La lotta tra bande nella prigione dell'Honduras lascia almeno 18 detenuti morti

0
63

TEGUCIGALPA – Almeno 18 detenuti sono stati uccisi e 16 feriti durante uno scontro tra bande rivali in un penitenziario honduregno venerdì, hanno riferito le autorità, in uno dei peggiori focolai recenti di violenza nelle carceri nel paese.

Due giorni prima, il governo ha dichiarato lo stato di emergenza nel sistema carcerario, trasferendo il controllo alle forze di sicurezza nel tentativo di reprimere una recente ondata di violenza.

Tuttavia, parlando a condizione di anonimato, un alto funzionario militare ha detto a Reuters che le forze di sicurezza non avevano formalmente preso il controllo della prigione nella città portuale settentrionale di Tela, prima che scoppiassero le violenze.

Finora il bilancio del sanguinoso combattimento con la prigione è stato di 18 morti, e di 16 feriti, ha detto alla televisione locale Antonio Coello, portavoce dell'agenzia di sicurezza FUSINA. Le forze di sicurezza sono entrate nel penitenziario per ripristinare l'ordine, hanno affermato le autorità.

I combattimenti nelle prigioni sovraffollate dell'Honduras sono frequenti mentre le bande di strada si contendono il controllo all'interno delle istituzioni.

Conosciute come maras, le bande di strada hanno reso l'Honduras uno dei paesi più violenti del mondo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here