Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi È sicuro andare al lavoro o a scuola con Pink Eye?

È sicuro andare al lavoro o a scuola con Pink Eye?

0
4

Una ragazza con gli occhi rosa si tampona gli occhi rossi e acquosi con un fazzoletto.

L’occhio rosa, noto anche come congiuntivite, è una comune infezione oculare che causa sintomi come arrossamento, gonfiore e lacrimazione nell’occhio colpito. In genere inizia in un occhio e può diffondersi all’altro occhio.

L’occhio rosa ha più di una possibile causa, ma l’occhio rosa virale e batterico sono le cause più comuni. Entrambi sono altamente contagiosi. Puoi diffondere i tuoi sintomi ad altri attraverso uno stretto contatto.

Se hai l’occhio rosa, dovresti prendere precauzioni per evitare di diffonderlo a chi ti circonda. Ciò può includere restare a casa dal lavoro o dalla scuola quando i sintomi sono peggiori.

Entriamo nei dettagli sull’occhio rosa, quanto è contagioso e quando è sicuro andare al lavoro o a scuola se hai avuto questa condizione.

Cosa sapere sull’occhio rosa

L’occhio rosa infetta la tua congiuntiva. Questa è la membrana sottile e trasparente che riveste le palpebre e copre il bianco dei bulbi oculari.

L’infezione infiamma i minuscoli vasi sanguigni nel bianco degli occhi, trasformandoli in rosso o rosa.

Oltre al rossore, l’occhio rosa provoca i seguenti sintomi in uno o entrambi gli occhi:

  • palpebre gonfie
  • aumento della produzione di lacrime
  • una sensazione di prurito, bruciore o granulosità
  • perdite bianche, gialle o verdi
  • ciglia croccanti
  • linfonodi ingrossati

Questi sintomi possono manifestarsi insieme ai sintomi di raffreddore, influenza o altri virus, incluso il COVID-19.

L’occhio rosa di solito non influisce sulla tua capacità di vedere. Se lo fa, dovresti consultare un medico.

L’occhio rosa viene trasmesso quando un’altra persona entra in contatto diretto o indiretto con il fluido di una persona infettata dall’occhio rosa. Può essere trasmesso attraverso:

  • tosse e starnuti
  • stretto contatto fisico
  • condividere oggetti che vengono a contatto con gli occhi, come lenti a contatto, trucchi, salviette, asciugamani o biancheria da letto
  • non lavarsi le mani dopo essere entrati in contatto con una persona infetta

Ad esempio, se stringi la mano a qualcuno che ha gli occhi rosa e poi ti tocchi il viso o gli occhi prima di lavarti le mani, potresti contrarre l’occhio rosa.

Quando è sicuro andare al lavoro o a scuola con gli occhi rosa?

L’occhio rosa è contagioso quanto il comune raffreddore. Ma puoi prendere provvedimenti per impedirne la diffusione.

Non devi sempre stare lontano dalla scuola o dal lavoro, soprattutto se sei un adulto e stai prendendo le precauzioni necessarie per evitare che si diffonda ad altri.

Tuttavia, se hai anche sintomi di raffreddore o influenza, è meglio restare a casa finché i sintomi non si sono attenuati.

Inoltre, se lavori a stretto contatto con gli altri, dovresti restare a casa. Ciò è particolarmente importante se lavori in un’area in cui tu e i tuoi colleghi state toccando la stessa attrezzatura, come computer, telefoni, cuffie, stampanti o altri oggetti di cui avete bisogno per svolgere il vostro lavoro.

Se tuo figlio ha gli occhi rosa, dovresti contattare la scuola o l’asilo nido. Alcune scuole hanno politiche per prevenire le epidemie. In particolare, ai bambini più piccoli potrebbe essere chiesto di rimanere a casa fino alla scomparsa dei sintomi.

Infine, se non sei sicuro se tu o tuo figlio dovreste rimanere a casa, potete sempre consultare il vostro medico.

Come puoi sapere se sei contagioso?

Dopo l’esposizione all’occhio rosa, possono essere necessari diversi giorni prima che compaiano i sintomi. I sintomi di solito raggiungono il picco da 3 a 5 giorni dopo l’esposizione, e chiarire dopo da 7 a 14 giorni.

Sei contagioso quando compaiono i sintomi dell’occhio rosa e finché hai gli occhi lacrimosi e secrezioni.

Come viene trattato l’occhio rosa?

L’occhio rosa non richiede sempre cure mediche. Tuttavia, dovresti comunque parlare con il tuo medico o operatore sanitario se sviluppi sintomi dell’occhio rosa.

A seconda della gravità dei sintomi, potrebbe non essere necessario un appuntamento. I casi lievi possono andare via da soli entro un paio di settimane.

Trattamento domiciliare

Puoi trattare l’occhio rosa a casa applicando un impacco freddo sull’occhio o sugli occhi interessati per ridurre l’infiammazione.

Inoltre, anche le lacrime artificiali da banco possono aiutare con i sintomi. Pulisci delicatamente lo scarico in eccesso dagli occhi con un panno caldo.

Se indossi regolarmente le lenti a contatto, dovrai smettere temporaneamente di indossarle. Le lenti usa e getta che hai indossato dovrebbero essere gettate via. Dovrai prestare particolare attenzione durante la disinfezione delle lenti riutilizzabili.

Infine, dovresti eliminare tutti i cosmetici che sono entrati in contatto con i tuoi occhi di recente.

Trattamento medico

Alcuni casi di occhi rosa possono richiedere cure mediche. Dovresti consultare un medico se hai uno dei seguenti sintomi:

  • dolore all’occhio
  • sensibilità alla luce (fotofobia)

  • visione ridotta, offuscata o doppia
  • aumento dell’arrossamento degli occhi
  • sintomi persistenti
  • un sistema immunitario indebolito o compromesso

Ottieni subito un trattamento medico se il tuo neonato ha sintomi di congiuntivite.

Il trattamento dipende da cosa ha causato l’occhio rosa. Collirio antibiotico o unguenti per gli occhi non aiutano quando la causa dell’occhio rosa è un virus, anche se possono essere prescritti per l’occhio rosa batterico.

Come si può prevenire l’occhio rosa?

Se sei vicino a qualcuno che ha l’occhio rosa, assicurati di tenere a mente i seguenti suggerimenti per evitare di essere esposto alla sua infezione da occhio rosa:

  • Lavati spesso le mani. Usa acqua e sapone. Quando non puoi lavarti le mani, usa un disinfettante per le mani. È particolarmente importante lavarsi le mani dopo aver toccato qualcuno che ha gli occhi rosa o aver toccato i suoi effetti personali.
  • Evita di toccarti gli occhi. Cerca di non strofinarti gli occhi. Se devi toccarti gli occhi, lavati prima le mani.
  • Non condividere oggetti personali. Evita di condividere asciugamani, vestiti, biancheria da letto, cosmetici, bicchieri, utensili o dispositivi elettronici con qualcuno che ha gli occhi rosa.
  • Disinfetta le superfici. Usa salviette a base di alcol per disinfettare oggetti e superfici che la persona ha toccato di recente. Questo può includere tastiere per computer, rubinetti, interruttori della luce, maniglie delle porte, maniglie del frigorifero e controsoffitti.

Se hai gli occhi rosa e stai pensando di tornare al lavoro o a scuola, i suggerimenti di cui sopra si applicano anche a te.

Inoltre, per ridurre il rischio di diffondere l’occhio rosa agli altri, è importante:

  • Lavati gli occhi. L’occhio rosa può essere diffuso attraverso i liquidi. Usa un panno pulito per pulire delicatamente il liquido dagli occhi più volte al giorno. Lavarsi accuratamente le mani dopo.
  • Non toccare gli occhi con i flaconi di collirio. Se stai usando il collirio, evita di toccare il beccuccio del flacone con l’occhio infetto. Non condividere i tuoi colliri.
  • Lavare asciugamani e biancheria da letto. Disinfetta regolarmente federe, lenzuola, asciugamani e vestiti lavandoli in acqua calda con detersivo per bucato.
  • Non utilizzare piscine pubbliche. Stai lontano dalle piscine pubbliche.

La linea di fondo

L’occhio rosa è un’infezione oculare contagiosa, ma puoi prendere provvedimenti per prevenire la trasmissione, come lavarti spesso le mani, non toccarti gli occhi ed evitare il contatto ravvicinato con gli altri.

Sei contagioso quando compaiono i sintomi dell’occhio rosa e finché hai gli occhi lacrimosi e secrezioni.

Potrebbe essere necessario rimanere a casa dal lavoro o dalla scuola quando i sintomi dell’occhio rosa sono peggiori. Questo può durare diversi giorni. Verificare con il proprio medico per scoprire quando è sicuro tornare indietro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here