Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Diete prive di tiramina

Diete prive di tiramina

0
3

Cos’è la tiramina?

Se soffri di emicrania o prendi inibitori delle monoaminossidasi (IMAO), potresti aver sentito parlare di una dieta priva di tiramina. La tiramina è un composto prodotto dalla scomposizione di un amminoacido chiamato tirosina. È naturalmente presente in alcuni alimenti, piante e animali.

Cosa fa la tiramina?

Le tue ghiandole surrenali generalmente rispondono alla tiramina inviando catecolamine – sostanze chimiche di lotta o fuga che agiscono sia come ormoni che come neurotrasmettitori – nel flusso sanguigno. Queste sostanze chimiche di messaggistica includono:

  • dopamina
  • norepinefrina
  • epinefrina

Questo ti dà una carica di energia e, a sua volta, aumenta la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

La maggior parte delle persone consuma cibi contenenti tiramina senza avere effetti collaterali negativi. Tuttavia, il rilascio di questo ormone può causare picchi di pressione sanguigna potenzialmente letali, specialmente se consumati in eccesso.

Quando dovrei prendere in considerazione una dieta priva di tiramina?

Gli alimenti ricchi di tiramina potrebbero interagire o alterare il modo in cui i farmaci agiscono nel tuo corpo. Ad esempio, alcuni IMAO, inclusi alcuni antidepressivi e farmaci per il morbo di Parkinson, possono causare accumulo di tiramina.

Un’assunzione eccessiva di tiramina può portare a una crisi ipertensiva che può essere fatale, secondo la Mayo Clinic. Una crisi ipertensiva può verificarsi quando la pressione sanguigna è così alta da avere maggiori possibilità di ictus o morte.

Se hai una scarsa capacità di abbattere le ammine come la tiramina o l’istamina, potresti avere reazioni di tipo allergico a piccole quantità di ammine. Il tuo medico potrebbe dire che sei “intollerante alle ammine”.

Per la maggior parte delle persone intolleranti alle ammine, gli effetti della tiramina sono più evidenti quando si hanno quantità eccessive. A livelli sufficientemente alti, potresti manifestare sintomi come:

  • palpitazioni
  • nausea
  • vomito
  • mal di testa

Se pensi di essere sensibile alla tiramina o se stai assumendo IMAO, segnala eventuali sintomi al tuo medico.

Come trattamento per l’emicrania, alcuni medici consigliano di provare una dieta a basso contenuto di tiramina o priva di tiramina. L’efficacia della dieta per il trattamento dell’emicrania non è scientificamente provata.

Quali sono gli alimenti ad alto e basso contenuto di tiramina?

Se sei sensibile alla tiramina o stai assumendo gli IMAO, potresti voler limitare l’assunzione di cibi e bevande ricchi di tiramina per ridurre le possibilità di accumulo di tiramina.

Alimenti ad alto contenuto di tiramina

Alcuni alimenti contengono elevate quantità di tiramina, in particolare cibi che sono:

  • fermentato
  • guarito
  • invecchiato
  • viziato

Gli alimenti specifici con alto contenuto di tiramina includono:

  • formaggi forti o stagionati come il cheddar, il gorgonzola o il gorgonzola
  • carni o pesce stagionati o affumicati, come salsiccia o salame
  • birre alla spina o prodotte in casa
  • alcuni frutti troppo maturi
  • alcuni fagioli, come fave o fave
  • alcune salse o sughi come salsa di soia, salsa teriyaki o salse a base di brodo
  • prodotti in salamoia come i crauti
  • pane a lievitazione naturale
  • prodotti a base di soia fermentata come zuppa di miso, farina di fave o tempeh; anche alcune forme di tofu vengono fermentate e dovrebbero essere evitate come il “tofu puzzolente”

Alimenti a moderata tiramina

Alcuni formaggi sono meno ricchi di tiramina, tra cui:

  • americano
  • Parmigiano
  • agricoltori
  • Havarti
  • Brie

Altri alimenti con livelli moderati di tiramina includono:

  • avocado
  • acciughe
  • lamponi
  • vini

Potresti avere della birra o altre bevande alcoliche. Assicurati di verificare con il tuo medico.

Alimenti a basso o nullo di tiramina

Le carni fresche, congelate e in scatola, inclusi pollame e pesce, sono accettabili per le diete a basso contenuto di tiramina.

Suggerimenti per limitare l’assunzione di tiramina

Se vuoi limitare l’assunzione di tiramina, segui queste linee guida:

  • Fai particolare attenzione quando selezioni, conservi e prepari il cibo.
  • Mangia prodotti freschi entro due giorni dall’acquisto.
  • Leggere attentamente tutte le etichette di cibi e bevande.
  • Evita cibi viziati, invecchiati, fermentati o in salamoia.
  • Non scongelare gli alimenti a temperatura ambiente. Scongelare invece in frigorifero o nel microonde.
  • Mangia cibi in scatola o congelati, inclusi prodotti, carne, pollame e pesce, subito dopo l’apertura.
  • Acquista carne fresca, pollame e pesce e mangiali lo stesso giorno o congelali immediatamente.
  • Tieni presente che la cottura non ridurrà il contenuto di tiramina.
  • Fai attenzione quando mangi fuori perché non sai come sono stati conservati gli alimenti.

Il cibo da asporto

L’accumulo di tiramina nel corpo è stato associato a emicrania e picchi di pressione sanguigna pericolosi per la vita nelle persone che assumono antidepressivi MAOI.

Se soffri di emicrania, pensi di essere intollerante alle ammine o prendi gli IMAO, potresti prendere in considerazione una dieta a basso contenuto di tiramina o priva di tiramina. Parla prima con il tuo medico e chiedigli se questa dieta funzionerà bene con il tuo trattamento medico in corso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here