Dopo la sentenza del tribunale, i separatisti catalani ottengono badge temporanei come legislatori dell'UE

0
69

BRUXELLES – I leader separatisti catalani Carles Puigdemont e Antoni Comin hanno ricevuto l'accreditamento temporaneo come membri del Parlamento europeo venerdì, un giorno dopo che la più alta corte dell'Unione europea ha emesso una sentenza con implicazioni favorevoli per loro.

L'ex leader catalano Carles Puigdemont, gli ex ministri regionali catalani Antoni Comin e Lluis Puig arrivano al Parlamento europeo a Bruxelles, in Belgio, il 20 dicembre 2019. REUTERS / Johanna Geron

Precedentemente incapaci di raccogliere le loro credenziali a causa del timore di essere arrestati dalla Spagna, i due politici, che vivono in esilio autoimposto in Belgio, dovrebbero ottenere il pieno riconoscimento a gennaio, ha detto un portavoce della camera.

La decisione deriva dalla sentenza di giovedì della Corte di giustizia dell'Unione europea (CGUE) secondo cui il leader del separatista imprigionato Oriol Junqueras aveva diritto all'immunità come deputato europeo dopo essere stato eletto a maggio.

Puigdemont e Comin hanno anche vinto i seggi del Parlamento europeo a maggio, ma i timori di tornare in Spagna, dove si trovano ad affrontare un mandato di arresto, hanno impedito loro di prestare giuramento e raccogliere le credenziali dei deputati.

"Siamo nel posto in cui avremmo dovuto essere sei mesi fa", ha detto Puigdemont ai giornalisti all'interno del Parlamento europeo, dove lui e Comin hanno raccolto i loro badge.

L'ex presidente del governo regionale catalano ha dichiarato di sperare di prendere parte alla prossima sessione parlamentare e ha criticato la magistratura spagnola, che ha affermato di non essere indipendente e di non poter garantire la difesa dei propri diritti.

Puigdemont deve far fronte a un mandato di arresto dalla Spagna per il suo ruolo nella guida dell'indipendenza fallita del 2017 in Catalogna. Il mandato è in fase di analisi dal Belgio.

Ha detto che desiderava visitare la Catalogna il più presto possibile, ma che era troppo presto per dire quando sarebbe stato.

Il tribunale più alto dell'UE ha affermato venerdì scorso che un tribunale dell'UE inferiore deve riesaminare le richieste di Puigdemont e Comin di assumere i loro posti come legislatori europei alla luce della sentenza Junqueras dopo che il tribunale inferiore aveva respinto la loro richiesta a giugno.

Junqueras è stato condannato a 13 anni di carcere a ottobre per il suo ruolo in un referendum sull'indipendenza catalana che è stato ritenuto illegale dai tribunali spagnoli. È stato eletto deputato europeo mentre era in prigione in attesa del verdetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here