Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi La terapia può aiutare a fermare il bullismo?

La terapia può aiutare a fermare il bullismo?

0
20

Portare l’educazione emotiva e le tecniche terapeutiche nelle scuole può aiutare i bambini a imparare a regolare le emozioni scomode e le situazioni sociali senza subire atti di bullismo.

Il bullismo ha un effetto estremamente negativo sulla salute mentale, soprattutto nei bambini e negli adolescenti. Può portare a sintomi come bassa autostima, ansia, depressione e altro ancora. I trattamenti terapeutici per la salute mentale possono affrontare alcuni di questi sintomi e aiutare le persone che hanno subito episodi di bullismo a riprendersi.

In seguito, esploreremo alcune opzioni per la terapia del bullismo, sia per le vittime che per i bulli, e condivideremo altri modi in cui possiamo contribuire a creare ambienti anti-bullismo.

Trattamenti terapeutici per le vittime di bullismo

Considerando l’effetto che il bullismo può avere sulla salute mentale, i terapisti e gli altri professionisti della salute mentale svolgono un ruolo importante nell’offrire supporto alle vittime di bullismo. Ecco alcuni degli approcci terapeutici che possono aiutare ad affrontare gli effetti del bullismo sulla salute mentale.

Terapia della parola

La terapia della parola, o psicoterapia, è uno dei tipi di terapia più comuni. Viene utilizzato per supportare le persone con un’ampia varietà di condizioni di salute mentale.

Uno di maggiori benefici L’aspetto più importante della terapia della parola per le persone che hanno subito atti di bullismo è che può aiutarli a sviluppare competenze per affrontare meglio gli effetti mentali del bullismo.

Terapia comportamentale cognitiva

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è un tipo di psicoterapia che si concentra sull’identificazione e il cambiamento di pensieri, sentimenti e comportamenti dannosi. La CBT ha un lunga storia come opzione terapeutica efficace per i sintomi di condizioni come depressione e ansia, che sono comuni nelle persone che hanno subito bullismo.

Terapia artistica

L’arteterapia è un tipo di terapia espressiva in cui elabori le tue emozioni attraverso mezzi artistici, come il disegno o la pittura. L’arteterapia può essere utile per trattare i sintomi della depressione e dell’ansia, nonché del disturbo da stress post-traumatico (PTSD), che possono svilupparsi a causa del bullismo a lungo termine.

Formazione sulle abilità sociali

La formazione sulle abilità sociali è un approccio per i bambini in età scolare che migliora “la comunicazione, la risoluzione dei problemi, il processo decisionale, l’autogestione e le relazioni tra pari”. Uno studio del 2010 ha rilevato che un intervento sulle abilità sociali potrebbe migliorare l’autostima e l’autoefficacia, oltre a ridurre l’ansia sociale, negli alunni di terza elementare esposti al bullismo.

Gruppi di sostegno

Sebbene la terapia individuale possa essere utile per le persone che hanno subito episodi di bullismo, è anche importante che sappiano che non sono sole. La terapia di gruppo è un altro modo per apprendere abilità di coping, ma in un ambiente di gruppo. I gruppi di supporto offrono uno spazio sicuro in cui le vittime possono parlare delle esperienze di bullismo. Spesso può anche essere un’opzione più economica.

Quanto tempo ci vuole per riprendersi dal bullismo?

Sappiamo che il bullismo ha effetti a lungo termine sulla salute mentale. Molte vittime di bullismo sperimentano sintomi come depressione e ansia. Ricerca dal 2020 suggerisce addirittura che il bullismo può portare a un disturbo da stress post-traumatico complesso e ad altri sintomi simili.

Proprio come ci vuole tempo per riprendersi da qualsiasi condizione di salute mentale, ci vuole tempo anche per guarire dagli effetti del bullismo sulla salute mentale. Non esiste un percorso di recupero o un tempo di recupero. Ma con il giusto sostegno, le persone possono riprendersi dal bullismo e costruire relazioni positive e sane con gli altri.

Entrare in terapia può aiutarti a rimetterti sulla buona strada per il recupero.

È stato utile?

Interventi terapeutici e trattamenti per i bulli

Qualsiasi opzione terapeutica sopra menzionata può essere utile anche ai bulli e alle persone che hanno subito atti di bullismo.

Le persone possono scegliere di diventare bulli per molte ragioni, alcune delle quali potrebbero essere inconsce. Ricerca dal 2023 suggerisce che tutto, dai tratti della personalità alle esperienze di vita avverse, può aumentare il rischio di essere coinvolti in atti di bullismo.

Affrontando questi fattori in terapia, i bulli possono apprendere modi più sani per elaborare le proprie emozioni e modi migliori per interagire con gli altri. Anche i bambini e gli adulti che manifestano comportamenti di bullismo possono trarre beneficio dalle terapie di gestione della rabbia.

Interventi esterni

Altri interventi possono anche affrontare il bullismo alla fonte insegnando ai bulli diversi modi di comunicare e trattare gli altri.

Gli interventi antibullismo a scuola rappresentano un approccio efficace per affrontare i comportamenti di bullismo e i loro effetti. Alcuni di questi interventi nelle scuole possono includere:

  • normative a livello scolastico
  • formazione degli insegnanti
  • formazione dell’amministratore
  • programmi in classe
  • programmi di coinvolgimento dei pari
  • parco giochi e orientamento nel tempo libero
  • educazione del custode

Uno revisione della ricerca dal 2020che comprendeva 69 studi sugli interventi nelle scuole, ha scoperto che gli interventi anti-bullismo erano efficaci nel ridurre i comportamenti di bullismo e nel migliorare i problemi di salute mentale.

Creare un ambiente anti-bullismo

Gli esperti condividono che la promozione di un ambiente anti-bullismo richiede il lavoro di tutti, compresi i bambini e i loro genitori, i funzionari scolastici e le risorse della comunità:

  • Genitori: I genitori dovrebbero introdurre il concetto di bullismo ai bambini più piccoli come un modo per aprire la strada a discussioni sicure sull’argomento. È anche importante che i genitori creino un ambiente domestico favorevole, poiché ciò riduce il rischio di comportamenti di bullismo.
  • Scuole: Insegnanti, consulenti e amministratori dovrebbero essere consapevoli di come si presenta il bullismo e fermare qualsiasi comportamento che si verifica a scuola. Le scuole dovrebbero disporre di salvaguardie e regolamenti per affrontare il bullismo, sia dal punto di vista della vittima che del bullo.
  • Comunità: I programmi comunitari che sensibilizzano alle statistiche e alla ricerca sul bullismo possono educare i membri della comunità su come riconoscere e affrontare il bullismo. I professionisti della salute mentale della comunità possono anche fornire supporto alle persone vittime di bullismo.

Il bullismo ha più effetti sulla salute mentale degli adolescenti di quanto molte persone credano – e gli effetti del bullismo possono durare tutta la vita sia per la persona che subisce il bullismo sia per la persona che lo commette.

Attraverso diversi approcci terapeutici al trattamento, i professionisti della salute mentale possono fornire un ambiente sicuro e di supporto per la guarigione. Anche se forse non saremo mai in grado di eliminare completamente il bullismo nella società, possiamo comunque sforzarci di creare un ambiente che insegni consapevolezza emotiva, gentilezza ed empatia.