Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa sono le onde cerebrali alfa e perché sono importanti?

Cosa sono le onde cerebrali alfa e perché sono importanti?

0
171

Il tuo cervello è un vivace centro di attività elettriche. Ciò è dovuto al fatto che le cellule del cervello, chiamate neuroni, usano l'elettricità per comunicare tra loro.

Quando un gruppo di neuroni invia un segnale elettrico a un altro gruppo di neuroni, chiamiamo quelle onde cerebrali. Questo perché un test di elettroencefalogramma (EEG) generato dal computer che rileva e misura l'attività elettrica nel cervello in realtà crea un'immagine che assomiglia a uno schema ondulato.

Esistono cinque tipi base di onde cerebrali che vanno da molto lente a molto veloci. Le onde alfa cadono nel mezzo di quella serie di onde. Il tuo cervello produce queste onde quando sei sveglio ma non ti concentri davvero su nulla.

In questo articolo, daremo un'occhiata più da vicino a cosa sono esattamente le onde cerebrali alfa, quale funzione servono e come si confrontano con altre onde cerebrali.

Cosa sono le onde cerebrali alfa?

Al primo risveglio, qual è la prima cosa che fai? Forse spegni la sveglia e ti allunghi. A questo punto, il tuo cervello potrebbe essere rilassato.

Quindi, mentre riscaldi i muscoli, il tuo cervello produce onde alfa. Non stai chiedendo al tuo cervello di elaborare molte informazioni o di risolvere grandi problemi. Le onde indicano semplicemente che sei in uno stato di veglia.

Potresti anche essere in grado di aumentare la produzione di onde alfa da parte del tuo cervello quando smetti di concentrarti o concentrarti su un'attività, e semplicemente cerchi di rilassarti e distendersi.

È interessante notare che uno studio del 2009 suggerisce che il tuo cervello può produrre ancora più onde alfa nella parte posteriore del cervello quando mediti. Il tuo cervello non è completamente a riposo, ma non sta tentando di affrontare tutto ciò che richiede concentrazione.

In che modo le onde alfa sono diverse dalle altre onde cerebrali?

Le onde cerebrali alfa sono solo un tipo di onda cerebrale. Esistono in realtà cinque tipi comuni di onde cerebrali.

Le onde cerebrali sono misurate in base alla frequenza, che è cicli al secondo, o hertz (Hz), e vanno da molto lenti a molto veloci. Le onde alfa si inseriscono nel mezzo dello spettro, tra onde theta e onde beta.

Ecco l'intero spettro dei cinque tipi comuni di onde cerebrali che si verificano ogni giorno, dal più lento al più veloce:

Delta

Quando sei in uno stato di sonno senza sogni, il tuo cervello produce onde delta, che sono il tipo più lento di onde cerebrali. Misurano tra 0,5 e 4 Hz.

Theta

Quando dormi più leggero o quando sei estremamente rilassato, il tuo cervello può produrre più onde theta. Le onde theta misurano tra 4 e 8 Hz.

Alfa

Come accennato, le onde alfa cadono nel mezzo dello spettro delle onde cerebrali.

Il tuo cervello produce queste onde quando non ti stai concentrando troppo su qualcosa in particolare. Qualunque cosa tu stia facendo, probabilmente ti senti relativamente calmo e rilassato. Queste onde misurano tra 8 e 12 Hz.

Beta

Con questo tipo di onde cerebrali, sei completamente sveglio, vigile e concentrato. Stai andando sulle tue attività di vita quotidiana e prendere decisioni. Questo è quando il tuo cervello produce onde beta ad alta velocità, che misurano tra circa 12 e 35 Hz.

Gamma

Il tuo cervello produce la più rapida delle onde cerebrali, le onde gamma, quando sei attivamente coinvolto nell'elaborazione delle informazioni e nell'apprendimento. Stai concentrando e risolvendo problemi, e queste onde cerebrali, che tendono a misurare verso l'alto di 35 Hz, ne sono la prova.

Come vengono misurate le onde cerebrali?

Non possiamo vedere le onde cerebrali, ma possiamo misurarle. Un test chiamato EEG può identificare e misurare l'attività elettrica nel cervello.

Con un elettroencefalogramma, un tecnico posizionerà una serie di piccoli dischi metallici chiamati elettrodi su tutto il cuoio capelluto. I dischi trasmettono l'attività elettrica dei neuroni attraverso i fili a una macchina, che registra e stampa i motivi su uno schermo o carta.

Il medico può ordinare un elettroencefalogramma per vedere se ci sono schemi insoliti nelle onde cerebrali o problemi che potrebbero suggerire di avere l'epilessia o un altro tipo di disturbo cerebrale.

Quali sono i vantaggi delle onde alfa?

Ti starai chiedendo perché le onde alfa siano così importanti. Quando il tuo cervello produce queste onde, sta rispondendo ad attività come la meditazione e il riposo che possono ridurre i livelli di stress e aiutarti a sentirti più calmo.

Se sei in grado di produrre onde cerebrali alfa, probabilmente sei in grado di attingere a uno stato che può aiutarti a riposare e rilassarti.

Potenziare le tue onde alfa potrebbe anche aumentare i livelli di creatività. In uno studio del 2015, i ricercatori hanno scoperto che potrebbero innescare un aumento della creatività se si concentrassero specificamente sul miglioramento delle onde alfa.

Lo studio era piccolo – solo 20 partecipanti – ma come studio randomizzato, poteva essere promettente l'uso della stimolazione cerebrale non invasiva per stimolare la produzione di onde cerebrali alfa da parte del cervello.

Cosa succede se le onde alfa vengono interrotte o sbilanciate?

Il tuo cervello non smette di produrre un tipo di onda cerebrale solo perché ti sposti in un diverso stato di coscienza o prontezza.

È più che un tipo di onda cerebrale dominerà in un dato momento, a seconda che tu sia sveglio o addormentato, concentrato o fluttuante. Se per qualche ragione il tuo cervello non sta producendo moltissime onde alfa, significa che non sei in uno stato mentale rilassato e meditativo.

Ma ci sono momenti in cui le onde cerebrali possono squilibrarsi.

La ricerca indica che alcune persone che hanno la depressione possono avere uno squilibrio delle onde alfa, con più di esse che si verificano in un'area del cervello chiamata corteccia frontale sinistra.

UN piccolo studio del 2019 esaminò una tecnica di stimolazione cerebrale chiamata stimolazione transcranica a corrente alternata (TACS) e scoprì che poteva aumentare le onde cerebrali alfa e ridurre i sintomi della depressione nelle persone affette da disturbo depressivo maggiore (MDD).

C'è un modo per produrre o aumentare le onde cerebrali alfa?

Potresti effettivamente essere in grado di aumentare le onde cerebrali alfa se ci pensi.

UN Studio 2014 scoperto che l'allenamento con neurofeedback ha aiutato alcune persone con disturbo d'ansia generalizzato (GAD). Il neurofeedback è un tipo di biofeedback in cui si risponde in tempo reale all'attività elettrica nel cervello e si tenta di regolarlo.

In questo studio, i partecipanti con GAD sono stati divisi in un gruppo di trattamento e un gruppo di controllo.

Il gruppo di trattamento che ha subito l'allenamento neurofeedback è stato in grado di aumentare l'ampiezza delle onde cerebrali alfa. Queste onde alfa più grandi aumentano il senso di calma dei partecipanti e riducono i sentimenti di ansia.

Un avvertimento: questo particolare studio ha incluso anche le onde theta nell'allenamento neurofeedback, che avrebbe potuto anche svolgere un ruolo.

Tuttavia, questo studio suggerisce anche che potrebbe essere possibile allenare il cervello a produrre onde alfa che possono aiutarti a sentirti più rilassato.

Uno studio del 2015 ha anche suggerito che l'allenamento di meditazione e consapevolezza potrebbe raggiungere questo tipo di risultati.

La linea di fondo

C'è sempre un qualche tipo di attività elettrica in corso nel tuo cervello, che tu ne sia consapevole o no.

In diversi momenti della giornata, a seconda di ciò che stai facendo, dominerà un tipo di onde elettriche del tuo cervello. Quando le onde alfa del tuo cervello stanno dominando, probabilmente sei in uno stato di rilassamento veglia.

Le tecniche di rilassamento come la consapevolezza e la meditazione possono aiutare ad aumentare le onde alfa. Questo, a sua volta, può aiutarti a sentirti più calmo, meno ansioso e, secondo alcuni studi, può persino aumentare i tuoi livelli di creatività.