Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Chiedi all’esperto: disidratazione e secchezza oculare

Chiedi all’esperto: disidratazione e secchezza oculare

0
4

La disidratazione può influire sui tuoi occhi?

La superficie oculare richiede lubrificazione per funzionare correttamente ed essere confortevole. Se i tuoi occhi sono asciutti, può influire sia sulla funzione visiva che sul comfort.

Il componente più critico del film lacrimale è lo strato acquoso, che è composto principalmente da acqua. Se il tuo corpo è disidratato, questa parte del film lacrimale potrebbe essere carente. Di conseguenza, la superficie dei tuoi occhi potrebbe presentare irritazione e rottura, che può provocare una visione offuscata.

Come puoi sapere se i tuoi occhi sono disidratati?

I sintomi degli occhi asciutti includono:

  • bruciando
  • sensazione di corpo estraneo (“sabbia negli occhi”)
  • sensibilità alla luce

Inoltre, l’occhio secco può portare a una superficie oculare ruvida, che interrompe la luce in entrata e diminuisce la chiarezza visiva. Potresti notare un aumento dell’affaticamento degli occhi e mal di testa durante il giorno o quando cerchi di concentrarti.

Come ripari gli occhi disidratati?

L’uso di gocce e gel topici può essere utile. Puoi usare gocce lubrificanti da banco quando ti senti a disagio. Se hai sintomi più gravi, potresti aver bisogno di farmaci da prescrizione.

Una corretta idratazione e nutrizione possono aiutare con la salute degli occhi. Bere più acqua può aiutare a produrre un volume maggiore di lacrime. Alcune vitamine con acidi grassi omega-3, come gli integratori di olio di pesce, possono aiutare le ghiandole sebacee a funzionare meglio e impedire alle lacrime di evaporare troppo rapidamente.

La disidratazione può causare occhi infossati?

Quando il tuo corpo è disidratato, gli strati di tessuto diventano meno paffuti. La pelle intorno agli occhi è già più sottile di altre parti del corpo, quindi qualsiasi riduzione della carnosità è visibile in tempi relativamente brevi. Di conseguenza, la disidratazione può far apparire la zona degli occhi più scura, scolorita, infossata o incavata.

Bere più acqua può aiutare a seccare gli occhi?

Bere più acqua può aiutare il tuo corpo a produrre un volume sano di lacrime, che è importante per prevenire la secchezza degli occhi. È anche importante avere ghiandole lacrimali sane per produrre lacrime e ghiandole sebacee in modo che le lacrime non evaporino troppo rapidamente.

Le bevande contenenti caffeina o alcol possono essere disidratanti. L’acqua (semplice, aromatizzata naturalmente o gassata) è la migliore.

Quali sono i migliori trattamenti per la disidratazione e gli occhi asciutti?

Gli occhi asciutti possono essere trattati esternamente con colliri e gel lubrificanti e internamente con un’adeguata idratazione e nutrizione.

Ci sono anche piccole procedure in ufficio che possono aiutare. Nell’angolo di ogni occhio c’è un’apertura chiamata puncta. Le lacrime scorrono in questa apertura attraverso i dotti lacrimali fino al naso e alla gola. È possibile posizionare un tappo in ogni punto, consentendo alle lacrime di rimanere intorno agli occhi e sostenere la lubrificazione, piuttosto che drenare immediatamente.

Il dottor Vicente Diaz è specializzato in malattie infiammatorie e infettive oculari presso Yale Medicine e Yale Health. I suoi interessi di ricerca includono nuove terapie immunomodulatorie per il trattamento di malattie infiammatorie non infettive, la gestione della sindrome di Stevens-Johnson e terapie innovative per il glaucoma. Dopo essersi laureato in oftalmologia presso la Yale University, ha completato una borsa di studio in immunologia oculare e malattie infettive presso la New York Eye & Ear Infirmary, dove è stato recentemente alla facoltà di clinica e ricerca. Il dottor Diaz è direttore dell’oftalmologia per la Bridgeport Hospital Burn Unit, dove sovrintende alla cura di tutti i pazienti con sindrome di Stevens-Johnson, una malattia rara e potenzialmente letale. Il dottor Diaz ha fondato la La Unidad Latina Medical Guild ed è stato l’architetto della loro missione medica annuale nella Repubblica Dominicana, in Guatemala e in Honduras, dove esegue interventi chirurgici, insegna ai residenti e si prende cura dei pazienti bisognosi. Il dottor Diaz ha conseguito il suo BA alla Brown University, il suo MD alla Yale School of Medicine e il suo MBA alla Yale School of Management.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here