Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Usare il caldo e il freddo per curare l’artrite psoriasica

Usare il caldo e il freddo per curare l’artrite psoriasica

0
13

Le terapie calde e fredde per l’artrite psoriasica (PSA) possono fornire sollievo ai sintomi. Anche se generalmente sicuro, usa la precauzione con entrambi i metodi e impara quando è meglio usare una delle due opzioni.

La terapia del calore agisce allentando le articolazioni rigide. Lo fa aumentando il flusso sanguigno alle articolazioni e ai muscoli che li circondano. Il rilassamento delle articolazioni e dei muscoli può fornire sollievo ai sintomi comunemente associati alla PsA come rigidità e dolore articolare.

La terapia del freddo ha l’effetto opposto. Quando si utilizza la terapia del freddo, si riduce il flusso sanguigno ai muscoli e alle articolazioni. L’apporto di sangue limitato aiuta a ridurre l’infiammazione e il gonfiore.

Le terapie del caldo e del freddo per i sintomi di PsA sono sicure?

In generale, sia le terapie del caldo che del freddo sono sicure purché si seguano i consigli su come eseguirle.

Ad esempio, dovresti usare solo trattamenti termici diretti, come impacchi caldi, per non più di 20 minuti alla volta. Allo stesso modo, dovresti usare la terapia del freddo solo per non più di 15 minuti alla volta.

Probabilmente scoprirai che l’alternanza tra le terapie calde e fredde funziona meglio, ma dovresti prestare attenzione a non cambiare troppo rapidamente. Spesso, aspettare qualche ora o durante la notte è il modo più sicuro per andare.

Quando usi entrambi i metodi, dovresti usare una barriera tra la fonte di calore o freddo e la tua pelle. Questo può aiutare a prevenire di ferire la pelle con il contatto diretto.

Quando usare la terapia del calore contro il freddo

Caldo e freddo hanno effetti opposti sulle articolazioni e sui muscoli circostanti. Questa differenza influisce quando dovresti usare l’uno o l’altro.

Il calore aumenta il flusso sanguigno, che può ridurre la rigidità delle articolazioni. Dovresti evitare di usare il calore se:

  • avere una lesione acuta
  • stanno sperimentando una riacutizzazione dei sintomi
  • avere un’improvvisa comparsa di gonfiore o arrossamento, probabilmente dovuto all’applicazione di troppo calore il giorno prima

La terapia del freddo provoca una riduzione del flusso sanguigno alle articolazioni e ai muscoli circostanti, riducendo l’infiammazione e il gonfiore. La terapia del freddo spesso funziona meglio se utilizzata durante una riacutizzazione di questi sintomi di PsA.

Metodi di termoterapia

Esistono diversi modi per utilizzare la termoterapia a casa. Prova uno dei seguenti.

Fai una doccia calda

Una doccia calda può fornire un calore delicato su gran parte del corpo. Durante la doccia, puoi provare a fare piccoli esercizi per aumentare la tua libertà di movimento e aiutare a stimolare le articolazioni.

Immergiti in un bagno caldo

Simile a una doccia, i bagni possono fornire un calore delicato su tutto il corpo, ma non rimangono troppo a lungo. Puoi aggiungere sali e additivi per il bagno per aiutare la pelle, ma assicurati che siano sicuri per i sintomi della psoriasi.

Nuota in una piscina calda

Nuotare in una piscina calda è un ottimo modo per aumentare la flessibilità e rafforzare i muscoli. Stare in piscina riduce la forza di gravità sul tuo corpo e può fornire un’ulteriore libertà di movimento.

Gli esperti hanno scoperto che nuotare due o tre volte a settimana può ridurre il dolore fino al 40%.

Applicare calore umido

Il calore umido può essere più sicuro per applicare il calore direttamente a un giunto specifico. Puoi usare un involucro fatto in casa mettendo un asciugamano umido nel microonde per circa 20-60 secondi.

Puoi anche acquistare impacchi termici progettati specificamente per determinati tipi di corpo. Applicare il calore con una barriera in tessuto direttamente sul giunto per un massimo di 20 minuti alla volta.

Utilizzare oli minerali e guanti di gomma

Se PsA colpisce le tue mani, prova questo semplice metodo. Per prima cosa, strofina l’olio minerale sulle mani. Quando sei pronto, mettili in un paio di guanti di gomma e bagnali con acqua tiepida. Puoi farlo per circa 5-10 minuti.

Metodi di terapia del freddo

Puoi usare la terapia del freddo a casa durante i razzi per lenire l’infiammazione. Ecco alcuni metodi che potresti trovare utili.

Usa verdure surgelate, un sacchetto di cubetti di ghiaccio o un asciugamano congelato

Gli impacchi di ghiaccio non hanno bisogno di essere fantasiosi. Puoi ottenere lo stesso effetto di un impacco di ghiaccio acquistato in negozio con oggetti domestici comuni come un sacchetto di verdure surgelate, cubetti di ghiaccio o un asciugamano congelato. Quando usi un asciugamano, inumidiscilo, mettilo in un sacchetto per congelatore e poi congelalo per almeno 15 minuti.

Assicurati di avvolgere il tuo impacco di ghiaccio fatto in casa in un pezzo di stoffa sottile e non appoggiare l’oggetto direttamente sulla pelle.

Acquista un impacco di ghiaccio o gel

Se preferisci non usare la cena di domani sulle tue articolazioni, puoi acquistare un impacco di ghiaccio o gel. Quando si utilizza un impacco di ghiaccio acquistato in negozio, assicurarsi di avvolgerlo in un panno ed evitare il contatto diretto con la pelle. Un vantaggio di un impacco di ghiaccio o gel è che spesso si adatta bene alle articolazioni.

Crea il tuo impacco di ghiaccio riutilizzabile

Puoi anche preparare il tuo impacco di ghiaccio o gel a casa. Puoi mettere il riso in un sacchetto sigillabile e poi congelarlo per un pacchetto facilmente riutilizzabile.

Per fare qualcosa di simile a una confezione di gel, puoi usare una combinazione di detersivo per piatti e acqua in un sacchetto sigillato. Puoi usarli entrambi ripetutamente.

Crea un massaggiatore di ghiaccio

Puoi realizzare un massaggiatore di ghiaccio monouso con un bicchiere di carta e acqua. Riempi d’acqua un bicchiere di carta e poi congelalo. Una volta che è congelato solido, stacca la carta, lasciandone abbastanza per trattenerla, e strofina il ghiaccio sulle articolazioni o sui muscoli doloranti.

Altri metodi di trattamento

Sebbene le terapie del caldo e del freddo possano fornire un sollievo temporaneo e migliorare i sintomi, avrai bisogno di terapie aggiuntive per trattare efficacemente la PsA. Se sospetti di avere sintomi di PsA per la prima volta, visita il tuo medico.

Non esiste una cura per la PsA, ma il trattamento può aiutare sia a ridurre i sintomi che a rallentare la progressione della malattia. Trattamenti comuni per PsA con cui un medico può aiutarti includono:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS): antidolorifici e antitumorali da banco o da prescrizione, come l’ibuprofene
  • Glucocorticoidi: in genere somministrato come iniezione per alleviare l’infiammazione e ridurre il dolore articolare
  • metotrexato: aiuta a gestire il gonfiore e l’infiammazione in tutto il corpo
  • biologici: terapia mirata per ridurre i sintomi e prevenire la progressione della malattia
  • Inibitori JAK: un’altra terapia mirata che aiuta a prevenire la progressione e ad alleviare i sintomi

Le terapie del caldo e del freddo possono aiutare ad alleviare i sintomi della PsA. La terapia del calore aumenta il flusso sanguigno per allentare le articolazioni rigide, mentre la terapia del freddo diminuisce il flusso sanguigno per ridurre il gonfiore e l’infiammazione.

Dovresti usare entrambe le terapie solo per brevi periodi di tempo ogni sessione. Salta il calore se stai riscontrando una riacutizzazione dei sintomi.

Nessuna delle due opzioni terapeutiche deve comportare un intervento costoso. Spesso puoi farne uno con gli oggetti in casa o disponibili nel tuo negozio locale, come un impacco freddo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here