Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi I tempi in cui è necessario un ventilatore

I tempi in cui è necessario un ventilatore

0
61

Un ventilatore medico può salvare la vita quando una persona non riesce a respirare correttamente o quando non riesce a respirare da sola.

Scopri quando viene utilizzato un ventilatore per aiutare la respirazione, come svolge questo lavoro e quali sono i rischi.

Che cos'è un ventilatore?

Un ventilatore medico è una macchina che aiuta i polmoni a funzionare. Non tratta alcun tipo di condizione o malattia. Piuttosto, può essere usato durante il trattamento di uno.

Altri nomi per un ventilatore sono:

  • respiratore
  • macchina respiratoria
  • ventilazione meccanica

Quando viene utilizzato un ventilatore

Neonati, bambini e adulti potrebbero aver bisogno di un ventilatore medico per un breve periodo durante il recupero da una malattia o altri problemi. Ecco alcuni esempi:

  • Durante l'intervento chirurgico Un ventilatore può respirare temporaneamente mentre sei in anestesia generale.
  • Recupero dalla chirurgia. A volte, le persone hanno bisogno di un ventilatore per aiutarli a respirare per ore o addirittura giorni dopo l'intervento chirurgico.
  • Quando si respira da soli è molto difficile. Un ventilatore può aiutarti a respirare se hai una malattia polmonare o un'altra condizione che rende la respirazione difficile o impossibile.

Alcune condizioni che potrebbero richiedere l'uso di un ventilatore includono:

  • ALS
  • mentre inconscio o in coma
  • danno cerebrale
  • polmone collassato
  • BPCO
  • overdose di droga
  • Sindrome di Guillain Barre
  • infezione polmonare
  • miastenia grave
  • polmonite
  • polio
  • sviluppo polmonare prematuro (nei bambini)
  • ictus
  • lesioni del midollo spinale superiore

Come funziona un ventilatore

Un ventilatore medico lavora per:

  • entrare ossigeno nei polmoni
  • rimuovere l'anidride carbonica dal tuo corpo

Un tubo di respirazione collega la macchina del ventilatore al tuo corpo. Un'estremità del tubo viene posizionata nelle vie aeree del polmone attraverso la bocca o il naso. Questo si chiama intubazione.

In alcune condizioni gravi o di lunga durata, il tubo di respirazione è collegato direttamente alla trachea attraverso un foro. È necessario un intervento chirurgico per praticare un piccolo foro nel collo. Questa si chiama tracheostomia.

Il ventilatore utilizza la pressione per soffiare aria ossigenata nei polmoni.

I ventilatori di solito hanno bisogno di elettricità per funzionare. Alcuni tipi possono funzionare a batteria.

La tua via aerea include

  • naso
  • passaggi nasali
  • bocca
  • casella vocale (laringe)
  • trachea (trachea)
  • tubi polmonari (bronchi)

Rischi di essere su un ventilatore

Un ventilatore può salvarti la vita. Tuttavia, come altri trattamenti, a volte può causare effetti collaterali. Questo è più comune se si utilizza un ventilatore per un lungo periodo.

Infezione

Il rischio principale di usare un ventilatore è l'infezione. Il tubo respiratorio può far entrare i germi nei polmoni. Ciò può aumentare il rischio di contrarre la polmonite. Le infezioni del seno sono comuni anche se si dispone di un tubo per la respirazione della bocca o del naso.

Potresti aver bisogno di antibiotici per trattare la polmonite o le infezioni del seno.

Irritazione

Il tubo respiratorio può sfregare e irritare la gola o i polmoni. Può anche rendere difficile la tosse. La tosse aiuta a sbarazzarsi di polvere e sostanze irritanti nei polmoni.

Problemi alle corde vocali

Entrambi i tipi di tubi respiratori passano attraverso la tua casella vocale (laringe), che contiene le tue corde vocali. Questo è il motivo per cui è difficile parlare quando si utilizza un ventilatore.

Il tubo di respirazione può danneggiare la tua casella vocale. Informi il medico se ha difficoltà a respirare o a parlare dopo aver usato un ventilatore.

Lesione polmonare

Un ventilatore può causare danni ai polmoni. Questo può accadere per diversi motivi:

  • troppa pressione nei polmoni
  • pneumotorace (l'aria fuoriesce nello spazio tra i polmoni e la parete toracica)

  • tossicità dell'ossigeno (troppo ossigeno nei polmoni)

Altri rischi del ventilatore includono:

  • infezioni della pelle
  • coaguli di sangue

Cosa aspettarsi da un ventilatore

L'uso di un ventilatore non è doloroso. Può essere scomodo, tuttavia, poiché non puoi parlare, mangiare o muoverti mentre sei collegato alla macchina del ventilatore.

medicazione

Il medico può prescriverti dei farmaci che ti aiutano a sentirti più rilassato e a tuo agio. Questo ti aiuta a respirare più facilmente mentre usi un ventilatore. Potresti ricevere:

  • antidolorifici
  • sedativi
  • rilassanti muscolari
  • bloccanti muscolari
  • farmaci per il sonno

Questi farmaci possono causare sonnolenza e confusione. Questo svanirà quando smetterai di prenderli. Non avrai più bisogno di farmaci dopo aver finito di usare il ventilatore.

Come sei monitorato

Se stai utilizzando un ventilatore, potresti aver bisogno di altre attrezzature mediche che mostrino ai medici come stai. Questi monitor sono anche indolori.

Potresti aver bisogno di monitor per:

  • frequenza del battito cardiaco
  • pressione sanguigna
  • frequenza respiratoria (respirazione)
  • saturazione di ossigeno

Potrebbe anche essere necessaria una radiografia del torace o una scansione.

Inoltre, il medico può prescriverle un esame del sangue per verificare la quantità di ossigeno e anidride carbonica presente nel sangue.

Come preparare

Se è in programma la ventilazione, ecco alcune cose di cui puoi parlare e sostenere il team di assistenza medica, la famiglia o gli amici:

  • Se sai che avrai bisogno di un ventilatore, chiedi di mostrarti la macchina. Attivalo in modo da poterti abituare al suono e vedere come funziona.
  • È possibile ridurre il rischio di polmonite e altre infezioni causate da un ventilatore. Lavati le mani e chiedi a tutti i professionisti medici di indossare un paio di guanti nuovi.
  • Chiedi a tutti i visitatori di lavarsi correttamente le mani e indossare maschere.
  • Evitare le visite di bambini piccoli o persone che potrebbero essere malate.

Cosa aspettarsi quando viene rimosso da un ventilatore

Se utilizzi un ventilatore da molto tempo, potresti avere difficoltà a respirare da solo. Potresti scoprire di avere mal di gola o dolori muscolari quando ti togli il ventilatore.

Questo può accadere perché i muscoli intorno al petto si indeboliscono mentre il ventilatore sta facendo il lavoro di respirazione per te. Potrebbe anche essere perché i farmaci che hai ricevuto durante l'uso del ventilatore hanno indebolito i tuoi muscoli.

A volte possono essere necessari giorni o settimane per far tornare i polmoni e i muscoli del torace alla normalità. Il medico può consigliarti di toglierti da un ventilatore. Ciò significa che non sarai completamente rimosso dal ventilatore (andando in Turchia fredda).

Invece, la quantità di supporto fornita dal ventilatore e / o il periodo durante il quale stai ricevendo il supporto del ventilatore potrebbe essere inizialmente ridotto. Questo aumenterà a meno supporto e periodi più lunghi prima di scendere completamente dal ventilatore, di solito dopo alcuni giorni o settimane.

Se hai una polmonite o un'altra infezione da un ventilatore, potresti sentirti ancora male dopo essere stato spento dal ventilatore. Informi immediatamente il medico se si sente peggio o ha nuovi sintomi, come la febbre.

L'asporto

I ventilatori sono macchine per respirare che aiutano a far funzionare i polmoni. Non possono trattare o risolvere un problema di salute. Ma possono fare il lavoro respiratorio per te mentre sei in cura o ti stai riprendendo da una malattia o da una condizione di salute.

I ventilatori possono essere salvavita e una parte importante del supporto terapeutico per neonati, bambini e adulti.

Per quanto tempo usi un ventilatore dipende da quanto tempo hai bisogno di aiuto per la respirazione o da quanto tempo ci vuole per trattare le tue condizioni sottostanti.

Alcune persone hanno bisogno di un ventilatore per le cure a breve termine. Altri potrebbero averne bisogno a lungo termine. Tu, il tuo medico e la tua famiglia potete decidere se usare un ventilatore è meglio per voi e per la vostra salute.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here