Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa significa essere cissessisti?

Cosa significa essere cissessisti?

0
160

Che cos'è il cissessismo?

L'attivista e studiosa Julia Serano definisce il cissessismo come "la convinzione o il presupposto che le identità di genere, le espressioni e le forme di realizzazione delle persone cis siano più naturali e legittime di quelle delle persone trans".

Potrebbe essere più semplice scomporre questo concetto se capisci i pezzi che lo compongono. La parola cissessismo è composta da due parti: il prefisso "cis-" e la parola "sessismo".

"Cis" deriva dal termine "cisgender". Cisgender è usato per descrivere qualcuno che si identifica con il sesso e il genere che sono stati assegnati alla nascita.

Il sessismo è in genere usato per descrivere un sistema di oppressione che si traduce in svantaggi, soprattutto per le donne. In questo caso, il cissessismo si riferisce a un sistema che comporta svantaggi per gli individui transgender e non binari.

Il cissessismo funziona come una sottile rete di idee che molte persone sostengono basandosi sul presupposto che tutte le persone sono cisgender. Poiché questa ipotesi è così profondamente radicata nella nostra società, molte persone dicono e fanno cose che sono cissesiste senza accorgersene.

Riconoscere e smantellare i sistemi cissessisti è un passo importante verso l'uguaglianza e aiuta le persone transgender e non binarie a sentirsi al sicuro e incluse.

In questo articolo, analizzeremo cos'è veramente il cissessismo, forniremo esempi e offriremo soluzioni per le persone cisgender che sono interessate a lavorare sul proprio cissessismo e a diventare migliori alleati della comunità transgender.

Il cissessismo è la stessa cosa della transfobia?

Il cissessismo e la transfobia sono certamente collegati tra loro, ma sono due cose leggermente diverse.

La transfobia è spesso espressa come parzialità, disgusto o odio verso le persone trans. Il cissessismo è una forma molto più sottile, e forse più pervasiva, di discriminazione nei confronti delle persone trans e non binarie.

I presupposti del cissexist si presentano spesso sotto forma di microaggressioni.

Sonny Nordmarken, dottoranda in sociologia all'Università del Massachusetts, ad Amherst, definisce le microaggressioni come "messaggi banali, comunicati interpersonalmente," alterando "relativi allo stato marginale percepito di una persona".

Ad esempio, supporre che tutti siano cisgender o che essere transgender non sia normale è un tipo di microaggressione.

Quali sono esempi di cissessismo?

Dato che questo argomento è piuttosto complesso, può essere più semplice dargli un senso attraverso esempi. Eccone alcuni per chiarire cosa intendiamo quando parliamo di cissessismo:

Nella lingua di tutti i giorni:

  • usando saluti come "signore e signori", che possono alienare la gente non binaria
  • descrivere le persone cisgender come "normali"
  • sostenere o essere gentili con una persona trans, ma usando ancora pronomi o nomi sbagliati per riferirsi a loro
  • fare dichiarazioni che presumono che tutti gli uomini abbiano peni e che tutte le donne abbiano vagine
  • chiedere il nome "reale" di qualcuno o pronomi "preferiti": i nomi delle persone trans sono i loro veri nomi e i loro pronomi non sono preferiti, ma semplicemente i loro pronomi

Nell'aspetto polizia:

  • credendo che le caratteristiche sessuali secondarie di una persona – come i peli del viso, il tessuto mammario e la gamma vocale – siano indicative del loro genere
  • avere idee su come le persone trans dovrebbero apparire in base agli standard di bellezza di cisgender
  • supponendo che tutte le persone trans vogliano o debbano "passare" come cisgender
  • porre domande invasive sul genere o sul corpo di una persona in base al suo aspetto

In prodotti e servizi:

  • avendo solo tamponi e tamponi disponibili nel bagno delle donne, nonostante alcuni uomini trans e quelli assegnati alla nascita possano usare il bagno degli uomini
  • produzione e stoccaggio di abbigliamento e scarpe che sono disponibili solo in taglie generalmente progettate per le persone cis
  • creando spazi per le donne che escludano le donne transgender, come le scuole femminili
  • avere forme e applicazioni che richiedono che una persona identifichi il proprio genere, offrendo spesso solo un'opzione “maschile” o “femminile”
  • alloggiare persone transessuali e non binarie in strutture carcerarie che non si allineano al loro genere o ospitarle in isolamento

Nella legislazione e accesso all'assistenza sanitaria:

  • compagnie assicurative che coprono la terapia ormonale sostitutiva per le persone cisgender ma non per le persone transgender
  • afferma che tenta di approvare "bollette del bagno" che impedirebbero alle persone trans di utilizzare il bagno in linea con il loro genere
  • risorse e strutture per l'aborto che escludono gli uomini transgender e le persone non binarie a cui sono state assegnate donne alla nascita
  • escludere le persone transessuali dal servizio militare in base all'idea sbagliata che le spese mediche associate siano troppo elevate

Come smettere di rafforzare il binario di genere

Ogni giorno, che ne siamo consapevoli o no, le categorie di uomo e donna vengono sottilmente – e talvolta non così sottilmente – rafforzate.

È nei prodotti che acquistiamo, nel modo in cui i bagni sono designati e molto altro ancora. E, a un livello molto elementare, è nel modo in cui comunichiamo tra di noi in base al modo in cui percepiamo gli altri generi.

Poiché il binario di genere è un sistema così massiccio e profondamente radicato, non è semplice per nessuno che smetta semplicemente di rinforzarlo.

Tuttavia, al fine di sostenere la capacità delle persone di esprimere in modo sicuro e confortevole le loro identità di genere, è importante non applicare le norme e le aspettative di genere l'una sull'altra.

Da dove comincio? Tutto inizia riconoscendo quando categorizziamo le persone per genere inutilmente o facendo ipotesi sul comportamento, la presentazione o gli interessi di una persona in base a come percepiamo il loro genere.

Ciò significa evitare cose come riferirsi a nuove persone come "signore" o "signora" e optare per qualcosa di neutrale dal punto di vista del genere come "amico".

Significa non fare generalizzazioni generali sul comportamento di genere, come quello che solo le donne possono indossare abiti o che solo gli uomini amano lo sport.

Significa non separare le persone per genere, in particolare in situazioni in cui non è necessario.

E significa prendere il tempo per chiedere a ogni persona che incontri come gli piace essere affrontato e quale tipo di linguaggio si sente più a suo agio per loro.

È importante ricordare che il tuo genere è personale per te e che l'identità di nessun altro invalida il modo in cui ti capisci.

Potresti identificarti con un genere binario, ed è fantastico! Ma, al fine di smettere di rafforzare il binario di genere, dobbiamo riconoscere che non tutte le persone lo fanno e che saremo tutti più liberi di esprimere le nostre identità di genere quando il binario di genere non viene assunto.

Come usare il tuo privilegio per sempre ed essere un alleato

Ascolta ed eleva le voci trans

È importante che le persone di cisgender ascoltino le esperienze delle persone trans anziché le versioni di altre persone di cisgender di quelle esperienze. In effetti, lo stai facendo proprio ora!

Chiama il cissessismo

Chiamare il cissessismo è spesso estenuante per le persone trans, quindi se puoi intraprendere un po 'di quel lavoro, farai molto per aiutare.

Ad esempio, se vedi qualcuno che commette erroneamente un'altra persona in base al suo aspetto, dì qualcosa. Prova a menzionare loro che forse la persona che hanno fatto la dispensa non identifica il modo in cui presumono di farlo.

Riconosci quando hai fatto un errore

Anche le persone trans come me fanno ipotesi cissessiste sulle persone di volta in volta. La cosa migliore che puoi fare è scusarti e andare avanti.

La modellizzazione della responsabilità è un ottimo modo per dimostrare agli altri che fare errori è OK, purché tu sia disposto a prendere provvedimenti per fare meglio la prossima volta.

Lavora per rendere gli spazi più sicuri

Ci sono tonnellate di cose che puoi fare per rendere gli spazi più sicuri per le persone trans. Puoi:

  • Chiedi a tutti – non solo alle persone che percepisci come non conformi di genere in qualche modo – di fornire i loro pronomi durante le presentazioni. Tuttavia, è importante riconoscere che alcune persone trans potrebbero non sentirsi a proprio agio nel fare questo. In questo caso, condividi semplicemente i tuoi e vai avanti.
  • Consenti alle persone di identificarsi automaticamente quando accedono a spazi binari di genere. Finché una persona non sta facendo del male a te o agli altri in uno spazio, è meglio supporre che appartengano a quel luogo e lasciarlo a quello.
  • Fornire bagni di genere neutro o stallo singolo. Questo può significare aprire bagni che sono in genere di genere a tutti.

La linea di fondo

Il cissessismo non è palese come la transfobia. Questo può rendere molto più difficile da rilevare e ancora più difficile da superare.

Con la conoscenza che abbiamo fornito qui e un investimento per abbattere il cissessismo nella tua vita, puoi sfidare le ideologie cissessiste e rendere il mondo un po 'più sicuro, più felice e più sano per le persone trans e non binarie della tua vita.


KC Clements è uno scrittore strano e non binario con sede a Brooklyn, New York. Il loro lavoro si occupa di identità que e trans, sesso e sessualità, salute e benessere dal punto di vista positivo del corpo e molto altro. Puoi tenere il passo con loro visitando il loro sito webo trovarli su Instagram e cinguettio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here