Come smettere di preoccuparsi del futuro e concentrarsi sul presente

0
15

Se chiedessi a qualcuno della mia famiglia se tendo a preoccuparmi, probabilmente ti riderebbero in faccia. Sembra che la preoccupazione sia radicata nel mio DNA. Tuttavia, la preoccupazione porta all’ansia, motivo per cui di recente ho intrapreso un viaggio per scoprire come smettere di preoccuparmi per il futuro.

Perché il futuro, potresti chiedere? Bene, a quanto pare, il mio costante stato di preoccupazione ruota sempre attorno a ciò che potrebbe riservare il futuro e allo scopo della vita. Non mi preoccupo se ho lasciato la stufa accesa, mi preoccupo se, tra dieci anni, mi sveglierò un giorno e scoprirò di aver sprecato tutta la mia vita!

Ma, dopo un po’ di ricerche, ho trovato alcune idee che potrebbero aiutare tutti a imparare a smettere di preoccuparsi per il futuro. Oggi sto facendo luce su di loro e, si spera, li troverete utili quanto me.

I 5 migliori consigli e trucchi su come smettere di preoccuparsi del futuro

#1. Il futuro è imprevedibile, quindi perché preoccuparsene?

Ora, inizierò con questo suggerimento in quanto è uno dei più ovvi e forse anche il più difficile da implementare.

Per anni e anni ho lottato con l’ansia e circa un anno fa ho raggiunto il mio punto di rottura. È stato allora che ho deciso che avrei dovuto parlare con qualcuno, un professionista.

Ho trovato un terapeuta, sono entrato ed è stata, in mancanza di una parola migliore, un’esperienza illuminante. Come mai?

Quando ho detto che non riuscivo a capire come smettere di preoccuparmi per il futuro, ha detto: “Ma è imprevedibile. Quindi, perché preoccuparsi?”

Non so voi, ma per me quel momento è stato EPICO. Sembra piuttosto sciocco, e la maggior parte di voi probabilmente sta ridendo in questo momento, dato che è così EVIDENTE. Ma dovevo sentire quelle parole uscire dalla bocca di qualcun altro, e non dalla mia, per abbracciarle completamente.

Da allora, ho messo in pratica ciò che ho predicato. Cerco in ogni momento di non preoccuparmi del futuro, poiché anche una piccola cosa come un nuovo colore di capelli può cambiarlo. Allora… perché preoccuparsi?

#2. Vivi nel presente — opta per la consapevolezza

Ora, l’ansia e la preoccupazione sono mostri nella mia vita. Sono sempre stati i veri mostri nascosti sotto il mio letto. Tuttavia, invece di restare nella mia camera da letto, mi seguivano ovunque andassi.

Quindi, anche se decidere di non preoccuparmi per il futuro mi ha aiutato molto, mi sono trovata un po’ nei guai. Senza preoccupazioni ossessive, non avevo molto altro da fare.

Certo, avevo il mio lavoro, la mia famiglia e i miei amici. Avevo una serie di interessi che mi tenevano occupato. Tuttavia, quando ero tutto solo, ero, purtroppo, un po’ annoiato.

In conclusione, mi sentivo come se mi mancasse qualcosa e che qualcosa fosse preoccupante. Quindi, oltre ad abbracciare diversi hobby e tenere la mia mente lontana dai pensieri sul futuro, ho approfondito la consapevolezza.

La consapevolezza suona un po’ ingannevole all’inizio, e come se nessuno ne trarrebbe beneficio. Tuttavia, a quanto pare, è un ottimo modo per mantenere i tuoi pensieri centrati.

Ogni volta che prendo maggiore attenzione a come si sente il sapone sulla mia pelle, quanto è morbido il mio nuovo maglione e come il pelo del mio cane solletica quando mi passa accanto, mi sento un po’ più rilassato. Inoltre, mi sento veramente vivo e presente.

Lo scopo della consapevolezza è vivere la vita al massimo prestando attenzione anche alle cose più semplici. È essere completamente consapevoli di ciò che ti circonda, del tuo respiro e di te stesso.

Questo è esattamente ciò che lo rende così potente. Può immediatamente riportarmi nel presente quando i miei pensieri iniziano a vagare. Inoltre, mi permette di apprezzare di più la mia vita, per non parlare della gratitudine per tutto ciò che ho.

#3. A volte, solo espirare tutte le preoccupazioni aiuta!

Lo yoga è, a detta di tutti, un tipo di esercizio piuttosto rilassante perché ci insegna a respirare correttamente. Pertanto, per smettere di preoccuparsi, a volte tutto ciò che serve è inspirare ed espirare.

Ora, non ho mai prestato molta attenzione alla respirazione, semplicemente perché è qualcosa che tutti sappiamo come fare, giusto? Ma, a quanto pare, ci sono modi giusti e sbagliati per respirare.

Per rilassarti e alleviare le tue preoccupazioni, tutto ciò che devi fare è fare un respiro profondo, trattenerlo per un momento e poi espirare. Aiuta anche se immagini di lasciar andare tutte le tue preoccupazioni mentre espiri: è un po’ catartico.

Ma perché respirare? Ebbene, la respirazione è una funzione biologica di noi umani. È ciò che ci aiuta a rimanere in vita, dopotutto, e può anche avere un impatto sul nostro benessere generale.

Quando siamo stressati o ci preoccupiamo costantemente di qualcosa, di solito ricorriamo a una respirazione superficiale. Se hai mai avuto un attacco di panico, probabilmente lo conosci.

Soffrivo di gravi attacchi di panico ogni volta che pensavo al mio futuro. Ero sempre preoccupato per il mio lavoro, per la mia relazione e se dovessi fare i bagagli e scappare.

Ora che so che non preoccuparsi del futuro è più essere in sintonia con se stessi, non ho più quegli episodi. In sostanza, mi sono guarito con queste tecniche. Nel frattempo, ho anche imparato a respirare via le mie preoccupazioni.

#4. Non scappare dai “cosa succede se” — analizza i rischi

Il prossimo trucco che ho usato è un po’ controverso, in quanto ti fa fare proprio la cosa da cui stai cercando di scappare: considera i “e se”.

“E se” sono, ovviamente, tutte le cose che accadrebbero se si verificasse X o Y. È l’essenza stessa della preoccupazione e della paura dell’ignoto. Ecco perché ha molto potere su alcune persone: l’idea stessa di iniziare un pensiero con “e se” le pietrifica.

Tuttavia, il mio terapeuta mi ha fatto usare una tecnica piuttosto accurata per aiutarmi a imparare come smettere di preoccuparmi per il futuro. Invece di scappare da “e se” – ha detto che avrei dovuto analizzarli.

Che cosa significa? Bene, ho immaginato cosa sarebbe successo se il “e se” si fosse avverato. Ma non mi sono fermato qui – e questo è il trucco!

Invece di rispondere solo a quella domanda “e se”, ho continuato. Volevo sapere perché la preoccupazione non se ne andava. In sostanza, volevo scoprire perché il futuro sembrava così spaventoso.

Ponendomi domande di follow-up, ho razionalizzato la mia paura e l’ho abbassata. Inoltre, analizzando a fondo tutti i possibili esiti, ho capito come avrei dovuto affrontare la situazione se mai si fosse verificata.

#5. Pratica la positività il più possibile

Infine, per imparare a smettere di preoccuparsi per il futuro, non sottovalutare mai la semplice, vecchia positività.

Ora, so cosa potresti pensare: avere una visione positiva della vita è terribilmente difficile. È più difficile della matematica, più difficile dell’imparare a guidare e persino più difficile dell’uso dell’eyeliner. Tuttavia, per avere un po’ di tranquillità, la positività è ESSENZIALE.

Vedete, le nostre menti adorano giocarci brutti scherzi. Quelle vocine nelle nostre teste cercheranno sempre di farci deviare dal nostro cammino. Ma non possiamo permettere loro di farla franca.

Come fermare i pensieri negativi e concentrarsi sulla positività? Proprio come con la felicità, dobbiamo decidere se preferiamo essere una persona spensierata o una piccola palla di disperazione.

Quando ci pensi davvero, la negatività non porta nulla di carino nella tua vita. Ti divora dall’interno, enfatizza tutti i tuoi tratti negativi e, ad essere onesti, ti rende un’influenza piuttosto negativa sugli altri.

Certo, la falsa positività è qualcosa di cui devi essere consapevole. Abbiamo tutti incontrato quei parassiti: persone che hanno un atteggiamento positivo ma non si preoccupano di spruzzare la loro negatività nascosta su tutti gli altri intorno a loro. Non è quello che dovresti fare!

Devi coltivare una prospettiva positiva in quanto ti aiuterà ad alleviare le tue preoccupazioni e ad abbracciare qualunque cosa ti capiti. La positività fa sembrare il futuro meno spaventoso. Inoltre, ti dà la forza di adattarti a tutti i tipi di circostanze e di avere fiducia in te stesso che puoi superare gli ostacoli, non importa quali siano.

Conclusione

Ho passato la maggior parte della mia vita ad essere negativo e ad avere paura di tutto, specialmente di quello che sarebbe potuto succedere tra dieci anni o giù di lì. Mi ha sempre messo molto in ansia. Fortunatamente, ho cercato un sito Web chiamato BetterHelp e ho imparato alcuni modi per sbarazzarmi dell’ansia. Non appena ho imparato a smettere di preoccuparmi per il futuro, tutta la mia vita è cambiata in meglio.

So che non è facile. In effetti, preoccuparsi è un rifugio sicuro per alcuni, poiché consente loro di pensare troppo finché non trovano un senso in tutto ciò che sta accadendo. Ma, come probabilmente già saprai, non porta nulla di buono in tavola.

In sostanza, preoccuparsi del futuro ti sta derubando del tuo presente. Quindi, perché non porre fine a tutto questo prima che prenda il sopravvento sulla tua vita? Con questi suggerimenti, sarai sicuro di abbracciare una nuova prospettiva e imparerai che essere presenti è il modo migliore per vivere la tua vita al massimo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here