spot_img
More
    spot_img
    HomeTecnologiaTecnologia DigitaleAndroid 14: data di rilascio e tutto il resto che sappiamo

    Android 14: data di rilascio e tutto il resto che sappiamo

    -

    Logo Android 14.
    Joe Fedewa / How-To Geek

    Il rilascio di Android 14 è previsto per l’autunno 2023. Le prime anteprime per sviluppatori sono state rilasciate a febbraio 2023 e gli aggiornamenti beta sono disponibili a partire da aprile 2023.

    Google sta già lavorando su Android 14, il grande aggiornamento della versione per il 2023. Il ciclo di rilascio annuale significa che ci sono sempre chicche all’orizzonte per gli utenti Android. Ecco cosa sappiamo.

    Per quanto folle possa sembrare, Android 14 è in realtà la 34a versione di Android. Alcune versioni erano versioni decimali, come Android 8.1 Oreo, che conservavano il nome ma aumentavano il numero di versione. Ciò non accade più, ad eccezione di Android 12L, soprattutto dopo il passaggio dai soprannomi di dessert.

    Sommario

    Quando è la data di rilascio di Android 14?
    Novità di Android 14
    Soprannome di dessert di Android 14
    Quali dispositivi riceveranno Android 14?

    Quando è la data di rilascio di Android 14?

    Android 14 seguirà un programma di rilascio simile a quello delle versioni precedenti. Google non condivide le date esatte per i rilasci, ma possiamo aspettarci i rilasci nei seguenti mesi:

    • Febbraio: Anteprima per sviluppatori Android 14 1
    • Marzo: Anteprima per sviluppatori Android 14 2
    • aprile: Android 14 Beta 1
    • Maggio: Android 14 Beta 2
    • Giugno: Android 14 Beta 3 (Stabilità della piattaforma)
    • Luglio: Android 14 Beta 4

    Google non ha condiviso un mese per quando uscirà la versione finale. Tuttavia, possiamo guardare alle versioni precedenti per avere un’idea di quando aspettarselo. I grandi aggiornamenti della versione Android avvengono quasi sempre in agosto, settembre o ottobre.

    Novità di Android 14

    Al momento in cui scriviamo, Google non ha rivelato molto sui cambiamenti rivolti ai consumatori in Android 14, ma ci sono un paio di aree di interesse, oltre ad alcune funzionalità in corso da aspettarsi.

    Comunicazione satellitare

    L’iPhone 14 ha una funzione di comunicazione satellitare di emergenza che ti consente di connetterti letteralmente ai satelliti quando non disponi di una connessione Wi-Fi o dati. Hiroshi Lockheimer di Google ha già confermato che Android avrà la stessa tecnologia nella prossima versione, Android 14.

    Divisione del menu Condividi dagli aggiornamenti di sistema

    Menu di condivisione Android
    Menu Condividi Android

    Il menu di condivisione di Android è una delle aree più criticate del sistema operativo. È il menu che appare quando desideri condividere qualcosa da un’app a un’altra o con persone specifiche. Attualmente, l’aggiornamento del menu di condivisione richiede aggiornamenti di sistema completi, ma Android 14 potrebbe suddividerlo in un modulo aggiornabile in modo indipendente. Ciò consentirebbe a Google di aggiornarlo più frequentemente e facilmente.

    Adattamento delle app a schermi di dimensioni diverse

    Innanzitutto, Google sta continuando a lavorare per rendere Android perfetto per schermi di diverse dimensioni. Questo è diventato importante nell’era dei dispositivi pieghevoli con dimensioni dello schermo in trasformazione. Google ha aggiornato la sua lista di controllo della qualità delle app per schermi di grandi dimensioni, rendendo più facile per gli sviluppatori vedere come si ridimensionano le loro app. Hanno anche introdotto nuovi layout.

    Impostazioni delle preferenze regionali

    Come cambiare la lingua delle singole app su Android

    IMPARENTATOCome cambiare la lingua delle singole app su Android

    Android 13 ha introdotto le impostazioni della lingua per app e Android 14 sembra portare questa idea in altri formati. Una nuova funzione “Preferenze regionali” ti consentirà di impostare le preferenze per le unità meteorologiche, il formato del calendario e i numeri. In questo modo, ad esempio, non avrai bisogno di dire a un’app meteo che preferisci Fahrenheit manualmente.

    Migliore tastiera fisica e supporto del touchpad

    Tablet Android con mouse e tastiera
    Sydney Butler / How-To Geek

    Parlando di dimensioni dello schermo, Android 14 potrebbe includere un migliore supporto per l’utilizzo di tastiere fisiche con tablet Android. Google si sta preparando ad aggiungere il supporto per la personalizzazione dei tasti modificatori, inclusi Caps Lock, Ctrl, Alt, Windows, ecc. Ciò renderebbe le tastiere molto più utili con i dispositivi Android. Potrebbero esserci anche più opzioni su come dovrebbero funzionare i gesti e lo scorrimento del touchpad.

    Sottolineando Bloatware

    Alcuni dispositivi Android sono dotati di una fastidiosa quantità di bloatware preinstallato. Può trattarsi di qualsiasi cosa, dalle app dell’operatore ai giochi sponsorizzati. Android 14 potrebbe includere una sezione nel menu Opzioni sviluppatore per la disinstallazione “App installate in background”, che è il nome della funzione. Non è ancora chiaro se questo sarà per Android 14 o 15.

    Gesto indietro predittivo

    Il gesto posteriore di Android non è il massimo, soprattutto perché le app non sempre chiariscono dove andrai quando usi il gesto. Per rendere questo un po’ più chiaro, Android 14 ti mostrerà un’anteprima di dove andrai quando usi il gesto. Mentre scorri dal lato del display, vedrai un assaggio della schermata precedente.

    Sideload delle app più restrittivo

    Come trasferire le app su Android

    IMPARENTATOCome trasferire le app su Android

    Il sideloading è l’atto di installare un’app dall’esterno del Play Store. È straordinariamente facile da eseguire, anche su tablet Windows 11 e Amazon Fire, il che lo rende meno sicuro rispetto all’installazione da un app store. Android 14 non consentirà il sideload delle app destinate alla versione 23 dell’SDK (Android 6) o precedente.

    Passaggio automatico alla doppia SIM

    Attualmente, l’utilizzo della doppia SIM nel telefono è un po’ una seccatura. Devi cambiare SIM manualmente se la SIM principale non riceve una buona ricezione. Una nuova opzione nelle impostazioni della SIM mira a risolverlo. Gli utenti possono attivare “Cambia dati mobili automaticamente” e Android tenterà di passare automaticamente da una SIM all’altra in base alla copertura cellulare. Gli iPhone hanno questa funzione da alcuni anni.

    Clonazione dell’app

    Come (e perché) clonare le app su Android

    IMPARENTATOCome (e perché) clonare le app su Android

    La clonazione delle app è qualcosa per cui in passato avevi bisogno di un’app di terze parti o di un telefono Samsung. Android 14 potrebbe portare ufficialmente la funzionalità su Android. Un nuovo menu “App clonate” è presente nella sezione “App”. Non tutte le app saranno disponibili per la clonazione, poiché sviluppatori e produttori possono scegliere di disattivare la funzione.

    Usa il tuo telefono Android come webcam

    Apple ha reso possibile l’utilizzo degli iPhone come webcam l’anno scorso. Ora, Google sta cercando di aggiungere la possibilità anche ai dispositivi Android. Un progetto in corso consentirà di collegare e riprodurre un dispositivo Android come webcam “USB Video Class” (UVC). Ciò significa che funzionerebbe facilmente come webcam sulla maggior parte dei dispositivi piuttosto che essere bloccato su un sistema come il metodo Apple.

    Supporto passkey per le app

    Cos'è una passkey e dovresti usarla?

    IMPARENTATOCos’è una passkey e dovresti usarla?

    Le passkey si preannunciano come il nuovo modo di accedere alle cose sul tuo telefono. Sostituiscono password e PIN con dati biometrici più sicuri. Dashlane, un famoso gestore di password, ha già annunciato il supporto per le passkey in Android 14. 1Password ha anche annunciato il supporto per le passkey e dovremmo vederne solo di più in futuro.

    Autorizzazioni foto simili a iOS

    L’iPhone ha un’opzione per la privacy, introdotta in iOS 14, che ti consente di consentire a un’app di accedere solo a foto selezionate anziché a tutto o niente. Android 14 potrebbe avere una funzionalità simile. Quando un’app richiede l’accesso ai contenuti multimediali, puoi scegliere solo i file che desideri fornire o consentire all’app di accedere a tutti i file. Non è chiaro se questo sarà nella versione finale di Android 14, ma sarebbe sicuramente un gradito cambiamento.

    Soprannome di dessert di Android 14

    Una modifica del codice nell’Android Open Source Project (AOSP) ha rivelato che il nome in codice interno ufficiale per Android 14 è “Upside Down Cake”.

    Per molto tempo, Google ha avuto un soprannome dolce da abbinare a tutte le principali versioni di Android. Tuttavia, si è fermato dopo Android 9 Pie nel 2018. Da allora, è stato semplicemente Android 10, Android 11, Android 12 e Android 13.

    I nickname pubblici possono essere terminati, ma i nickname interni sono rimasti. Il nome in codice interno di Android 10 era “Quince Tart”, Android 11 era “Red Velvet Cake”, Android 12 era “Snow Cone” e Android 13 era “Tiramisu”.

    Quali dispositivi riceveranno Android 14?

    GooglePixel 7
    Joe Fedewa / How-To Geek

    La grande domanda con un nuovo aggiornamento Android è quali telefoni Android lo riceveranno. Google ha già annunciato quali dei suoi telefoni Pixel sono compatibili con le Developer Preview di Android 14.

    • Pixel 7 e 7 Pro
    • Pixel 6a
    • Pixel 6 e 6 Pro
    • Pixel 5 e 5a
    • Pixel 4a (5G)

    In genere, solo i telefoni Google Pixel possono installare le anteprime per sviluppatori. Tuttavia, più dispositivi saranno in grado di installare Android 14 Betas. In passato, abbiamo visto OnePlus, Nokia, Oppo, Xiaomi, Samsung e altri produttori di dispositivi pubblicare aggiornamenti beta.

    Verrà rilasciata anche un’immagine di sistema generica (GSI) che può essere installata su dispositivi con supporto Project Treble. Questo è più complicato dell’iscrizione al programma beta, ma è un’opzione per appassionati e sviluppatori.


    Questa è la storia su Android 14, finora. Ci sarà molto altro da scoprire nel periodo che precede l’uscita pubblica finale nell’autunno del 2023.

    Related articles

    Stay Connected

    0FansLike
    0FollowersFollow
    0FollowersFollow
    0SubscribersSubscribe
    spot_img

    Latest posts