Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Il modo migliore per dormire con il collo dolorante

Il modo migliore per dormire con il collo dolorante

0
5

come dormire con il dolore al collo, donna a letto

Quasi tutti hanno sperimentato un collo dolorante o rigido ad un certo punto. Il Organizzazione mondiale della Sanità elenca il dolore alla schiena e al collo come una delle lesioni muscolari o ossee invalidanti più comuni, insieme all’artrite e alle fratture ossee.

In qualsiasi momento, circa dal 10 al 20 percento degli adulti si occupa dei sintomi del dolore al collo. Il dolore al collo spesso scompare da solo, ma in circa il 50% dei casi diventa un problema cronico.

Un mal di collo può rendere difficile ottenere un sonno ristoratore. Ma apportare alcune modifiche al modo in cui dormi può aiutarti a gestire il dolore al collo e impedirti di passare ore in posizioni scorrette durante la notte.

Esaminiamo quali posizioni del sonno hanno maggiori probabilità di aiutarti a gestire il dolore al collo. Daremo anche un’occhiata a cos’altro puoi fare prima di andare a letto per ridurre al minimo il disagio.

La migliore posizione per dormire per il dolore al collo

La posizione in cui dormi è fortemente correlato alla qualità del tuo sonno. Se hai a che fare con il disagio al collo, le posizioni migliori per dormire sono sulla schiena o sul fianco. Questi sono entrambi meno stressanti per la colonna vertebrale rispetto al dormire a pancia in giù.

Potrebbe essere difficile cambiare la tua posizione per dormire, poiché la tua posizione preferita è spesso determinata all’inizio della vita. Tuttavia, nel tempo, ti sentirai più a tuo agio man mano che la nuova posizione diventerà familiare.

La maggior parte delle persone si sposta nel cuore della notte, quindi avere dei cuscini in più in giro può aiutarti a stare comodo anche se ti muovi.

Dormire sulla schiena

Dormire sulla schiena aiuta a mantenere le curve naturali della colonna vertebrale. Puoi usare un cuscino più sottile in questa posizione rispetto a quando dormi su un fianco. La posizione della testa dovrebbe essere solo leggermente sollevata in modo che abbia un’angolazione simile a quella di quando sei in piedi.

L’uso di un cuscino cervicale o di un cuscino in memory foam può aiutare a sostenere la testa o il collo. Se russi regolarmente o soffri di apnea notturna, potresti provare a dormire su un fianco anziché sulla schiena.

Dormire dalla tua parte

Dormire su un fianco è uno dei modi migliori per mantenere la testa neutra, con il mento dritto in avanti. Quando dormi in questa posizione, è una buona idea usare un cuscino abbastanza alto da mantenere il collo neutro, ma non così alto da spingere l’orecchio superiore verso la spalla.

Evita di dormire a pancia in giù

Se hai a che fare con il dolore al collo, è una buona idea evitare di dormire a pancia in giù. In questa posizione, la tua testa è costretta da un lato per ore alla volta. Questo allineamento difettoso può mettere a dura prova il collo.

Il modo migliore per dormire con il dolore al collo

La tua colonna vertebrale si inarca naturalmente in tre punti. Si curva in avanti sul collo e sulla parte bassa della schiena. Si curva dall’altra parte nella parte superiore della schiena. Impostare il letto per mantenere al meglio queste curve naturali può aiutarti a ridurre al minimo il dolore al collo o alla schiena.

Molte persone scoprono che l’uso di un memory foam li aiuta a gestire il dolore al collo. UN studio 2019 hanno scoperto che la combinazione di un cuscino in memory foam in poliuretano viscoelastico con il trattamento chiropratico era più efficace del solo trattamento chiropratico.

Puoi anche provare a utilizzare un cuscino in morbida piuma che si forma alla testa o un cuscino con supporto cervicale.

Se dormi sulla schiena:

  • Usa un cuscino sottile. Un cuscino sottile ti consente di mantenere la parte superiore della colonna vertebrale nella sua posizione naturale con una leggera curva in avanti.
  • Prova un cuscino cervicale. Un cuscino cervicale sostiene il collo e la testa per mantenerli in posizione neutra.
  • Usa un materasso di supporto. Se il tuo materasso è troppo morbido, potresti sprofondare dentro di esso e la schiena si piega.

Quando dormi su un fianco:

  • Evita i cuscini troppo alti. Idealmente, il tuo cuscino dovrebbe avere un’altezza che tenga le orecchie impilate verticalmente l’una sull’altra. Se il tuo cuscino è troppo alto o troppo basso, il collo si piegherà e potresti sviluppare dolore nel tempo.
  • Mantieni il mento neutro. Cerca di evitare di piegare il mento se dormi in posizione fetale. Piegare il mento posiziona la testa in avanti.
  • Prova a mettere un cuscino tra le ginocchia. Mettere un cuscino tra le ginocchia aiuta a mantenere allineata la parte inferiore della colonna vertebrale.

Come dormire con torcicollo e spalle o schiena?

Per evitare di aggravare una spalla dolorante, è una buona idea dormire sul lato opposto o sulla schiena. Se sei supino, puoi provare a mettere un cuscino vicino alla spalla dolorante per scoraggiarti dal rotolare in quella direzione nel cuore della notte.

Per il mal di schiena, dovresti evitare di dormire a pancia in giù. Dormire a pancia in giù mette a dura prova le vertebre. Alcune posizioni che potresti trovare per alleviare il dolore includono:

  • dormire sulla schiena leggermente reclinata
  • dormire sulla schiena con un cuscino sotto le ginocchia
  • dormire in posizione fetale
  • dormire con un cuscino tra le ginocchia

Altre considerazioni per dormire con il dolore al collo

UN studio 2015 hanno scoperto che le persone con dolore cronico al collo hanno meno probabilità di migliorare se sperimentano una scarsa qualità del sonno. Assicurati di dormire bene la notte è uno dei modi migliori per guarire dal dolore al collo.

L’ibuprofene può aiutare a ridurre il dolore se hai a che fare con un problema acuto. Assicurati di non prenderlo a stomaco vuoto, non superare più di 1.200 milligrammi in 1 giorno e non prenderlo per più di 10 giorni a meno che non sia approvato da un medico.

Alcune persone trovano che il calore e il ghiaccio li aiutino anche a gestire il loro dolore. Puoi alternare tra i due, a seconda di quale fornisce più sollievo.

Anche allungare delicatamente il collo prima di andare a letto e al risveglio può aiutarti a gestire il dolore.

Secondo la Cleveland Clinic, i seguenti allungamenti possono aiutare:

  • Ruota la spalla indietro e in basso 10 volte.
  • Premi le scapole insieme 10 volte.
  • Spingi la parte posteriore della testa tra le mani per 30 secondi.
  • Porta ogni orecchio alla tua spalla 10 volte.

Il dolore al collo diventa più comune quando si invecchia e i muscoli del collo si indeboliscono. Indipendentemente dalla tua età, passare troppo tempo in cattive posizioni può causare dolore. Alcuni modi per prevenire l’inizio del dolore al collo includono:

  • Sedersi e stare in piedi il più possibile con una buona postura.
  • Prova a usare un cuscino a forma di ferro di cavallo su aerei e altri mezzi di trasporto.
  • Fai pause frequenti da lunghi periodi di seduta.
  • Metti il ​​monitor del tuo computer all’altezza degli occhi.
  • Allunga regolarmente.
  • Tieni il telefono davanti al viso invece di guardare in basso.
  • Evita di trasportare borse pesanti con una cinghia.
  • Evita di dormire a pancia in giù.

Porta via

Quasi tutti sperimenteranno un mal di collo ad un certo punto. Dormire su un fianco o sulla schiena può aiutarti a tenere lontano lo stress dal collo e a gestire il dolore. Dovresti evitare di dormire a pancia in giù, se possibile. Dormire a pancia in giù mette il collo in un angolo scomodo che può peggiorare il dolore.

3 posizioni yoga per il collo tecnico

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here