Tracciamento militare degli Stati Uniti Babbo Natale – e qualsiasi "regalo di Natale" dalla Corea del Nord

0
56

DENVER – Mentre il comando di difesa aerospaziale nordamericana rimane vigile per qualsiasi segno di lancio di un missile nordcoreano – quello che i funzionari di Pyongyang hanno descritto come un "regalo di Natale" – sta anche seguendo la figura leggendaria che consegna regali ai bambini di tutto il mondo, il comando ha detto lunedì.

Con sede a Colorado Springs, in Colorado, il NORAD è un comando militare statunitense e canadese combinato la cui missione è emettere avvisi e controlli aerospaziali e marittimi in tutto il Nord America.

Per più di sei decenni, ha anche offerto il monitoraggio animato in tempo reale di Babbo Natale, noto anche come Kris Kringle, mentre la sua slitta trainata da renne attraversa il globo offrendo regali di Natale ai bambini.

"Mentre il NORAD conduce la sua missione principale di difendere il Nord America dalle minacce, siamo orgogliosi di continuare la nostra tradizione di tracciare il viaggio di Babbo Natale in tutto il mondo", ha dichiarato NORAD in una nota.

Il sito web di monitoraggio di Babbo Natale del NORAD www.noradsanta.org riceve quasi 15 milioni di visitatori unici da oltre 200 paesi e territori in tutto il mondo, ha affermato l'agenzia.

Il NORAD negli ultimi anni ha monitorato i test missilistici a lungo raggio della Corea del Nord. Pyongyang ha avvertito Washington all'inizio di questo mese di un possibile "regalo di Natale". Ciò è avvenuto dopo che il leader nordcoreano Kim Jong Un ha dato agli Stati Uniti fino alla fine dell'anno per proporre nuove concessioni nei colloqui sull'arsenale nucleare del suo paese e ridurre le tensioni tra i due avversari di lunga data.

La tradizione di localizzazione di Babbo Natale del NORAD è iniziata nel 1955, quando un grande magazzino di Colorado Springs ha stampato erroneamente il numero di telefono al Polo Nord in un annuncio di giornale, secondo il suo sito web.

FOTO DI FILE: Il NORAD segue Babbo Natale mentre inizia il suo viaggio, come mostrato in questa foto fornita dal Comando di difesa aerospaziale nordamericana Santa Tracker, a Colorado Springs, Colorado, 24 dicembre 2014. REUTERS / NORAD / Handout / File Photo

La prima telefonata arrivò da una bambina e andò dal colonnello dell'aeronautica statunitense Harry Shoup, direttore di quello che allora era noto come Comando di difesa aerea continentale.

Il colonnello assicurò alla ragazza che Babbo Natale era in viaggio e quando più bambini chiamarono il centro di comando, i militari aggiunsero un nuovo compito alla sua missione di difesa.

Rinominata NORAD tre anni dopo come agenzia combinata canadese e americana, la missione di Babbo Natale è continuata da allora ininterrottamente. Gli osservatori di Babbo Natale possono ora rintracciare la propria posizione attraverso gli account Facebook, Twitter, Instagram e YouTube del NORAD.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here