I pro e i contro dei farmaci per il trattamento della depressione adolescenziale

0
37

Gli antidepressivi non sono intrinsecamente cattivi o intrinsecamente buoni. Hanno pro e contro che dovresti considerare quando decidi i migliori metodi di trattamento per tuo figlio.

Gli adolescenti sono più vulnerabili degli adulti. I loro cervelli non si sono sviluppati, sia fisiologicamente che psicologicamente, e le loro condizioni meritano un’attenzione speciale.

Questo articolo discute i pro ei contro degli antidepressivi per la depressione adolescenziale e cataloga anche diversi approcci terapeutici. Continua a leggere per scoprire i benefici degli antidepressivi e scopri come usarli in linea con altri metodi.

Sintomi e segni di depressione adolescenziale

I segni della depressione adolescenziale sono principalmente emotivi, sebbene possano manifestarsi anche come sintomi fisici.

Sintomi emotivi per la depressione adolescenziale

Se tuo figlio soffre di depressione, alcuni sintomi emotivi possono includere:

• Sentirsi senza speranza.
• Mancanza di interesse per gli amici o la famiglia.
• Irritabilità.
• Frustrazione e persino rabbia.
• Periodi di tristezza intensi e prolungati.
• Bassa autostima.
• Difficoltà di concentrazione e scarso rendimento scolastico.
• Pensieri di morte o suicidio.

Sintomi comportamentali per la depressione adolescenziale

Inoltre, alcuni sintomi possono essere espressi a livello comportamentale. Questi sintomi della depressione adolescenziale possono includere:

• Rabbia e improvvisi scoppi di frustrazione.
• Mancanza di energia.
• Dormire troppo o incapacità di dormire.
• Cambiamenti di peso o appetito.
• Corpo inspiegabile e mal di testa.
• Ritiro sociale da attività, amici e familiari.
• Scarso rendimento a scuola e in altre attività.
• Abuso di alcol o droghe.
• Autolesionismo.

Fattori di rischio per la depressione

La ricerca ha scoperto che i fattori di rischio più sostanziali per la depressione nell’adolescenza sono la storia familiare di depressione e l’esposizione allo stress psicosociale. Altri fattori includono fattori di sviluppo, cambiamenti ormonali e avversità psicosociali.

Altri fattori di rischio per la depressione adolescenziale

Al di fuori dei tipici fattori di rischio per la depressione adolescenziale, anche i seguenti fattori di rischio possono causare depressione adolescenziale.

• Bullismo e altri problemi tra pari
• Pressione o problemi accademici
• Malattia cronica
• Consumo di alcol o droghe
• Discordia familiare
• Privazione del sonno
• Confusione sull’orientamento sessuale
• Altri disturbi di salute mentale
• Difficoltà di apprendimento e ADHD
• Bassa autostima
• Storia di violenza (testimone o vittima di)

Perché gli antidepressivi hanno avvertimenti sul suicidio?

Ironia della sorte, gli antidepressivi vengono con avvertimenti sugli effetti collaterali suicidi. Studi approfonditi hanno concluso che gli antidepressivi potrebbero causare o peggiorare il pensiero o il comportamento suicidario. L’analisi ha mostrato che i bambini e gli adolescenti avevano un leggero aumento dei pensieri suicidi rispetto a quelli del gruppo di controllo che assumevano placebo.

In particolare, nessuno dei bambini o adolescenti nello studio si è suicidato. Tuttavia, i risultati sono stati abbastanza preoccupanti da consentire alla FDA di emettere un avviso sulla salute pubblica e richiedere ai produttori di etichettare gli antidepressivi, collegandoli a pensieri e comportamenti suicidi nei bambini e nei giovani adulti.

Al contrario, alcuni ricercatori suggeriscono che i benefici degli antidepressivi possono essere maggiori dei rischi coinvolti.

Pro dei farmaci

Molti adolescenti sperimentano i benefici della psicofarmacologia. Gli antidepressivi possono aiutare gli adolescenti nei seguenti modi:

• Migliora l’umore
• Migliora l’appetito
• Maggiore concentrazione
• Risolvere i disturbi del sonno associati alla depressione
• Diminuire i sintomi ansiosi che possono verificarsi con la depressione
• Diminuire i sintomi depressivi che possono scatenare pensieri suicidi

Durante gli episodi depressivi, il rischio di suicidio è già elevato e gli adolescenti dovrebbero essere monitorati e valutati durante l’episodio. Gli antidepressivi funzionano meglio in ambienti monitorati in combinazione con psicoterapie come la terapia cognitivo-comportamentale.

Contro dei farmaci

I farmaci hanno effetti collaterali e colpiscono gli individui in modo diverso. Alcuni di questi effetti collaterali potrebbero essere minori, fastidiosi e gestibili, mentre altri possono essere gravi e dannosi. All’inizio del trattamento, è fondamentale che i pazienti comprendano i potenziali effetti collaterali. Questo avvisa i cari dei pazienti e i medici cosa cercare mentre sono sotto osservazione.

Gli effetti collaterali più comuni degli antidepressivi includono:

• Sintomi gastrointestinali
• Insonnia o sedazione
• Bocca asciutta
• Vertigini
• Aumento di peso
• Mal di testa
• Effetti collaterali sessuali

Anche gli antidepressivi non sono una soluzione “rapida” per la depressione. In genere impiegano 6-8 settimane per avere effetto. Tuttavia, recenti ricerche hanno suggerito che gli antidepressivi potrebbero non essere di alcun beneficio a bambini e adolescenti.

Quando decidi se gli antidepressivi sono adatti a te o ai tuoi ragazzi, devi considerare le conseguenze e valutare i benefici. Un adolescente potrebbe sperimentare effetti collaterali che un altro non ha. Il punto del trattamento è continuare a sperimentare, valutare e vedere quali metodi hanno i risultati più efficaci.

Dovremmo usare gli antidepressivi per curare gli adolescenti?

La maggior parte dei ricercatori suggerisce che il possibile legame tra antidepressivi e pensieri suicidi non dovrebbe impedirci di usarli in terapia. Suggeriscono che gli avvertimenti non dovrebbero spaventarti dal considerare gli antidepressivi nel piano di trattamento di tuo figlio.

Tuttavia, i genitori dovrebbero essere consapevoli dei rischi connessi agli antidepressivi. Molti bambini sperimentano risultati positivi dagli antidepressivi per la depressione adolescenziale, l’ansia, il disturbo ossessivo-compulsivo e altre condizioni di salute mentale.

Conclusione: i pro ei contro dei farmaci per il trattamento della depressione adolescenziale

Gli antidepressivi hanno sia pro che contro, ma questi farmaci sono spesso visti come una soluzione definitiva alla depressione adolescenziale. È importante ricordare che questi farmaci non sono l’unico trattamento disponibile per tuo figlio.

La psicoterapia e i centri di trattamento residenziale per adolescenti possono fornire risultati sostenibili per i tuoi ragazzi. I farmaci possono aiutare a ripristinare l’equilibrio nella chimica fisica di tuo figlio, ma ci sono ancora problemi psicologici sottostanti che devono essere affrontati.

Risorse come i centri di trattamento residenziale per adolescenti aiutano a fornire agli adolescenti in difficoltà gli strumenti di cui hanno bisogno per far fronte alle loro condizioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here