Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come rompere con qualcuno, anche quando le cose sono complicate

Come rompere con qualcuno, anche quando le cose sono complicate

0
92

Non importa come li tagli, le rotture sono difficili. Questo è vero anche se le cose stanno finendo in termini relativamente buoni.

Una delle parti più difficili della rottura è semplicemente capire come farlo. Dovresti spiegare il tuo ragionamento o risparmiargli i dettagli? E se ci fosse l'ulteriore complessità di vivere insieme?

Continua a leggere per suggerimenti che possono aiutare a facilitare il processo in diversi scenari.

Se c'è ancora amore tra di voi

A volte, potresti dover rompere con qualcuno che ami ancora. Questo può essere incredibilmente difficile, ma ci sono cose che puoi fare per renderlo un po 'più facile per tutti i soggetti coinvolti.

Preparati a forti emozioni da entrambe le parti

È facile rimanere coinvolti nel concentrarsi su come ridurre al minimo il dolore dell'altra persona durante una rottura, soprattutto se ancora li ami.

È altrettanto importante considerare come potrai sentirsi dopo. Potrebbe esserci un elemento di sollievo una volta che è finita, ma potresti anche provare tristezza o dolore. Dai a amici e parenti un avvertimento che potresti aver bisogno di ulteriore supporto nei prossimi giorni.

Hai un piano per fare spazio

Potrebbe sembrare naturale stare vicino a qualcuno che ami ancora, anche dopo una rottura. Ma è generalmente meglio creare una certa distanza, almeno temporaneamente. Questo può aiutare entrambi a fare i conti con la fine della relazione, a superare le emozioni difficili e ad iniziare il processo di guarigione.

Katherine Parker, LMFTA, consiglia di impostare un intervallo di tempo senza contatto. "Raccomando da 1 a 3 mesi", afferma. "Questo dà a ogni persona coinvolta il tempo di smistare i propri sentimenti, concentrarsi su se stessi e non farsi prendere dal ciclo di risposta ai sentimenti dell'altra persona sulla rottura."

Se i bambini sono coinvolti, potrebbe essere necessario comunicare occasionalmente, ma attenersi solo agli argomenti relativi ai bambini.

Imposta confini chiari

Una volta rotto, stabilisci i limiti e assicurati che entrambi li capisca.

I confini dipenderanno dalla tua situazione, ma potrebbero includere cose come l'accettazione di:

  • non chiamarsi o scambiarsi messaggi
  • esco in grandi gruppi di amici in comune, ma non uno contro uno
  • non commentare i post degli altri social media

Evita la tentazione di rompere questi confini, anche se sembra innocuo. Andare avanti e indietro non farà che prolungare il processo e renderlo più doloroso.

Se vivi insieme

Rompere con un partner dal vivo comporta una serie di sfide.

Prepara un piano mobile

Una volta che sai che vuoi rompere, prenditi del tempo per decidere dove andrai subito dopo per dare al tuo partner lo spazio per elaborare.

Prendi in considerazione di contattare amici e parenti o prenotare una camera d'albergo, almeno per le prossime notti.

Chi arriva?

Questo può diventare complicato. Idealmente, entrambi passate a nuovi spazi in cui potete ricominciare da capo, ma questo non è sempre possibile.

Se tu e il tuo partner avete firmato un contratto di locazione per la vostra casa o il vostro appartamento insieme, dovrete parlare con il vostro agente di leasing per scoprire i prossimi passi. Uno di voi potrebbe aver bisogno di subentrare nel contratto di locazione.

Altrimenti, la persona il cui nome non è nel contratto di locazione sarà di solito quella che si trasferisce, sebbene circostanze specifiche possano variare.

Se puoi, prova a capire quali sono le opzioni in anticipo per eliminare un po 'di quello stress per l'altra persona.

Stabilire un programma mobile

Il trasferimento da una residenza condivisa dopo una separazione può comportare molto stress ed emozioni cariche. Organizzare tempi specifici per impacchettare le tue cose può renderlo un po 'più semplice. Se hai orari di lavoro diversi, uno di voi può venire mentre l'altra persona è al lavoro.

Potrebbe essere necessario un piccolo sforzo per organizzare i tempi, ma cerca di rimanere calmo, anche se pensi che siano irragionevoli o difficili. Se non accettano di andarsene, porta un amico o un familiare di fiducia in grado di fornire una presenza neutrale ma di supporto.

Discuti animali domestici condivisi

Se hai un animale domestico unito durante la tua relazione, potresti non essere d'accordo su chi lo tiene. Può sembrare un po 'estremo, ma una possibile soluzione è quella di condividere la custodia dell'animale.

Naturalmente, la possibilità di ciò dipende dall'animale. Un cane o un rettile in un terrario potrebbe facilmente viaggiare tra due case nella stessa città. I gatti, tuttavia, sono una storia diversa. Tendono ad essere territoriali e fanno fatica ad adattarsi a nuovi ambienti.

Se c'è un gatto coinvolto, chiedi:

  • Dove sarà il gatto più a suo agio?
  • Il gatto preferisce uno di noi?
  • Voglio davvero il gatto o semplicemente non voglio che abbiano il gatto?

Rispondere onestamente a queste domande può aiutarti a decidere con chi deve vivere il gatto. Se finisci la relazione come amici o in buoni rapporti, potresti sempre offrirti di sederti o visitare in futuro.

Cerca di lasciarne fuori le emozioni

Durante una difficile rottura, potresti avere difficoltà a mettere da parte le emozioni quando ti rivolgi alla logistica del trasloco, alla divisione degli effetti personali e a tutto il resto.

Ma mantenere la calma può portare a risultati migliori per entrambi. La situazione potrebbe essere imbarazzante, ma cerca di gestirla con un atteggiamento educato e professionale.

Quando sono coinvolti i bambini

Se uno o entrambi di voi hanno figli a casa, è importante fornire loro dettagli onesti e adeguati all'età su ciò che sta accadendo. Non devi essere troppo specifico, ma cerca di non mentire.

Preparati a dire loro come cambierà la situazione della vita. Tu e il tuo partner dovreste decidere in anticipo se il non genitore avrà ulteriori contatti.

Se entrambi i partner aiutano a fornire assistenza all'infanzia, indipendentemente da chi sia il genitore, può essere utile per entrambi parlare con i bambini abbastanza grandi da capire cosa sta succedendo. I bambini stringono stretti legami con i loro caregiver, quindi potrebbero diventare molto turbati se si cade improvvisamente fuori dal quadro senza spiegazioni.

Soprattutto, non avere la conversazione di separazione di fronte ai bambini. Se non riescono a uscire di casa, aspetta che dormano, quindi parla in silenzio in una stanza separata.

Se hai una relazione a distanza

Rompere con un partner interurbano non è troppo diverso dal rompere con qualcun altro una volta iniziata la conversazione. Ma potresti voler prendere in considerazione alcuni dettagli extra prima di avere quella conversazione.

Scegli il metodo saggiamente

In generale, una conversazione faccia a faccia è il modo più rispettoso di rompere con qualcuno. Se il tuo partner vive a diverse città, stati o paesi e parlare di persona richiederebbe tempo o denaro significativi, potresti non essere in grado di farlo.

Dovresti evitare email o messaggi di testo, ma la chat telefonica o video può essere una buona opzione per terminare una relazione interurbana.

Non aspettare troppo a lungo

Se aspetti di scioglierti o meno, dipende dalla tua situazione. Se hai già organizzato una visita, potresti decidere di aspettare e di avere una conversazione interrotta di persona.

Assicurati di considerare se questo è giusto per l'altra persona. Ad esempio, se li vedrai, potresti pianificare di partire lo stesso giorno dopo aver parlato. Ma se vengono a trovarti, saranno da soli, forse senza una via di ritorno immediata.

Evita di aspettare di lasciarti se sai che l'altra persona sta pianificando di cambiare la propria situazione (ad esempio, abbandonare un lavoro e avvicinarsi a te) in base alla tua relazione.

Dai un avvertimento

Può aiutare a preparare l'altra persona per una conversazione di separazione. Questo potrebbe essere semplice come mandare SMS per dire: "Ehi, ho qualcosa di serio di cui vorrei parlare. C'è un buon momento in cui puoi parlare per un po '? ”

Per lo meno, scegli un momento in cui entrambi puoi prestare la tua attenzione a una conversazione seria. In altre parole, evitare di rompere con una chiamata rapida sulla strada per un appuntamento.

Se vuoi rimanere amico

È normale voler rimanere amici con un partner dopo aver rotto. Forse hai iniziato come buoni amici e non vuoi perdere tutto ciò che condividi solo perché il lato romantico non ha funzionato.

Uno studio del 2011 che ha coinvolto 131 partecipanti suggerisce che le persone che provano più soddisfazione relazionale prima di sciogliersi hanno maggiori probabilità di rimanere amici dopo una rottura.

Gli autori hanno identificato alcuni altri fattori che aumentano le tue possibilità:

  • eri amici prima di essere coinvolto romanticamente
  • entrambi volevate rompere
  • i tuoi amici comuni sostengono l'amicizia
  • entrambi volete lavorare per mantenere un'amicizia

L'ultimo bit è fondamentale: se l'altra persona non vuole rimanere amici, è importante rispettarlo e dargli spazio. Rispettare i loro confini aumenterà solo la possibilità che tu possa essere amico un giorno.

Se hai una poli relazione

Le rotture poliamorose pongono alcune sfide aggiuntive perché colpiscono diverse persone. Mentre molti degli stessi consigli si applicano, ci sono alcune altre cose da considerare.

Rompere con un partner

Se i tuoi altri partner fossero amichevoli o intimamente coinvolti con il tuo ex-partner, la rottura potrebbe avere effetti.

Devi non solo elaborare la rottura da solo, ma anche potenzialmente ordinare ciò che è accaduto e i sentimenti coinvolti con ciascuno dei tuoi partner.

Qualunque sia la situazione, la comunicazione aperta è la chiave.

Quando parli con l'altro partner, cerca di evitare:

  • parlando solo della rottura
  • dicendo cose negative sul tuo ex-partner
  • dicendo agli altri partner che non dovrebbero passare del tempo con il tuo ex partner
  • condividere dettagli non necessari con partner amichevoli o coinvolti con il proprio ex partner

Lasciando una triade o un gruppo impegnato

Il modo in cui gestisci il lasciare un'intera poli relazione, piuttosto che rompere con un partner, può dipendere dai tuoi motivi.

Se il poliamore non è adatto a te, ma ti senti ancora vicino ai tuoi partner, potresti essere in grado di mantenere un'amicizia. Ma se la relazione implica disonestà, manipolazione, abuso o comportamenti non etici, probabilmente è meglio fare una pausa netta con chiunque sia coinvolto.

Non c'è motivo per cui non puoi continuare a vedere partner che non si sono comportati in modo problematico o dannoso, ma se la dinamica del gruppo persiste, rimanere amichevole con un solo partner può essere complicato.

Per ulteriore supporto durante tutto il processo, prendere in considerazione la ricerca di poli gruppi locali o un terapista poli-amichevole.

Se il tuo partner è violento

Se ritieni che il tuo partner possa farti del male quando tenti di rompere, è importante prendere provvedimenti per proteggere la tua sicurezza.

Coinvolgi altre persone

Parla ai tuoi cari del tuo piano di rompere con il tuo partner. Se necessario, conservare i vestiti e gli oggetti importanti con persone di cui ti fidi, nel caso in cui tu debba partire in fretta.

Prova ad avere la conversazione di separazione in un luogo pubblico. Se non riesci a farlo, prendi qualcuno di cui ti fidi. Questo è anche uno dei rari casi in cui una telefonata o un SMS potrebbero essere più appropriati di una conversazione faccia a faccia.

Pianifica e prepara

Per la tua sicurezza, è meglio lasciare una relazione violenta il prima possibile. Ma se non puoi partire subito, usa il tempo per pianificare e preparare. Tenere un diario sicuro degli incidenti di abuso, con foto se possibile. Raccogli documenti importanti e conservali in un luogo sicuro.

Se hai figli, coinvolgerli nel tuo piano di sicurezza. Esercitati con i bambini abbastanza grandi da capire. Portali in un posto sicuro prima di iniziare una conversazione di separazione, se possibile.

Attieniti alla tua decisione

Un partner violento può tentare di manipolarti o controllarti durante il processo di separazione. Potrebbero assicurarti che ti amano e promettono di cambiare. È certamente possibile che le persone cambino, ma se hai preso la decisione di interrompere la relazione, probabilmente l'hai fatto per una buona ragione.

Potresti perdere loro dopo aver rotto, anche se erano abusivi. Potresti anche chiederti se hai fatto la scelta giusta. Questi sentimenti sono normali, ma possono essere stressanti. Considera di rivolgersi a un terapeuta o a un difensore per ricevere aiuto durante questa fase di transizione.

risorse

Queste risorse forniscono informazioni legali e di sicurezza, strumenti di pianificazione e supporto di chat live:

  • Amore è rispetto
  • La hotline nazionale per la violenza domestica

Se il tuo partner minaccia di farsi male

Alcune persone rimangono in relazione molto tempo dopo aver deciso di andarsene perché temono che il loro partner possa reagire male, provare estremo disagio emotivo o farsi del male.

Anche se prendersi cura della sicurezza del proprio partner non è necessariamente sbagliato, è necessario fare la scelta migliore per la propria vita.

Chiama nel backup

"Prepara un piano di sicurezza con uno dei tuoi amici o familiari del tuo partner", suggerisce Parker. Quella persona può stare con il tuo partner dopo la rottura e offrire supporto fino a quando non superano il punto di crisi.

Organizza aiuto

"Di 'loro se minacciano di farsi male, chiamerai il 911", continua Parker, "ma che non tornerai ancora insieme a loro".

Se il tuo partner sta vedendo un terapista, incoraggiali a chiedere supporto. Puoi anche chiamare per informare il terapeuta della situazione del tuo partner se non effettuano la chiamata da soli.

Prendi sul serio il tuo partner e chiedi aiuto se è necessario. Fai in modo che qualcuno rimanga con loro in modo che non siano soli. Ma segui la tua intenzione di rompere.

"Non permettere loro di usare minacce di autolesionismo o suicidio come modo per farti rimanere in una relazione", afferma Parker. “Ricorda che alla fine sei responsabile delle tue azioni e scelte e loro sono responsabili delle loro. La tua partenza non li "fa" male a se stessi ".

Trovare le parole

Anche se fai tutta la preparazione del mondo, può ancora essere difficile trovare le parole quando sei di fronte al tuo futuro ex. Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente.

Ordina i tuoi pensieri e pianifica in anticipo ciò che vuoi dire. Se aiuta, fai una finta conversazione con qualcuno di cui ti fidi o semplicemente esercitati a pronunciare le parole ad alta voce a te stesso.

Soprattutto, mira a mantenere le cose chiare e semplici senza essere eccessivamente negativo. Se non ti senti a tuo agio a entrare nei dettagli, potresti dire cose come "Non siamo compatibili a lungo termine" o "Le nostre personalità non lavorano bene insieme in una relazione romantica".

Nota, tuttavia, che fornire ragioni più dettagliate potrebbe aiutare l'altra persona a risolvere eventuali problemi che hai notato nella tua relazione.

Ad esempio, potresti dire: "Mi frustra davvero il fatto che non ti presenti mai in tempo o segui le cose che dici che farai. Mi fa sentire incapace di fidarmi di qualsiasi cosa tu dica. "

Conversazione di esempio

Esattamente quello che dici può dipendere dal motivo per cui vuoi rompere, ma queste frasi possono darti alcune idee:

  • Puoi iniziare con "Vorrei parlare di qualcosa di serio" o "Hai tempo per un discorso?"
  • Quindi, potresti dire qualcosa del tipo: "Mi tengo davvero a te e ho lottato con questa decisione, ma la nostra relazione non funziona più per me".
  • Indica alcuni dei motivi principali per cui la relazione non funziona più.
  • Chiaramente, "Voglio interrompere", "Questa relazione è finita", o una frase simile che dice al tuo partner esattamente cosa sta succedendo.
  • Sii sincero ed evita frasi come "Non sei tu; sono io."

Cose da evitare

Cosa tu non fare fare durante una rottura può essere altrettanto importante di quello che scegli di fare. Mentre ogni rottura è diversa, ci sono alcune cose che sono quasi sempre una cattiva idea.

Trasmettere la rottura su Facebook

L'ascesa dei social media ha aggiunto un nuovo livello di complessità alla frenata.

Resisti alla tentazione di dire cose negative sul tuo ex partner dopo la rottura. Se hai bisogno di sfogarti, salvalo per conversazioni private con i tuoi amici e familiari.

Controllandoli

È allettante vedere cosa sta facendo un ex-partner, ma non camminare o guidare vicino alla propria casa o fermarsi al lavoro a meno che tu non abbia un motivo valido e abbia preso accordi con loro. Se si sentono perseguitati o minacciati, potrebbero presentare un rapporto della polizia.

Se hai accettato di non parlare, non avviare il contatto prima della scadenza del termine. Se sei preoccupato per il loro stato emotivo, chiedi a un amico comune o a qualcun altro di controllarli.

Potresti avere buone intenzioni, ma è possibile che tu abbia sentito che potresti rallentare i progressi che hanno fatto.

Incolpare o criticare

Se hai amici in comune, evita di incolpare il tuo ex partner per la rottura, criticandoli o il loro comportamento o dicendo qualcosa di dispettoso o cattivo. Se hanno tradito o fatto qualcosa di doloroso, potresti sentirti arrabbiato e arrabbiato molto dopo aver rotto con loro.

Questi sentimenti sono validi, ma prova a parlarne in modo produttivo. Questo può aiutarti a mantenere quelle amicizie reciproche, ma può anche giovare al tuo recupero e alla tua salute emotiva.

ghosting

Può essere allettante uscire silenziosamente dalla relazione, soprattutto se non state insieme da molto tempo. Potresti non essere sicuro di aver avuto una relazione. Ma se non sei sicuro, potrebbero esserlo anche loro. Potrebbero anche aver pensato che fosse una relazione, quindi non sentirti mai più sconvolto.

Se non eri troppo investito nella relazione e il pensiero di incontrarti solo per scioglierti ti mette in difficoltà, almeno invia un messaggio per far sapere loro che è finita. Questo non è l'ideale, ma è meglio di niente.

Soprattutto, un buon consiglio generale da tenere a mente quando rompere con qualcuno è: "Come mi sentirei dall'altra parte di questo?" Tenendolo presente può aiutarti a porre fine alla tua relazione con compassione e rispetto.


Crystal ha precedentemente lavorato come scrittore ed editore per GoodTherapy. I suoi campi di interesse comprendono lingue e letteratura asiatiche, traduzione giapponese, cucina, scienze naturali, positività sessuale e salute mentale. In particolare, si è impegnata ad aiutare a ridurre lo stigma nei problemi di salute mentale.