Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come faccio a sapere se sono stato violentato o aggredito sessualmente?

Come faccio a sapere se sono stato violentato o aggredito sessualmente?

0
24

Illustrazione di una persona che usa la propria voce per parlare a nome di altre persone che hanno subito aggressioni sessuali
Illustrato da Brittany England

Dopo un'aggressione sessuale, non è raro essere confusi o turbati. Potresti anche essere arrabbiato o spaventato. Potresti non sapere affatto come reagire. Tutte queste esperienze sono valide.

Ci sono passaggi che puoi prendere per riacquistare un po 'di comprensione nelle ore e nei giorni dopo un assalto. Questo inizia con la protezione di se stessi e il trattamento medico.

Allo stesso modo, puoi decidere se vuoi fare un esame di violenza sessuale o raccogliere un "kit di stupro". Questo può aiutarti a sentirti un po 'più in controllo. Può anche aiutarti in futuro se decidi di presentare un rapporto della polizia.

Alla fine, quello che vuoi fare è la tua scelta. Ma dovresti sapere che non sei solo, qualunque cosa tu decida.

Questa guida può aiutarti a trovare aiuto affidabile e risorse affidabili. Può anche rispondere a domande che ti aiutano a decidere cosa vuoi fare dopo.

Come faccio a sapere se è stato uno stupro?

All'indomani di un assalto, potresti avere molte domande. Il principale tra loro potrebbe essere: "È stato quello stupro?"

Determinare se il tuo consenso è stato continuo e dato liberamente può aiutarti a capire meglio cosa è successo.

Potresti trovare utile considerare le seguenti domande.

Eri abbastanza grande per acconsentire?

La maggior parte degli stati ha un'età legale di consenso. L'età esatta varia in base allo stato.

L'età del consenso è l'età minima in cui qualcuno può legalmente concordare di impegnarsi in attività sessuale con un'altra persona.

Se hai meno di quell'età, sei considerato minorenne. Ciò significa che non puoi dare il consenso legale all'attività sessuale con un adulto.

Anche se un bambino o un adolescente dice di sì, è uno stupro. Gli adolescenti non possono legalmente acconsentire.

Hai avuto la capacità di acconsentire?

Ogni persona che acconsente all'attività sessuale deve avere il pieno potere di prendere quella decisione. Non puoi acconsentire se sei inabile.

Le persone che sono sotto l'effetto di droghe o alcol possono avere una capacità ridotta.

Una persona intossicata può acconsentire fintanto che è in grado di prendere decisioni informate senza pressione o coercizione. Ecco alcuni segni di intossicazione:

  • biascicamento
  • inciampare o vacillare quando si cammina
  • emozioni e gesti esagerati

Consenso non si può essere dato da qualcuno che è inabile. Alcuni segni di incapacità includono:

  • parlando in modo incoerente
  • non riuscire a camminare senza assistenza
  • confusione, come non sapere il giorno della settimana o dove si trovano
  • svenire

Allo stesso modo, le persone che sono inabili in un altro modo – ad esempio, potrebbero avere una disabilità intellettuale – potrebbero non comprendere appieno ciò che sta accadendo. In tal caso, non possono fornire il consenso.

Qualsiasi contatto sessuale, senza il giusto consenso, potrebbe essere considerato stupro.

Il tuo consenso è stato dato liberamente?

Il consenso è un accordo esplicito. Dovrebbe essere dato con entusiasmo e senza riserve.

Se vieni minacciato in qualche modo, non puoi dare il consenso. Essere minacciati di forza, manipolazione o coercizione significa che qualsiasi "sì" è involontario.

Il contatto sessuale che si verifica dopo un forzato sì è violenza sessuale o stupro.

I tuoi confini sono stati superati?

Quando dai il consenso, puoi anche stabilire dei confini. Il consenso ad un atto non significa che acconsenti a tutti.

Ad esempio, potresti accettare di baciare ma non un'altra forma di contatto sessuale, come la diteggiatura.

Se un partner va oltre ciò che hai accettato, ha infranto il tuo consenso. Hanno attraversato i tuoi confini stabiliti. Questo può essere considerato stupro o aggressione.

I tuoi confini sono cambiati?

Puoi anche cambiare idea durante un incontro sessuale.

Se inizialmente hai detto sì a qualcosa (come la penetrazione) ma hai deciso che non stavi più bene, puoi dire di no. Puoi anche dire di no nel mezzo dell'atto.

Se l'altro individuo non si ferma, l'incontro non è più consensuale. Il tuo consenso è stato violato. Quello che sta accadendo può essere considerato stupro o aggressione.

Cosa sembra questo? È stupro se …

È possibile trovare uno scenario familiare in queste ipotetiche situazioni. Ciò potrebbe aiutarti a capire se quello che hai vissuto è stato uno stupro.

Mentre questi rappresentano diversi scenari comuni, questo non è un elenco esaustivo.

Se pensi di essere stato violentato, la tua esperienza è valida. È possibile utilizzare i passaggi descritti in questo articolo per decidere cosa fare dopo.

Inizialmente ho detto di si

Dire di sì significa che accetti ciò che ti aspetti che accada. Ma se non ti senti a tuo agio o vuoi che qualcosa si fermi, puoi dire di no.

Puoi revocare il consenso in qualsiasi momento. Quando e se dici di no, non acconsenti più.

Tutto ciò che l'altra persona fa dopo può essere considerato stupro o aggressione.

Ho detto di no ma hanno continuato a chiedere, quindi alla fine ho detto di sì per farli smettere

Dire di no ripetutamente e poi dire di sì può essere considerato un consenso forzato. In tal caso, il consenso non viene concesso liberamente.

Qualsiasi contatto sessuale potrebbe quindi essere considerato stupro o aggressione.

È vero che alcune persone dicono di no, quindi cambiano idea liberamente. Tuttavia, questa dovrebbe essere una decisione che viene presa senza fastidi o pressioni da parte di un'altra persona.

Ho detto che non volevo fare qualcosa di specifico, ma hanno comunque provato a farlo

Potresti pensare che una volta che dici di sì, non ci sono limiti. Ma questa non è la verità.

In qualsiasi incontro sessuale, puoi stabilire dei limiti. Un partner deve rispettare tali limiti. Se non lo fanno, hanno violato il tuo consenso.

Se l'altra persona tenta di fare qualcosa che hai espressamente dichiarato di non voler fare, questo può essere considerato stupro o aggressione.

Ho chiesto loro di smettere di fare qualcosa e mi hanno ignorato

Certo, le persone si perdono nel calore del momento. Ma se chiedi a qualcuno di smettere di fare qualcosa e loro non lo fanno, stanno violando il tuo consenso.

Non dovresti mai essere costretto a continuare qualcosa solo perché il tuo partner vuole.

Se non rispettano la tua richiesta, ciò può essere considerato stupro o aggressione.

Ho detto che cosa stavano facendo male, ma continuarono

Il dolore o il disagio sono una ragione legittima per dire a qualcuno di smettere. Se non lo fanno, stanno violando il tuo consenso. Questo può essere stupro o aggressione.

Mi hanno costretto a guardarmi in faccia o mi hanno tenuto in una posizione in cui non ero d'accordo

Se l'altra persona usa la forza su di te durante un incontro sessuale e non sei d'accordo, questo potrebbe essere uno stupro o un assalto.

Anche in questo caso, hai il diritto di acconsentire ad ogni elemento di un atto sessuale. Se non lo fai, l'altra persona deve fermarsi. Se non lo fanno, hanno violato il tuo consenso.

Ho detto che dovevano usare un preservativo, ma non l'hanno fatto o l'hanno tolto a mia insaputa

Quando due persone acconsentono al rapporto, dovrebbe includere anche una discussione sull'uso della protezione.

Se una persona non sostiene questa scelta, ha violato il consenso del proprio partner. La rimozione di una barriera come un preservativo senza consenso può essere considerata uno stupro.

Non ho detto di no

Alcune persone potrebbero pensare che dire di no possa metterle a rischio di danni fisici. Ad esempio, se la persona che ti sta attaccando ha un coltello o un'arma, potresti temere che qualsiasi atto di sfida possa peggiorare la situazione.

Nessuna azione, ma un sì esplicito e gratuito è il consenso. Non dire di no non significa che sei d'accordo.

Se non hai detto di sì o sei stato costretto a compiere un atto sessuale senza il tuo consenso, questo potrebbe essere stupro o aggressione.

Non ho reagito fisicamente

Alcuni aggressori usano minacce fisiche o armi per costringere un'altra persona a impegnarsi in attività sessuali con loro. In quei casi, organizzare una rissa potrebbe metterti in grave pericolo.

Ma proprio come non dire di no non significa che tu abbia acconsentito, non reagire nemmeno significa che sei d'accordo.

Il consenso è un sì gratuito e inequivocabile. Nulla di meno di ciò non è un vero consenso e qualsiasi contatto sessuale potrebbe essere considerato stupro o aggressione.

Non ricordo cosa sia successo

La perdita di memoria può verificarsi con farmaci "stupro di data" come GHB. Un consumo eccessivo di alcol può rendere confusi anche i ricordi.

È anche importante considerare che il corpo può rispondere a eventi traumatici sopprimendo qualsiasi ricordo dell'esperienza.

Anche se non hai memoria dell'assalto, potrebbe essere comunque uno stupro.

Un esame fisico può essere in grado di determinare se sei stato violentato. Qualsiasi prova raccolta dal tuo esame può anche aiutare le forze dell'ordine a riempire gli spazi vuoti se non puoi.

Ero addormentato o incosciente

Se dormivi o sei incosciente, non potresti dare il consenso. Qualsiasi contatto sessuale senza consenso è un assalto.

ero ubriaco

Le persone che sono inabili non possono dare il consenso.

Sebbene sia possibile dare il consenso dopo aver bevuto qualche drink, la tua capacità di farlo è ridotta ad ogni drink.

Non puoi acconsentire se non sei più lucido o coerente.

Erano ubriachi

L'alcol non è un alibi. Sono responsabili delle loro azioni, anche se stavano bevendo.

Se non ottengono il tuo consenso, qualsiasi contatto sessuale potrebbe essere considerato stupro o aggressione.

Ero alto

Come con l'alcol, è possibile dare il consenso mentre si è sotto l'effetto di determinati farmaci. Tutto dipende dal fatto che tu sia stato in grado di prendere una decisione informata.

Se il tuo stato mentale è completamente inabilitato, non puoi acconsentire. Qualsiasi contatto sessuale potrebbe quindi essere considerato stupro o aggressione.

Erano alti

Le azioni hanno ancora conseguenze, anche se l'altra persona era alta o faceva uso di droghe.

Se non ottengono il tuo consenso, qualsiasi contatto sessuale potrebbe essere considerato stupro o aggressione.

Eravamo amici

"Lo stupro di conoscenza" o "stupro di data" non è affatto raro. In effetti, oltre un terzo degli stupri è commesso da un amico o da qualcuno che il sopravvissuto conosceva.

Potrebbe essere difficile capire come qualcuno che conosci e di cui ti fidi possa farti. Ma qualsiasi contatto sessuale senza consenso è un assalto, anche se conosci quella persona.

Eravamo in una relazione

Il consenso deve essere dato in ogni incontro sessuale. Solo perché hai detto di sì una volta non significa che accetti ogni incontro sessuale in futuro.

Avere una relazione in corso o una storia di una relazione non è una forma di consenso. Significa solo che hai un legame personale di qualche tipo con quella persona.

Questo non respinge la necessità del consenso. Se non hanno il tuo consenso, qualsiasi contatto sessuale potrebbe essere considerato stupro o aggressione.

Qual è la differenza tra stupro e aggressione?

Lo stupro è:

Rapporti sessuali forzati o penetrazione con un organo o un oggetto sessuale che si verifica senza consenso.

Nessuna azione fornisce il consenso tranne un accordo inequivocabile.

L'aggressione sessuale è:

Una forma più ampia di aggressione che include qualsiasi attività sessuale, contatto o comportamento che viene eseguito senza consenso esplicito ed entusiasta.

In breve, lo stupro è un tipo di violenza sessuale, ma non ogni violenza sessuale è uno stupro.

Le aggressioni sessuali possono includere, a titolo esemplificativo, quanto segue:

  • stupro
  • tentato stupro
  • molestia
  • Accarezzando
  • contatto indesiderato, sopra o sotto i vestiti
  • incesto
  • abuso sessuale di minori
  • molestia
  • sesso orale indesiderato
  • lampeggiante
  • posa forzata per foto sessuali
  • prestazione forzata per video sessuale

La forza è:

L'uso di un'arma, una minaccia o un'altra forma di coercizione per spingere una persona a esercitare un'attività sessuale o un contatto sessuale contro la propria volontà.

Non tutte le forme di forza sono fisiche. Alcune persone possono usare la coercizione emotiva, come minacce contro i familiari o manipolazione per indurre un'altra persona a fare sesso con loro.

L'uso della forza significa che una persona non può dare il consenso. Ogni incontro sessuale che si verifica è automaticamente privo di senso.

Cosa dovrei fare dopo?

Se ritieni di essere stato stuprato, è importante ricordare che l'accaduto non è colpa tua. Non devi vivere questa esperienza da solo.

Le seguenti sezioni possono aiutarti a decidere cosa, se non altro, vuoi fare dopo. Qualunque cosa tu faccia è la tua scelta. Nessuno può o dovrebbe costringerti a prendere alcuna decisione con cui non ti senti a tuo agio.

Valuta di fare un esame per aggressione sessuale

Un esame forense di violenza sessuale, o un "kit di stupro", è un modo per gli operatori sanitari appositamente formati di raccogliere possibili prove.

Questo processo consente loro di raccogliere DNA e materiali dai tuoi vestiti, dal tuo corpo e dalle tue cose. Se in seguito decidessi di sporgere denuncia, ciò potrebbe tornare utile.

Tuttavia, è importante per la qualità del kit che non fai la doccia, non cambi i vestiti o modifichi in altro modo il tuo aspetto dal momento dell'assalto al momento della raccolta. Ciò potrebbe rimuovere accidentalmente prove preziose.

Valuta se vuoi fare un rapporto della polizia

Non è necessario decidere se si desidera sporgere denuncia immediatamente. Hai tempo per valutare le tue opzioni.

Puoi anche parlare con un agente o un rappresentante delle forze dell'ordine, indipendentemente dal fatto che desideri sporgere denuncia. Possono spiegarti il ​​processo e collegarti con un avvocato o altre risorse.

Ottenere risposte a qualsiasi domanda tu possa avere può aiutarti a decidere cosa vuoi fare.

Valuta se desideri supporto legale

Potresti avere domande sulle tue opzioni legali dopo uno stupro. Potresti voler discutere del processo di presentazione di un rapporto e di addebitare spese.

I consulenti legali possono aiutarti con queste domande. Possono anche unirsi a te in tribunale se il tuo caso è sotto processo.

Alcune risorse legali sono gratuite. Altri possono costare soldi, ma molti sono disposti a fornire assistenza a un costo ridotto per i sopravvissuti all'aggressione sessuale.

Le hotline possono aiutarti a connetterti alle risorse, così come i dipartimenti di polizia.

Valuta se desideri il supporto per la salute mentale

Potresti provare una serie di emozioni e sentimenti a seguito di un possibile stupro. Questi sono tutti validi.

Parlare con qualcun altro dei tuoi sentimenti e di ciò che è successo può aiutarti ad alleviare le preoccupazioni e decidere cosa dovresti fare dopo.

Potresti scoprire che un amico o un familiare può fornire questo conforto e guida.

Un terapeuta o un consulente possono anche essere una buona opzione. Questi termini sono usati per descrivere le persone che possono fornire assistenza sanitaria mentale, come la terapia della parola.

Dove posso trovare maggiori informazioni?

La rete nazionale di stupro, abuso e incesto (RAINN) utilizza la hotline nazionale per assalti sessuali 24/7 (800-656-4673) per collegarti a un membro del personale qualificato.

La hotline ordina la tua chiamata utilizzando le prime sei cifre del tuo numero di telefono. In questo modo, ti vengono fornite risorse nella tua area circostante.

Tutte le chiamate alla hotline nazionale per gli attacchi sessuali sono riservate. La tua chiamata non verrà segnalata a funzionari locali o statali a meno che le leggi del tuo stato non lo richiedano.

Se si verificano violenze domestiche, è possibile chiamare la hotline nazionale per la violenza domestica (800-799-7233 o 800-787-3224) per assistenza con domande o risorse. Questo numero è gestito 24/7.

I sostenitori addestrati ti aiuteranno a trovare risorse e strumenti per ottenere aiuto, consulenza o sicurezza.

I giovani che credono di essere stati violentati da un partner possono anche chiamare Loveisrespect (866-331-9474). Questa hotline confidenziale è aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e può aiutarti a trovare supporto se sei in una relazione offensiva o insalubre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here