Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi La remissione può verificarsi con la SM progressiva secondaria? Parlando con il...

La remissione può verificarsi con la SM progressiva secondaria? Parlando con il tuo dottore

0
53

Panoramica

Alla maggior parte delle persone con SM viene diagnosticata la SM con recidivante-remittente (RRMS). In questo tipo di SM, i periodi di attività della malattia sono seguiti da periodi di recupero parziale o completo. Quei periodi di recupero sono anche noti come remissione.

Alla fine, molte persone con RRMS sviluppano la SM progressiva secondaria (SPMS). In SPMS, i danni ai nervi e la disabilità tendono a diventare più avanzati nel tempo.

Se si dispone di SPMS, ottenere un trattamento può aiutare a rallentare la progressione della condizione, limitare i sintomi e ritardare la disabilità. Questo può aiutarti a rimanere più attivo e più sano col passare del tempo.

Ecco alcune domande da porre al medico sulla vita con SPMS.

Se hai SPMS, probabilmente non attraverserai periodi di remissione completa quando tutti i sintomi scompaiono. Ma potresti attraversare periodi in cui la malattia è più o meno attiva.

Quando SPMS è più attivo con la progressione, i sintomi peggiorano e la disabilità aumenta.

Quando SPMS è meno attivo senza progressione, i sintomi possono aumentare per un periodo di tempo.

Per limitare l'attività e la progressione dell'SPMS, il medico può prescrivere una terapia modificante la malattia (DMT). Questo tipo di farmaco può aiutare a rallentare o prevenire lo sviluppo di disabilità.

Per conoscere i potenziali benefici e rischi dell'assunzione di una DMT, si rivolga al medico. Possono aiutarti a comprendere e valutare le opzioni di trattamento.

SPMS può causare un'ampia varietà di sintomi, che variano da persona a persona. Con il progredire della condizione, possono svilupparsi nuovi sintomi o peggiorare quelli esistenti.

I potenziali sintomi includono:

  • fatica
  • vertigini
  • dolore
  • pizzicore
  • intorpidimento
  • formicolio
  • debolezza muscolare
  • spasticità muscolare
  • problemi visivi
  • problemi di equilibrio
  • problemi di deambulazione
  • problemi alla vescica
  • problemi intestinali
  • disfunzione sessuale
  • cambiamenti cognitivi
  • cambiamenti emotivi

Se sviluppa sintomi nuovi o più significativi, informi il medico. Chiedi loro se ci sono cambiamenti che potrebbero essere fatti al tuo piano di trattamento per aiutare a limitare o alleviare i sintomi.

Per aiutare a gestire i sintomi di SPMS, il medico può prescrivere uno o più farmaci.

Possono anche raccomandare cambiamenti nello stile di vita e strategie di riabilitazione per aiutare a mantenere la funzione fisica e cognitiva, la qualità della vita e l'indipendenza.

Ad esempio, potresti beneficiare di:

  • Fisioterapia
  • terapia occupazionale
  • terapia del linguaggio
  • riabilitazione cognitiva
  • uso di un dispositivo di assistenza, come un bastone o un deambulatore

Se hai avuto difficoltà a far fronte agli effetti sociali o emotivi di SPMS, è importante cercare supporto. Il medico può indirizzarti a un gruppo di supporto o specialista in salute mentale per la consulenza.

Secondo la National Multiple Sclerosis Society (NMSS), oltre i due terzi delle persone con SPMS mantengono la capacità di camminare. Alcuni di loro trovano utile usare un bastone, un deambulatore o un altro dispositivo di assistenza.

Se non puoi più camminare per brevi o lunghe distanze, il medico ti incoraggerà probabilmente a utilizzare uno scooter o una sedia a rotelle motorizzata per spostarti. Questi dispositivi possono aiutarti a mantenere la tua mobilità e indipendenza.

Fai sapere al tuo dottore se trovi più difficile camminare o completare altre attività quotidiane col passare del tempo. Potrebbero prescrivere farmaci, terapie di riabilitazione o dispositivi di assistenza per aiutare a gestire la condizione.

Per sapere come sta andando la tua condizione, dovresti sottoporsi a un esame neurologico almeno una volta all'anno, secondo il NMSS. Il medico e tu puoi decidere con quale frequenza eseguire le scansioni di risonanza magnetica (MRI).

È anche importante informare il medico se i sintomi peggiorano o se si verificano problemi nel completamento delle attività a casa o al lavoro. Allo stesso modo, dovresti informare il tuo medico se trovi difficile seguire il piano di trattamento raccomandato. In alcuni casi, potrebbero raccomandare modifiche al trattamento.

Anche se al momento non esiste una cura per SPMS, il trattamento può aiutare a rallentare lo sviluppo della condizione e limitarne gli effetti sulla vita.

Per aiutare a gestire i sintomi e gli effetti di SPMS, il medico può prescrivere uno o più farmaci. Cambiamenti nello stile di vita, terapie riabilitative o altre strategie possono potenzialmente aiutarti a mantenere la qualità della vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here