Il bilancio delle vittime dell'eruzione del vulcano della Nuova Zelanda sale a 17 dopo la morte di un'altra persona

0
64

FOTO FILE: I fiori sono visti in un memoriale nel porto di Whakatane, a seguito dell'eruzione del vulcano White Island in Nuova Zelanda, 11 dicembre 2019. REUTERS / Jorge Silva / File Photo

WELLINGTON – Lunedì la polizia neozelandese ha dichiarato che uno dei feriti durante l'eruzione di un vulcano visitato dai turisti all'inizio di questo mese è morto in un ospedale di Auckland, portando a 17 il bilancio ufficiale delle vittime, mentre due rimangono dispersi.

"La polizia può confermare che un'altra persona è morta all'ospedale di Middlemore ieri sera … la polizia è stata informata della morte poco prima delle 23:00", ha dichiarato il commissario della polizia John Tims in una nota.

La polizia non ha fornito dettagli sull'identità o sulla nazionalità della persona. La maggior parte delle vittime precedentemente nominate dopo la potente eruzione dell'Isola Bianca, conosciuta anche con il suo nome Maori di Whakaari, erano cittadini australiani o residenti permanenti.

Quelli che ancora mancano, presumibilmente morti, sono Winona Langford, un australiano di 17 anni, e Hayden Marshall-Inman, una guida turistica di 40 anni della Nuova Zelanda. Si ritiene che i loro corpi siano stati spazzati via dal mare.

La polizia ha ridimensionato la ricerca dei corpi ma ha affermato di non aver perso la speranza di trovarli.

Ci sono state critiche sul fatto che le persone fossero autorizzate sull'isola, una destinazione popolare per gli escursionisti, dati i rischi di un vulcano attivo. Ciò ha portato alla speculazione sulla tragedia che potrebbe portare a grandi cambiamenti per l'industria del turismo in cerca di thriller della Nuova Zelanda.

Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha affermato che le indagini ufficiali da parte di coroner e regolatori della sicurezza sul lavoro sull'eruzione potrebbero richiedere fino a un anno e che incorreranno in sanzioni penali fino a cinque anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here