Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Dovresti nutrire un raffreddore e morire di fame?

Dovresti nutrire un raffreddore e morire di fame?

0
75

"Nutri un raffreddore, muori di fame."

C'è una buona probabilità che tu abbia ricevuto questo consiglio o che tu l'abbia dato. Dopotutto, questo pizzico di saggezza popolare esiste da secoli. Ma è vero? Questo consiglio ha davvero un peso?

In questo articolo, esploreremo la cura di sé di base per raffreddore, influenza e febbre. E vedremo se il digiuno è davvero una strategia utile per aiutarti a rimetterti in piedi quando hai la febbre.

Come è iniziato questo detto?

Diversi siti web, tra cui Smithsonian.com e Scientific American, affermano che si può risalire al 1574. Apparentemente, è quando un autore di dizionari di nome John Withals scrisse che "il digiuno è un ottimo rimedio per la febbre".

Da qualunque parte provenga, è diventato saldamente radicato nella cultura popolare ed è ancora oggi un consiglio popolare.

È vero?

Non è insolito perdere l'appetito quando si è malati. A volte, non mangiare sembra aiutare, ma a volte può farti sentire molto più debole. Quindi, dovresti davvero morire di fame la febbre?

Non secondo gli esperti medici di Cedars-Sinai, che la chiamano finzione. Freddo o influenza, il tuo sistema immunitario ha bisogno di energia e sostanze nutritive per fare il suo lavoro, quindi mangiare e assumere abbastanza liquidi è essenziale.

La Harvard Medical School è d'accordo, dicendo che non c'è bisogno di mangiare più o meno del solito se hai il raffreddore o l'influenza. Entrambe le istituzioni sottolineano l'importanza dei fluidi.

Il raffreddore e l'influenza sono generalmente causati da un'infezione virale, ma la febbre può verificarsi per molte ragioni, tra cui:

  • un'infezione batterica
  • condizioni infiammatorie
  • effetto collaterale di alcuni farmaci e vaccini
  • disidratazione o colpo di calore

Quindi, questo fa apparire la domanda successiva: importa cosa sta causando la febbre? Ci sono alcuni tipi di febbre che dovrebbero essere affamati?

UN Studio del 2002 ha suggerito che mangiare brodo ricco di nutrienti può aiutare a combattere le infezioni virali, mentre il digiuno può aiutare il sistema immunitario a combattere le infezioni batteriche. Vale la pena notare che si trattava di un piccolo studio che coinvolgeva solo sei maschi giovani e sani. Gli autori dello studio hanno riconosciuto la necessità di ulteriori ricerche.

In uno studio del 2016, i ricercatori hanno anche scoperto che il digiuno è utile per combattere le infezioni batteriche ma non virali. Tuttavia, questo studio è stato condotto su topi, non su persone.

Semplicemente non c'è stata abbastanza ricerca "nutrire un raffreddore, morire di fame una febbre" fatta sugli umani per saperlo con certezza. È ulteriormente complicato dal fatto che ci sono così tante cause di febbre.

Quindi, probabilmente è meglio mangiare quando il tuo stomaco è in grado di gestirlo e fare luce sul cibo quando non può. In entrambi i casi, è importante bere molti liquidi per rimanere idratati.

Cosa funziona meglio per il trattamento dei sintomi di raffreddore, influenza e febbre?

Il raffreddore e l'influenza sono entrambi causati da virus e presentano sintomi comuni, come congestione e dolori muscolari. I sintomi dell'influenza tendono ad essere più gravi e comportano la febbre.

Trattare un raffreddore

I raffreddori devono seguire il loro corso, ma ci sono alcune cose che puoi fare per alleviare i sintomi.

  • Bevi molti liquidi, ma evita la caffeina e l'alcool, che possono portare a disidratazione.
  • Se fumi, prova a smettere fino a quando la testa non si schiarisce. Stai lontano dal fumo passivo se puoi.
  • Usa un umidificatore per inumidire l'aria.
  • Continua a mangiare cibi sani.

Puoi scegliere tra farmaci da banco (OTC) come:

  • farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per il sollievo di dolori e dolori, come ibuprofene (Advil, Motrin), naprossene (Aleve) o aspirina

  • un decongestionante o antistaminico per schiarire la testa
  • un soppressore della tosse per alleviare i sintomi di una tosse
  • pastiglie per la gola per alleviare il mal di gola irritato

Prendi questi farmaci secondo le istruzioni sulla confezione. In caso di dubbi sulla miscelazione di prodotti OTC o su come interagiranno con altri farmaci, si rivolga al medico o al farmacista.

Se necessario, il medico può prescrivere medicinali più potenti per aiutare a controllare la tosse e la congestione. Gli antibiotici non fanno nulla per il raffreddore comune, poiché non agiscono sui virus.

Trattare l'influenza

Rispetto al raffreddore, l'influenza in genere prende molto di più da te, soprattutto quando hai la febbre. Puoi provare le stesse misure di cura di te che avresti per un raffreddore, oltre a:

  • Consulta il tuo medico se sei a rischio di complicanze dovute a un sistema immunitario indebolito o a condizioni come asma, malattie cardiache o diabete.
  • Prendi i farmaci antivirali se prescritti.
  • Fare il pieno di energie. Non andare a lavoro o a scuola fino a quando la tua temperatura non è rimasta normale per 24 ore.

Poiché l'influenza è causata da un virus, gli antibiotici non aiuteranno. L'eccezione sarebbe quando le complicazioni dell'influenza portano a un'infezione batterica secondaria.

Anche se non hai molto appetito, hai bisogno di energia per combattere l'influenza. Non devi mangiare come al solito, ma è importante scegliere cibi utili.

Se hai nausea e vomito, prova un po 'di brodo e cracker asciutti fino a quando non passa. Vomito e diarrea possono peggiorare se si bevono succhi di frutta, quindi attenersi all'acqua fino a quando lo stomaco è più forte.

Curare la febbre

Se hai la febbre, significa che il tuo sistema immunitario sta combattendo un'infezione. Una febbre di basso grado può scomparire da sola in pochi giorni.

Per curare la febbre:

  • Resta idratato con acqua, succo o brodo.
  • Mangia quando hai fame e il tuo stomaco può tollerarlo.
  • Evita di raggruppare troppo. Sebbene la febbre ti faccia sentire freddo, l'eccesso di sangue può aumentare la temperatura corporea.
  • Fare il pieno di energie.
  • Prendi i FANS OTC.

Se hai la febbre che dura più di qualche giorno, consulta il medico. Che si tratti dell'influenza o meno, potrebbe essere necessario più di rimedi casalinghi.

Quando dovresti vedere un dottore?

La maggior parte delle persone non ha bisogno di consultare un medico per il raffreddore comune o un lieve attacco di influenza. Chiama il medico se i sintomi durano più di una settimana e non c'è alcun segno di miglioramento o se i sintomi iniziano a peggiorare.

Inoltre, chiamare il medico se la temperatura è di 103,4 ° C (39,4 ° C) o superiore o se la febbre è accompagnata da:

  • forte mal di testa, sensibilità alla luce
  • torcicollo o dolore quando pieghi la testa in avanti
  • eruzione cutanea nuova o in peggioramento
  • vomito persistente, dolore addominale o dolore durante la minzione
  • problemi respiratori o dolore toracico
  • confusione, convulsioni o convulsioni

La linea di fondo

La ricerca non ha ancora confermato il vecchio adagio "nutrire un raffreddore, morire di fame". Una cosa che sappiamo per certo è che quando si è malati, rimanere idratati è fondamentale.

Sappiamo anche che il tuo corpo ha bisogno di supporto nutrizionale per combattere le malattie. Quindi, se hai la febbre e non hai perso l'appetito, non privarti. Cerca di concentrarti sul consumo di alimenti che forniranno al tuo corpo i nutrienti necessari per migliorare.

In caso di dubbi su cosa fare per la febbre, parla con il tuo medico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here