Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come trattare e prevenire la diarrea durante e dopo un allenamento

Come trattare e prevenire la diarrea durante e dopo un allenamento

0
945

Potresti avere la diarrea dopo aver elaborato cose dovute come fluttuanti ormoni digestivi, riduzione del flusso sanguigno digestivo e movimenti bruschi agli organi digestivi.

Alcuni tipi di esercizi fanno sì che il cibo passi attraverso il tratto digestivo più velocemente del normale. Ciò può causare un ridotto assorbimento intestinale di nutrienti, una minore quantità di acqua riassorbita dal colon e feci più molli.

La diarrea si verifica comunemente nelle persone che percorrono lunghe distanze, in particolare le maratone. Le persone che si allenano per lunghi periodi possono anche sperimentare la diarrea. Si verifica spesso durante o dopo intense forme di esercizio fisico come corsa, sollevamento pesi e ciclismo.

Sebbene non sia conveniente, la diarrea collegata all'allenamento è relativamente normale e di solito non è motivo di preoccupazione. Fortunatamente ci sono cose che puoi fare per gestire i sintomi e ridurne la gravità.

Le cause

Di solito, la diarrea correlata all'allenamento è causata da un'inondazione di sangue intestinale che rallenta e viene diretta lontano dall'intestino. Invece, i flussi di sangue vanno verso le gambe o altre parti del corpo.

Potresti anche provare dolore addominale, nausea e vomito. Ecco alcuni dei modi in cui determinate attività influenzano la digestione durante gli allenamenti.

Dopo gli allenamenti addominali

Stimolare e esercitare pressione sugli organi digestivi durante gli allenamenti addominali può causare problemi intestinali, come diarrea e mal di stomaco. Ciò è particolarmente comune se stai prendendo di mira i tuoi addominali inferiori. Consentire periodi di rilassamento muscolare durante questi tipi di allenamenti.

Dopo aver corso

Molti corridori sperimentano la diarrea durante o immediatamente dopo una corsa a lunga distanza. Muovendo il tuo corpo su e giù puoi stimolare il tuo sistema digestivo, costringendoti ad andare in bagno più spesso.

Potresti anche provare crampi, gas e reflusso acido. Ciò accade in parte perché il flusso sanguigno viene reindirizzato alle gambe anziché al sistema digestivo.

Dopo un intenso esercizio fisico

La diarrea e le condizioni digestive come l'intestino che perde sono prevalenti nelle persone che fanno esercizio fisico intenso per lunghi periodi. Ciò include nuotatori, ciclisti e triatleti. Anche attività intense come l'aerobica, la danza e lo sci possono causare disturbi digestivi.

Disidratazione

Perdere acqua e liquidi durante l'esercizio fisico può causare disidratazione e diarrea. Assumi molti liquidi sani prima, durante e dopo gli allenamenti. Rifornisci i liquidi persi con acqua e bevande salutari come acqua di cocco, brodo e succhi di frutta.

In gravidanza

La diarrea e altri problemi digestivi si verificano spesso durante la gravidanza, soprattutto quando si avvicina la data di scadenza. Se stai già riscontrando problemi digestivi durante la gravidanza, l'allenamento può aggravare i sintomi.

Tieni presente che potrebbe non essere correlato all'esercizio fisico. Anche gli ormoni fluttuanti, l'aumento dei livelli di stress, le vitamine prenatali o lo sviluppo di nuove sensibilità alimentari possono causare diarrea durante la gravidanza.

Prestare attenzione con la routine di allenamento durante la gravidanza e notare eventuali cambiamenti digestivi, inclusa la diarrea. Tratta la diarrea il prima possibile poiché è particolarmente importante mantenere livelli adeguati di liquidi.

trattamenti

Di solito, la diarrea si risolve da sola entro pochi giorni e non è motivo di preoccupazione, ma puoi comunque provare vari trattamenti per accelerare il recupero.

Mangia alcuni cibi

Mangia cibi facilmente digeribili che non stimolano o irritano la digestione. Segui la dieta BRAT (banane, riso, salsa di mele e toast) quando ti alleni molto o quando si presentano sintomi.

Altri alimenti adatti includono zuppa di verdure, carni magre e patate. Per ricostituire i batteri intestinali sani, assumere un integratore di probiotici o mangiare cibi ricchi di probiotici come yogurt bianco, crauti o tempeh. Includi bevande come kombucha, kefir e kvas.

Pianifica i tuoi allenamenti

Se hai movimenti intestinali regolari, programma i tuoi allenamenti dopo averne avuto uno. Se non sei sicuro delle tue abitudini, tieni traccia di alcuni giorni per vedere se noti uno schema. Progetta il tuo percorso di corsa in modo da avere accesso a un bagno a una determinata ora della tua corsa.

Ridurre l'intensità

Se stai soffrendo di diarrea, puoi provare a ridurre l'intensità o la durata del tuo allenamento per gestire meglio i sintomi. Sperimenta quali metodi o cambiamenti funzionano meglio per tenere sotto controllo la digestione prima di tornare agli allenamenti a piena potenza.

Prova i farmaci OTC

Anche le medicine da banco come loperamide (imodio) o subsalicilato di bismuto (Pepto Bismol) sono opzioni. Non è consigliabile prenderli spesso, ma potresti prendere in considerazione di usarli in occasioni come gare o giorni di competizione.

Prevenzione

Evitare cibi problematici per 3-6 ore prima di correre. Non mangiare nulla per almeno 2 ore prima di correre.

Cose da evitare:

  • alimenti e bevande che producono gas, come cibi ricchi di fibre come fagioli, crusca e frutta e verdura fresche
  • cibi fritti, ricchi di grassi e piccanti e polveri proteiche che irritano lo stomaco
  • prodotti lattiero-caseari, poiché gli effetti dell'intolleranza al lattosio possono essere intensificati durante gli allenamenti
  • bevande contenenti caffeina, gassate o calde e bevande sportive addolcite con fruttosio e dolcificanti artificiali, come isomalto, mannitolo o sorbitolo
  • farmaci come ibuprofene (Advil), naprossene (Aleve), aspirina o antibiotici
  • indossare pantaloncini da bici, leggings o altri indumenti stretti, in quanto può limitare il flusso sanguigno al sistema digestivo; invece indossa abiti larghi ed evita tutto ciò che è troppo stretto intorno alla vita.

Quando vedere un dottore

La diarrea grave o di lunga durata può influire sugli allenamenti e sulla qualità della vita, inoltre può essere un segno di una malattia grave.

Parlate con il vostro medico se avete la diarrea che si verifica frequentemente o dura per più di due giorni. Potrebbe essere un segno di qualcosa di più serio, come un'infezione o una sindrome infiammatoria intestinale (IBS).

La disidratazione è una preoccupazione per le persone molto anziane, molto giovani o molto malate, poiché è più difficile per loro reintegrare i liquidi persi. Queste persone dovrebbero rivolgersi al medico se hanno una diarrea di lunga durata.

Consulta il tuo medico se hai la diarrea persistente che è accompagnata da questi segni e sintomi di disidratazione:

  • urine di colore giallo scuro o arancione
  • odore di urina insolito
  • minzione rara
  • battito cardiaco accelerato
  • sensazione di stordimento o vertigini
  • mal di testa
  • bocca asciutta
  • pelle arrossata e secca
  • irritabilità o confusione
  • febbre
  • emorragia

La linea di fondo

La diarrea correlata all'allenamento è normale, soprattutto tra i corridori, gli atleti d'élite o di resistenza e le persone che praticano un intenso esercizio fisico.

Monitora l'effetto che l'allenamento ha sulla tua digestione e adeguati di conseguenza, indipendentemente dal fatto che ciò comporti cambiamenti nella tua dieta, programma o routine di fitness.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here