Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Dall'agopuntura al tè di cacca di scoiattolo, ecco cosa ho cercato di...

Dall'agopuntura al tè di cacca di scoiattolo, ecco cosa ho cercato di bilanciare i miei ormoni

0
71

Salute e benessere toccano ognuno di noi in modo diverso. Questa è la storia di una persona.

Avevo solo 26 anni quando i miei ormoni iniziarono ad andare dappertutto. Ancora un bambino per alcuni. Pronto ad avere bambini per gli altri.

Ma il mio corpo era tipo “No. Non fare nulla di tutto ciò. Ti facciamo ciondolare invece in menopausa. "

OK, quindi non è stato così drastico. Ho 36 anni e tecnicamente sto ancora ovulando. Ma era intorno all'età di 26 anni che mi è stata diagnosticata l'endometriosi. E con quella diagnosi è arrivata una montagna russa di ormoni che non sono ancora del tutto libera.

Se hai mai affrontato problemi ormonali, sai quanto possono essere frustranti. Un giorno, la tua pelle sembra incredibile. Il prossimo, sembra infiammato e arrabbiato. Potresti svegliarti con i baffi che ti crescono sotto il mento o ritrovarti improvvisamente a sudare continuamente. Il peso aumenta senza che la dieta o l'esercizio fisico cambino. Ti ritrovi a vacillare tra attacchi di lacrime e momenti di rabbia in un centesimo.

L'unica cosa che sai per certo è che non senti più niente come te.

La radice dei miei problemi ormonali sembra sempre tornare all'endometriosi. Ho avuto cinque importanti interventi chirurgici addominali, ogni volta che mi tagliavano le ovaie. L'ormone di rimbalzo di quegli interventi chirurgici è spesso molto più difficile del recupero fisico stesso.

E come condizione guidata dagli ormoni, l'endometriosi ha un modo di provocare il caos sui miei ormoni, anche quando sono passati anni dal mio ultimo intervento chirurgico.

Ho provato trattamenti medici per far fronte a questo, ma c'è sempre un delicato equilibrio nel cercare di tenere sotto controllo i miei ormoni senza sovrastimolare i miei estrogeni, perché peggiorare l'endometriosi.

Ballare quella danza dal punto di vista medico non ha mai funzionato esattamente per me. Finisco per rimbalzare tra gli estremi, affrontando effetti collaterali e farmaci che sembrano farmi più male che bene.

Non è stato molto tempo dopo la mia diagnosi iniziale che ho iniziato a cercare alternative più naturali alle creme e alle prescrizioni che il mio medico era pronto a fornire. Ho iniziato visitando un naturopata, un agopuntore e un guaritore – in quell'ordine.

Il naturopata voleva che facessi un test delle urine delle 24 ore, sostenendo che avrebbe fornito uno sguardo più accurato al mio pannello ormonale di quanto qualsiasi esame del sangue potesse mai produrre.

Non sono del tutto sicuro dell'accuratezza scientifica di tale affermazione, ma ero disposto ad andare d'accordo con tutto ciò che potesse offrire risposte diverse e soluzioni migliori.

Quindi, per 24 ore di fila, ogni volta che dovevo fare pipì, ho fatto pipì nello stesso secchio da galloni. Era rosso ed era pensato per vivere nel mio frigorifero quando non ci facevo la pipì. Poiché quello era disgustoso e non volevo goccioline di urina che gocciolavano sul mio cibo, ho preso invece la pipì in una tazza Solo rossa, trasferendola attentamente nel secchio di pipì freddo dopo.

Alla fine di quel piccolo esperimento, ho dovuto scuotere delicatamente il secchio (per assicurarmi che il contenuto fosse completamente miscelato) e trasferirne solo un po 'in un tubo di cui avevo bisogno per imballare, congelare e spedire per i test.

Ho fatto questo test una volta all'anno per 3 anni. E ogni volta, i risultati sono tornati allo stesso modo: non solo i miei livelli di estrogeni erano estremamente alti, ma il mio testosterone era fuori dalle classifiche per una donna.

Il che spiegava quei piccoli baffi che mi ero messo sotto il mento.

Per combattere questo problema, la naturopata ha prescritto integratori e cambiamenti nella dieta – nessun prodotto lattiero-caseario è il principale tra i suoi suggerimenti.

Ma sono una ragazza che ama il formaggio. Attenersi a quello per sempre non avrebbe funzionato per me.

Quindi, per l'agopuntore mi sono rivolto. Mi ha conficcato gli aghi nelle palpebre e mi ha stretto la schiena a coppa così spesso che ero costantemente nero e blu. Accese incenso e suonò musica rilassante. È sempre stata una visita rilassante.

Ma dopo diversi anni e due cicli di fecondazione in vitro, non sentivo esattamente la differenza.

Ecco perché ho cercato una guaritrice, una donna che praticava il massaggio dei tessuti profondi per liberare il mio corpo dalle tossine e rendere di nuovo sopportabile la vita.

Devo ammetterlo, ho trovato il massimo sollievo per i miei problemi ormonali nel vederla, ma non sono mai stato sicuro che fosse perché stava davvero cambiando qualcosa dentro di me con le sue mani, o solo perché le nostre sessioni mi hanno rilassato abbastanza da ridurre il cortisolo (ormone dello stress) che in genere pompa ad un ritmo esagerato.

Fu quello che mi offrì in seguito che mi insegnò davvero che forse ero andato troppo lontano nella mia ricerca di guarigione naturale. Proprio prima del mio secondo round di fecondazione in vitro, mi ha regalato un tè di cacca di scoiattolo.

La miscela che aveva ordinato era stata progettata appositamente per controllare i miei ormoni. Ora, non so da dove abbia ordinato questa miscela, né so cosa ci fosse dentro (a parte la cacca di scoiattolo, cioè).

Mi ha informato che tecnicamente era un lotto illegale – apparentemente non ti è permesso di fornire alla gente feci di animali da ingerire negli Stati Uniti – ma poiché mi amava tanto come cliente, voleva fare tutto ciò che poteva per aiutare .

Ed era sicura che questo avrebbe funzionato.

Mi ha incaricato di preparare il tè in grandi quantità, fino a un gallone alla volta, e di provare ad addolcirlo con il miele, "perché non avrà un sapore eccezionale." Mi ha anche raccomandato di tenerlo in frigo e di berlo freddo , facilitando in tal modo la riduzione rapida e, si spera, evita un po 'del gusto.

Due bicchieri al giorno, ed era sicura che avrei avuto sollievo in pochissimo tempo.

Ho fatto secondo le istruzioni. Ho preparato e bevuto quel tè di cacca di scoiattolo come una ragazza per tutto ciò che potesse promettere sollievo. Ho mantenuto questa routine per almeno 3 settimane e … niente.

Nient'altro che un costante sapore amaro nella mia bocca, cioè.

Vorrei dire che è stata l'ultima cosa insolita che ho cercato di tenere sotto controllo i miei ormoni, ma ci sono stati altri tentativi nel corso degli anni.

Vedo ancora un medico normale, ma non sono più un paziente di naturopata, agopuntore o guaritore. Ciò è dovuto principalmente al fatto che alla fine sono diventata mamma (attraverso l'adozione) e semplicemente non avevo più tempo per quel livello di cura di sé.

Ma ho conservato molte delle lezioni che mi hanno insegnato e ho tenuto presente cosa ha funzionato e non ha funzionato negli anni. La verità è che ho capito che per me personalmente la dieta gioca un ruolo maggiore nei miei ormoni rispetto a qualsiasi altra cosa.

Mangiare pulito (che, per me, assomiglia molto al cheto) è spesso la cosa migliore che posso fare per gestire i miei ormoni.

A volte sono in grado di attenermi a quel piano. Altre volte esito. La chiave ora è, quando inizio a sudare in modo incontrollato e soffre di insonnia o aumento di peso inspiegabile, di solito so cosa fare per riportare il mio corpo in qualche forma di equilibrio.

E non devo bere un solo sorso di tè di cacca di scoiattolo per raggiungere questo obiettivo.


Leah Campbell è una scrittrice ed editrice che vive ad Anchorage, in Alaska. È una madre single per scelta, dopo una serie di eventi fortuiti ha portato all'adozione di sua figlia. Leah è anche autrice del libro “Single Infertile Female” e ha scritto ampiamente su temi di infertilità, adozione e genitorialità. Puoi connetterti con Leah tramite Facebook, il suo sito Web e cinguettio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here