia mirata per malattie autoimmuni come PsA.

Secondo uno studio del 2021, tra gli altri, gli inibitori JAK possono ridurre la gravità dei sintomi e rallentare la progressione della malattia.

A partire dal 2022, solo due inibitori JAK hanno l’approvazione della Food and Drug Administration (FDA) per il trattamento dell’APS. La FDA ha approvato per la prima volta tofacitinib (marchio Xeljanz) per PsA nel 2017 e poi ha approvato upadacitinib (marchio Rinvoq) nel dicembre 2021.

Gli inibitori JAK sono biologici?

Sebbene sia i farmaci biologici che gli inibitori JAK facciano parte della categoria DMARD, sono farmaci separati. Entrambi lavorano per colpire porzioni specifiche del sistema immunitario per sopprimere i sintomi di PsA.

I biologici sono un tipo di farmaco che proviene da organismi o cellule viventi. Mirano e bloccano proteine ​​specifiche all’interno del sistema immunitario, tra cui il fattore di necrosi tumorale-alfa (TNF-alfa), l’interleuchina 17-A o le interleuchine 12 e 23.

A differenza degli inibitori JAK, che si presentano sotto forma di pillola, i biologici si presentano sotto forma di iniezioni o infusioni. Il medico può prescriverli per casi da moderati a gravi di PsA o se non rispondi bene ad altre forme di trattamento.

Gli inibitori JAK sono un farmaco a piccole molecole e sono realizzati con sostanze sintetiche. Come i prodotti biologici, gli inibitori JAK bloccano le proteine ​​nel sistema immunitario. Gli inibitori JAK bloccano le proteine ​​in quella che è nota come via di segnalazione JAK-STAT.

Quali sono gli effetti collaterali degli inibitori JAK?

Gli inibitori JAK hanno alcuni effetti collaterali, anche se potresti non manifestarne nessuno.

Gli effetti collaterali comunemente riportati degli inibitori JAK includono:

  • nausea
  • mal di testa
  • aumento dei livelli di colesterolo
  • indigestione
  • diarrea
  • infezione del tratto respiratorio superiore

Meno comunemente, potresti riscontrare effetti collaterali più gravi, come:

  • emocromo anormale
  • test di funzionalità epatica anormali
  • infezione
  • aumento del rischio di perforazione intestinale
  • diminuzione della funzionalità renale

Se noti effetti collaterali gravi o effetti collaterali che peggiorano e non migliorano nel tempo, considera di parlare con il tuo medico. Potrebbero essere in grado di consigliare un trattamento diverso.

Gli inibitori JAK sopprimono il sistema immunitario?

Gli inibitori JAK sopprimono il sistema immunitario come mezzo per controllare i sintomi di PsA.

L’evidenza suggerisce che l’effetto collaterale più comunemente riportato sono le infezioni delle vie respiratorie superiori, il che indica che potresti diventare più suscettibile alle infezioni.

Dovresti informare il tuo medico se vivi con qualsiasi altra condizione che potrebbe essere influenzata dagli inibitori JAK, come ad esempio:

  • disturbo del sangue
  • malattia del fegato
  • storia di tubercolosi attiva
  • malattie renali
  • cancro
  • infezione attiva

Qual è il farmaco più sicuro da assumere per l’artrite psoriasica?

Gli inibitori JAK sono la forma più recente di farmaci per l’AP, ma le prove suggeriscono che potrebbero essere uno dei metodi di trattamento più sicuri.

Secondo una revisione degli studi del 2022, c’è pochissima differenza tra i farmaci biologici e gli inibitori JAK in termini di sicurezza ed effetti collaterali segnalati.

Entrambi i farmaci possono aumentare il rischio di infezione, in particolare un’infezione delle vie respiratorie superiori.

Né i farmaci biologici né gli inibitori JAK sono i farmaci più comunemente prescritti per la PsA. Il metotrexato è un altro tipo di DMARD che impedisce alle cellule di dividersi. Sebbene possa essere efficace ed economico, può anche portare a gravi effetti collaterali, come la tossicità.

Gli effetti collaterali più comuni del metotrexato possono includere:

  • crampi allo stomaco
  • nausea
  • dolore al sito di iniezione
  • vertigini
  • vomito
  • depressione

Gli inibitori JAK sono la forma più recente di trattamento per PsA. Sono un tipo di farmaco antireumatico modificante la malattia (DMARD) che prende di mira il sistema immunitario per prevenire l’infiammazione, i sintomi e la progressione della malattia.

Sebbene gli inibitori JAK siano generalmente sicuri ed efficaci, possono causare effetti collaterali comprese le infezioni delle vie respiratorie superiori. Parla con il tuo medico se dovresti provare gli inibitori JAK per il trattamento dell’artrite psoriasica.