La Corea del Nord afferma che il test di mercoledì era un missile ipersonico

0
63

Il secondo test di armi avanzate sottolinea l’impegno di Pyongyang a modernizzare le sue forze armate nonostante il divieto delle Nazioni Unite.

La Corea del Nord afferma che il missile testato mercoledì era un’arma ipersonica [Korean Central News Agency (KCNA) via Reuters]

La Corea del Nord ha affermato che il test missilistico di mercoledì era un’arma ipersonica e che ha colpito con successo il suo obiettivo.

Il lancio, rilevato da Giappone e Corea del Sud, è stato il primo da ottobre e il secondo di un missile ipersonico, nonostante il divieto delle Nazioni Unite su tale attività.

A differenza dei missili balistici che volano nello spazio prima di tornare su traiettorie ripide, le armi ipersoniche volano verso bersagli a quote più basse e possono raggiungere più di cinque volte la velocità del suono, ovvero circa 6.200 chilometri all’ora (3.850 miglia all’ora).

“I successi successivi nei lanci di prova nel settore dei missili ipersonici hanno un significato strategico in quanto accelerano un compito di modernizzazione [the] forza armata strategica dello stato”, ha affermato l’agenzia di stampa statale KCNA.

Nel test di mercoledì, la “testata planante ipersonica” si è staccata dal suo razzo e ha manovrato lateralmente per 120 km (75 miglia) prima di “colpire con precisione” un bersaglio a 700 km (435 miglia) di distanza, secondo quanto riferito da KCNA.

Il test ha anche confermato componenti come il controllo del volo e la sua capacità di funzionare in inverno, ha aggiunto.

Il missile ha dimostrato la sua capacità di combinare “il volo in planata multi-step e una forte manovra laterale”, ha affermato KCNA.

Sebbene non abbia testato bombe nucleari o missili balistici intercontinentali a lungo raggio (ICBM) dal 2017, negli ultimi anni la Corea del Nord ha sviluppato e lanciato una gamma di missili e testate più manovrabili probabilmente volti a superare le difese missilistiche come quelle brandite da Corea del Sud e Stati Uniti, hanno detto gli analisti.

Il paese ha testato per la prima volta un missile ipersonico, l’Hwasong-8, a settembre.

“La mia impressione è che i nordcoreani abbiano identificato gli alianti ipersonici come un mezzo qualitativo potenzialmente utile per far fronte alla difesa missilistica”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters Ankit Panda, un membro anziano del Carnegie Endowment for International Peace negli Stati Uniti.

Nuovo missile

Le armi ipersoniche sono considerate la prossima generazione di armi che mirano a privare gli avversari dei tempi di reazione e dei tradizionali meccanismi di sconfitta.

Le foto del test di mercoledì hanno mostrato quello che gli analisti hanno detto essere un missile balistico a propellente liquido con un veicolo di rientro manovrabile di forma conica (MaRV) che esplode da un veicolo di lancio su ruote in una nuvola di fiamme e fumo.

È una versione diversa dell’arma testata l’anno scorso ed è stata presentata per la prima volta a una mostra sulla difesa a Pyongyang a ottobre, ha detto Panda.

“Probabilmente hanno istituito almeno due programmi di sviluppo separati”, ha aggiunto. “Uno di questi era l’Hwasong-8, che è stato testato a settembre. Questo missile, che condivide alcune caratteristiche in comune con l’Hwasong-8, è un altro”.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha affermato che il test di questa settimana viola diverse risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e rappresenta una minaccia per i vicini della Corea del Nord e la comunità internazionale.

L’ultimo lancio di missili della Corea del Nord è stato ad ottobre, quando afferma di aver sparato un nuovo missile a corto raggio da un sottomarino.

Quel sottomarino missilistico balistico è tornato nel bacino sicuro del cantiere navale Sinpho South, dopo un breve periodo di manutenzione dello scafo dopo quel test, secondo quanto riferito giovedì 38 North, un programma con sede a Washington che monitora la Corea del Nord.

Il leader nordcoreano Kim Jong Un parla con i funzionari a una mostra di difesa nell'ottobre 2020 davanti a un bilanciere con un cono bianco su un lanciatore e una bandiera nordcoreana Il leader nordcoreano Kim Jong Un (al centro) parla con i funzionari durante una visita alla mostra sullo sviluppo della difesa “Self-Defence-2021” a Pyongyang lo scorso ottobre 2021. L’analista Ankit Panda afferma che l’arma ipersonica testata mercoledì è stata presentata per la prima volta allo spettacolo [File: KCNA via EPA]

I colloqui volti a persuadere la Corea del Nord a cedere le sue armi nucleari e il suo arsenale di missili balistici sono stati interrotti da quando una serie di vertici tra il leader Kim Jong Un e l’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump sono falliti nel 2019.

L’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto che è aperta a parlare con la Corea del Nord, ma Pyongyang ha affermato che le aperture americane sono una vuota retorica senza modifiche più sostanziali alle “politiche ostili” come esercitazioni militari e sanzioni.

L’ultimo test ha messo in dubbio le speranze del presidente sudcoreano Moon Jae-in di una svolta diplomatica dell’undicesima ora con la Corea del Nord prima che il suo mandato di cinque anni scada a maggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here