Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi È sicuro mangiare chorizo ​​durante la gravidanza?

È sicuro mangiare chorizo ​​durante la gravidanza?

0
4

Chorizo ​​che brucia in padella
Cameron Whitman / Stocksy United

Hai aggiunto molti cibi integrali nutrienti alla tua dieta quotidiana per la gravidanza e hai eliminato carboidrati semplici e cibi zuccherati. Ma hai ancora voglia di salumi e carne macinata, come alcune varietà di chorizo.

Mangiare alcuni tipi di chorizo ​​stagionato può avere maggiori probabilità di causare intossicazione alimentare o farti ammalare.

Se ti piacciono i salumi, potresti non sapere che sono crudi o poco cotti. I salumi, come alcuni tipi di chorizo, peperoni, salame e prosciutto, vengono lavorati crudi o solo leggermente cotti.

Scopri di più su come mangiare il chorizo ​​durante la gravidanza e quando dovresti evitarlo.

Quando va bene mangiare il chorizo ​​durante la gravidanza?

Se ti piace il chorizo, sai che è una salsiccia di maiale piccante di colore rosso che può essere aromatizzata in vari modi. A seconda della provenienza, il chorizo ​​può essere preparato con diverse spezie e processi. Potrebbe essere fresco, fermentato, stagionato, affumicato o cotto.

Il chorizo ​​messicano è una salsiccia fresca che viene cotta prima di essere mangiata. Questo tipo di chorizo ​​va bene quando sei incinta, purché sia ​​ben cotto. Cerca del chorizo ​​fresco che non sia fatto con conservanti o coloranti aggiunti.

Potresti trovarlo fresco o congelato. Rivolgiti al tuo negozio di gastronomia locale o al macellaio per assicurarti che il chorizo ​​sia fresco. Il chorizo ​​fresco confezionato dovrebbe avere una data di scadenza anticipata perché non è stagionato o conservato come le altre salsicce.

Quando non va bene mangiare chorizo ​​durante la gravidanza?

Il chorizo ​​spagnolo viene stagionato e fermentato crudo. Ciò significa che tecnicamente si mangia come carne cruda e poco cotta. È meglio evitare questo tipo di chorizo ​​durante la gravidanza.

La carne cruda o leggermente cotta ha un rischio maggiore di essere contaminata da batteri e altri germi che possono farti star male. Se stai mangiando fuori, è meglio evitare qualsiasi tipo di chorizo ​​durante la gravidanza perché non puoi essere sicuro di quanto sia cotto bene.

La toxoplasmosi è un tipo di infezione che può verificarsi mangiando carne cruda o poco cotta come il chorizo ​​spagnolo. Può influenzarti e anche essere molto serio per il tuo bambino in crescita durante la gravidanza.

In rari casi, una grave infezione da toxoplasmosi può portare ad aborto spontaneo o anomalie alla nascita. Questo germe si trova talvolta anche nella lettiera dei gatti, nei molluschi crudi e nelle uova crude.

Altri tipi di germi potrebbero anche entrare nelle carni crude o poco cotte e causare disturbi di stomaco o intossicazione alimentare. Questi includono:

  • E. coli
  • Listeria
  • Salmonella
  • Campylobacter
  • C. botulinum

Il chorizo ​​stagionato o trasformato contiene anche altri ingredienti di cui potresti voler essere cauto durante la gravidanza, come:

  • sale alto
  • nitrati e nitriti (conservanti)

  • budello naturale di salsiccia (ricavato dall’intestino)

I conservanti impediscono al cibo di deteriorarsi, ma potresti voler evitare di mangiare troppe di queste sostanze chimiche, soprattutto durante la gravidanza. Troppo sale può causare ipertensione, che è molto importante da tenere d’occhio durante la gravidanza.

Maneggiare e cucinare in sicurezza il chorizo ​​a casa

Se stai preparando una cena a base di chorizo ​​fresco a casa, è importante maneggiare e preparare il chorizo ​​crudo in modo sicuro, come con qualsiasi tipo di carne cruda.

Taglia il chorizo ​​fresco su un tagliere di plastica o di vetro. Indossare guanti o lavarsi accuratamente le mani con sapone prima e dopo aver maneggiato la carne. Congela il chorizo ​​fresco se non hai intenzione di mangiarlo prontamente per conservarlo in sicurezza. Scongela il chorizo ​​congelato in frigorifero.

Cucinare con cura il chorizo ​​fresco e altra carne cruda è il modo migliore per assicurarsi che non contenga germi nocivi. Assicurati che sia ben cotto e non raro o poco cotto: la carne macinata deve essere cotta a una temperatura interna di almeno 160 ° F (71 ° C).

Usa un termometro per alimenti per assicurarti che il chorizo ​​sia ben cotto. Non fare affidamento sul colore della carne, perché le spezie aggiunte potrebbero farla sembrare più cotta di quanto non sia.

L’alta temperatura di cottura è importante per uccidere i germi nocivi che causano la toxoplasmosi e altre infezioni. Puoi cucinare, grigliare o cuocere il chorizo ​​finché raggiunge la giusta temperatura interna. Riposare il chorizo ​​e altre carni dopo la cottura per almeno 3 minuti aiuta a garantire che siano ben cotti per tutto il tempo.

Altri suggerimenti e considerazioni

Il chorizo ​​è un alimento ipercalorico con molte proteine. UN mezza tazza una porzione di chorizo ​​ti dà 242 calorie e quasi 14 grammi di proteine. Questo è il motivo per cui mangiare il chorizo ​​cotto può aiutarti ad aggiungere proteine ​​alla tua dieta.

Tuttavia, non è l’opzione più salutare durante la gravidanza – e quando non sei incinta, del resto – a causa del suo alto contenuto di sale e conservanti.

Aggiungi il chorizo ​​cotto come contorno o condimento a un’insalata, una pizza a basso contenuto di carboidrati o un altro piatto sano invece di mangiarne in abbondanza come pasto principale. In questo modo ottieni il sapore del chorizo ​​limitando i suoi ingredienti malsani.

Sintomi e cosa fare se hai mangiato chorizo ​​non sicuro

Potresti avere sintomi di intossicazione alimentare solo per un’ora o fino a quasi un mese dopo aver mangiato cibi non sicuri come il chorizo ​​crudo. Segni e sintomi includono:

  • crampi allo stomaco
  • nausea
  • vomito
  • perdita di appetito
  • diarrea o movimenti intestinali acquosi
  • mal di testa
  • febbre leggera
  • stanchezza o debolezza

Chiama il tuo medico se hai sintomi che non migliorano entro poche ore. Potresti aver bisogno di cure per proteggere te stesso e il tuo bambino. Ottenere cure mediche urgenti se si hanno segni di una grave infezione, come:

  • febbre superiore a 101,5 ° F
  • diarrea per più di 3 giorni
  • disidratazione
  • sangue nelle urine o nelle feci
  • svenimento o perdita di conoscenza

La linea di fondo

Il chorizo ​​è una salsiccia aromatizzata realizzata con una varietà di ingredienti. Inoltre è realizzato in modi diversi e alcuni di questi sono più sicuri di altri.

Limita la quantità di chorizo ​​e altra carne per sandwich conservata o lavorata che mangi a causa dell’alto sale e delle sostanze chimiche che potrebbero avere. È più sicuro evitare deli salumi durante la gravidanza.

Cerca un chorizo ​​fresco a basso contenuto di sodio che non contenga conservanti aggiunti e assicurati che sia cotto a fondo. Fai sapere al tuo medico se hai sintomi di intossicazione alimentare dopo aver mangiato chorizo ​​o qualsiasi altra cosa poiché questo può avere effetti più gravi se sei incinta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here