8 consigli per iniziare una conversazione con il medico sul sesso doloroso

0
69

Si stima che quasi l'80% delle donne sperimenterà sesso doloroso (dispareunia) ad un certo punto. Questo è descritto come bruciore, pulsazione e dolore prima, durante o dopo il rapporto sessuale.

Le ragioni sottostanti variano, ma vanno dalla contrazione involontaria dei muscoli vaginali durante la penetrazione, alla secchezza vaginale causata da un calo degli estrogeni durante la menopausa.

Il sesso doloroso a volte si risolve da solo. Quando la condizione persiste o interferisce con la salute sessuale, è tempo di parlare con il medico.

È comprensibile se ti senti a disagio nell'affrontare questo argomento con il tuo medico. Invece di vivere con il dolore, ecco alcuni suggerimenti per discutere questo argomento delicato (e altri) con il medico.

1. Sii onesto con il tuo medico

Potresti esitare a iniziare una conversazione sul sesso doloroso con i tuoi amici o i tuoi cari perché sei imbarazzato o senti che non capiranno.

Anche se potresti non parlare dell'argomento con amici o familiari, è un argomento che dovresti discutere con il tuo medico. Il tuo medico è qui per aiutarti e non per giudicarti. Non sentirti mai imbarazzato o vergognato di sollevare un problema di salute con il tuo medico.

2. Parla con un medico con cui ti senti a tuo agio

Potresti avere più di un medico. Ad esempio, potresti consultare un medico di famiglia o un medico di medicina generale per malattie fisiche e altre malattie che si presentano. Potresti anche avere un ginecologo per problemi specifici della salute delle donne.

Un ginecologo è una scelta eccellente con cui discutere l'argomento, ma sentiti libero di consultare il tuo medico di medicina generale se hai una relazione migliore con loro. Se sei imbarazzato per il sesso doloroso, potrebbe essere utile discutere il problema con il dottore con cui ti senti più a tuo agio.

Alcuni medici generici hanno una formazione considerevole sulla salute delle donne, quindi possono formulare raccomandazioni e prescrivere farmaci per rendere il sesso meno doloroso.

3. Utilizzare i portali di messaggistica online prima dell'appuntamento

Dopo aver pianificato l'appuntamento, di solito è possibile trovare un portale di messaggistica online per fornire ulteriori informazioni sul motivo per cui si sta pianificando un appuntamento. Ad esempio, puoi inviare un messaggio all'infermiera o al medico per informarli dei tuoi dolorosi sintomi sessuali.

Inviare messaggi alle preoccupazioni in anticipo anziché discuterne all'appuntamento potrebbe farti sentire più a tuo agio. E, con queste informazioni anticipate, il medico può venire all'appuntamento preparato per aiutarti.

4. Prova cosa dire

Se un portale di messaggistica online non è disponibile, prova ciò che vuoi dire prima dell'appuntamento. Questo può aiutare ad alleviare il nervosismo. Otterrai il massimo dal tuo appuntamento se sei in grado di spiegarti in modo chiaro e completo al tuo medico.

5. Fai sapere al tuo medico che sei nervoso

Va bene essere nervosi per l'apertura al proprio medico, soprattutto con un problema delicato come il sesso doloroso. Va anche bene ammettere che sei nervoso e a disagio con l'argomento.

Potresti iniziare la discussione dicendo al tuo medico: "Sono un po 'imbarazzato a dire questo" o "Non l'ho mai condiviso con nessuno prima".

Far sapere al proprio medico che questo è un argomento delicato li aiuterà a guidarti all'apertura. Più ti senti a tuo agio con il tuo medico, migliore sarà la conversazione. Essere a proprio agio rende anche più facile spiegare i problemi con la salute sessuale.

6. Preparati a rispondere a domande personali

Arrivare in fondo a ciò che sta causando sesso doloroso richiede alcune informazioni personali. Preparati a rispondere alle domande del tuo appuntamento relative alla tua vita sessuale e ad altre questioni personali.

Devi essere aperto e onesto con il tuo medico in modo che possano darti il ​​trattamento corretto.

Il medico potrebbe chiederti di quando fa male. Il dolore inizia prima, durante o dopo il rapporto sessuale? Provi dolore solo all'inizio della penetrazione o il dolore diventa più intenso con la spinta?

Il medico può anche chiedere i tuoi sentimenti sul sesso. Ti piace? Ti rende spaventato o nervoso? Queste domande possono determinare se il sesso doloroso è dovuto a una condizione come il vaginismo, che è la contrazione involontaria dei muscoli vaginali spesso causata dalla paura dell'intimità.

Se il problema è iniziato di recente, il medico può porre domande per valutare se hai riscontrato lesioni, traumi o infezioni in quest'area.

Il tuo medico potrebbe informarti sul tuo ciclo mestruale se hai 40 o 50 anni. Se i tuoi cicli sono diventati irregolari o si sono completamente interrotti, il sesso doloroso potrebbe essere causato da una condizione associata alla menopausa nota come atrofia vulvare e vaginale. Ciò provoca secchezza e assottigliamento delle pareti vaginali, innescando il sesso doloroso.

7. Richiama l'argomento all'inizio dell'appuntamento

Se ti senti a disagio a parlare di sesso doloroso, potresti rimandare la discussione. Tuttavia, sollevare l'argomento all'inizio dell'appuntamento darà al medico più tempo per farti domande sui sintomi.

Mostra l'argomento in anticipo per assicurarti che il tuo medico abbia il tempo di valutare il tuo problema e offrire il giusto trattamento.

8. Porta supporto emotivo

Iniziare la conversazione con il tuo medico sul sesso doloroso può essere più comodo quando hai supporto. Se hai discusso di questo problema con il tuo partner, fratello o amico intimo, chiedi a questa persona di accompagnarti al tuo appuntamento.

Avere un volto familiare nella stanza potrebbe metterti a tuo agio. Inoltre, questa persona può porre le proprie domande sulla condizione e prendere appunti per te.

Porta via

Il dolore, il bruciore o il pulsare della penetrazione possono diventare così intensi da evitare l'intimità. Se il sesso doloroso non migliora con la lubrificazione da banco (OTC) o i rimedi casalinghi, parla con il tuo medico. I problemi sessuali possono essere difficili da parlare, ma dovrai identificare la causa sottostante in modo che possa essere trattata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here