Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi The Lowdown on Sassafras (MDA)

The Lowdown on Sassafras (MDA)

0
31

profili multicolori

Sassafras è un allucinogeno noto anche come methylenedioxyamphetamine (MDA). Potresti anche sentirlo chiamato sass o sally.

Deriva dall'olio della pianta di sassafras. Il massimo viene dal principio attivo presente nell'olio, chiamato safrole. Safrole è anche l'ingrediente chiave dell'MDMA, noto anche come estasi o molly.

Come ci si sente?

È un lieve empatogeno. Ciò significa che promuove sentimenti di vicinanza, affetto ed empatia. Alcune persone lo considerano una versione più delicata di Molly, ma non è esattamente preciso (ne parleremo più avanti).

Sassafras induce il cervello a rilasciare sostanze chimiche serotonina, dopamina e noradrenalina. Insieme, questi prodotti chimici hanno alcuni effetti diversi.

Oltre ai sentimenti di vicinanza ed empatia, può anche causare:

  • euforia o piacere estremo

  • eccitazione
  • maggiore energia
  • fiducia

Ma non sono tutti unicorni e arcobaleni. Può anche avere effetti non molto piacevoli.

Questi includono:

  • battito cardiaco accelerato
  • respirazione rapida
  • sudorazione
  • vampate
  • ansia e panico
  • nausea
  • alta pressione sanguigna
  • disturbi del sonno
  • scarso appetito
  • inibizione ridotta
  • allucinazioni e visioni ad occhio chiuso

  • serraggio della mascella
  • danno al fegato

Come si confronta con Molly?

Sassafras e molly hanno molte somiglianze al di là dei loro nomi chimici quasi identici.

Sassafras è in realtà un metabolita minore di molly. In effetti, i test di molly comunemente usati, incluso il reagente Marquis, non possono distinguere tra i due. Costano anche circa lo stesso. A volte anche Sassafras viene venduto come molly.

I loro massimi, d'altra parte, sono diversi. Entrambi i farmaci sono empatogeni allucinogeni stimolanti, ma Molly ti dà più delle sensazioni amorose mentre Sassafras produce un picco più pesante con più energia ed effetti visivi. Anche gli effetti dei sassafras durano più a lungo.

In quali forme arriva?

Sassafras di solito si presenta in forma di pillola. Può anche essere trovato in capsule o polvere bianca che vengono consumate o annusate. Si ritiene che la polvere sia più potente delle pillole.

Non tutti i lotti sono esattamente uguali e possono variare a seconda della fonte. Anche gli ingredienti possono variare, anche se pensi di ottenere sassafras "puri". Come con altri farmaci, le pillole o la polvere vengono talvolta tagliate con altri prodotti chimici tossici.

Quanto tempo ci vuole per iniziare?

Puoi aspettarti di sentire gli effetti dei sassafras entro 20 o 90 minuti dall'assunzione, secondo i rapporti aneddotici.

Quanto dura?

Un picco di sassafrasso può durare da 2 a 5 ore, a seconda della dose. Gli effetti collaterali o "comedown" tendono a durare circa un'ora.

Tieni presente che la maggior parte delle persone descrive il comedown come non molto piacevole. I sentimenti di affaticamento e depressione sono comuni e possono persistere per alcuni giorni.

Quali sono i rischi?

Insieme ad alcuni spiacevoli effetti collaterali, il sassafrasso comporta anche il rischio di sovradosaggio e dipendenza.

Safrole, il principio attivo del farmaco sassafras, è classificato come sostanza cancerogena. È stato collegato al cancro del fegato e alla crescita del tumore negli studi sugli animali.

Più vecchio studi hanno dimostrato che i sassafras distruggono i recettori della serotonina e della dopamina nel cervello, il che può causare una condizione chiamata anedonia. Questo si riferisce al fatto di non poter provare piacere.

interazioni

Sassafras può interagire con una serie di altre sostanze, compresi i farmaci da banco (OTC).

Ecco un elenco di cose che hanno interazioni potenzialmente pericolose con sassafras:

  • oppioidi, come tramadolo, fentanil e ossicodone

  • antistaminici
  • alcool
  • caffeina
  • inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO)
  • anfetamine
  • benzodiazepine, come diazepam e alprazolam

  • destrometorfano (DXM o DM), trovato in alcuni soppressori della tosse OTC come Robitussin
  • canapa
  • LSD, noto anche come acido

  • funghi
  • ketamina
  • acido gamma-idrossibutirrico (GHB), noto anche come liquido V, estasi liquida e liquido G

  • cocaina

Condizioni sottostanti

Gli effetti dei sassafras possono anche essere rischiosi per le persone con determinate condizioni mediche di base, comprese le condizioni di salute fisica e mentale.

Questi includono:

  • ansia
  • depressione
  • schizofrenia
  • alta pressione sanguigna
  • malattia del cuore
  • ritmi cardiaci anormali
  • malattia del fegato
  • cancro

È legale?

No, e questo è un altro grosso rischio con sassafras.

È una droga del Programma I negli Stati Uniti. I farmaci di cui all'allegato I sono considerati privi di uso medico accettato e presentano un elevato potenziale di uso improprio. È illegale acquistarlo, possederlo, fabbricarlo o distribuirlo.

L'MDA è una sostanza controllata anche nella maggior parte degli altri paesi, tra cui Canada, Australia, Nuova Zelanda e Regno Unito.

Suggerimenti per la riduzione del danno

L'uso di sassafras comporta diversi rischi, in particolare per alcuni gruppi di persone. Ma se hai intenzione di usarlo, ci sono dei passaggi che puoi fare per stare al sicuro.

Ecco quelli più grandi:

  • Resta idratato, ma non pure idratato. L'MDA può aumentare la temperatura corporea e portare a surriscaldamento e disidratazione. Assicurati di bere molta acqua prima, durante e dopo l'uso. Assicurati di non iperidratare: l'MDA può ridurre la minzione, provocando intossicazione da acqua.
  • Non prendere troppo. MDA è tossico a livelli più alti. Può causare effetti collaterali gravi in ​​breve tempo se si prende troppo. Attenersi a una dose più bassa per sicurezza, soprattutto quando si utilizza da un lotto o una fonte diversi.
  • Non mescolarlo con alcol o altre droghe. Ciò include farmaci da prescrizione o OTC, rimedi a base di erbe e caffeina. Il mixaggio rende più difficile prevedere gli effetti della salvia e potrebbe provocare un'interazione pericolosa.
  • Non prenderlo se hai una condizione medica di base. Sassafras provoca effetti fisici e mentali che possono peggiorare determinate condizioni mediche.
  • Non prenderlo se sei incinta. Un feto può essere esposto a sassafras nell'utero, causando complicazioni.
  • Non prenderlo da solo. Se hai una reazione o un sovradosaggio, avere qualcun altro con te che sa cosa hai preso può significare la differenza tra vita e morte. Un amico fidato e sobrio che conosce i segni di un sovradosaggio è la soluzione migliore.

Healthline non approva l'uso di sostanze illegali e riconosciamo che l'astenersi da esse è sempre l'approccio più sicuro.

Tuttavia, crediamo nel fornire informazioni accessibili e accurate per ridurre i danni che possono verificarsi durante l'utilizzo. Se tu o qualcuno che conosci potresti avere problemi uso di sostanze, ti consigliamo di saperne di più e di consultare un professionista per ottenere ulteriore supporto.

Riconoscere un sovradosaggio

Maggiore è la dose di sassafrasso, più tossica diventa. Prendere troppo o combinarlo con altre sostanze può aumentare il rischio di sovradosaggio.

Sassafras può anche causare un picco drastico nella temperatura corporea che può portare a insufficienza renale e morte. Altri segni che possono indicare un sovradosaggio di sassafras sono l'ipertensione, la respirazione rapida e la frequenza cardiaca.

I segni di un sovradosaggio possono variare a seconda del tipo di farmaco assunto. Ricorda, i sassafras possono essere tagliati con altri prodotti chimici, quindi potresti avere una reazione inaspettata.

Conosci i segni

Chiama il 911 se noti uno dei seguenti segni o sintomi in te stesso o qualcun altro:

  • nausea e vomito
  • problema respiratorio
  • pupille dilatate
  • sonnolenza
  • convulsioni
  • convulsioni
  • perdita di conoscenza

Assicurati di dire ai soccorritori cosa hai preso tu o l'altra persona. Questo li aiuterà ad amministrare il trattamento appropriato.

Ricevere aiuto

Gli esperti non sanno molto di sassafras e dipendenza. Ma come con Molly, più usi sassafras, più tolleranza costruisci ad esso. Ciò significa che dovrai utilizzare dosi sempre più elevate per ottenere gli stessi effetti che hai usato in precedenza, aumentando il rischio di tossicità o sovradosaggio.

Se sei preoccupato per il tuo consumo di stupefacenti, l'Amministrazione per gli abusi di sostanze e i servizi di salute mentale (SAMHSA) può fornire informazioni e trattamenti di riferimento gratuiti e confidenziali nella tua zona. Puoi anche chiamare la loro linea di assistenza nazionale al numero 800-622-4357 (AIUTO).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here