Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Risposte alle domande frequenti: il bipolare è una disabilità?

Risposte alle domande frequenti: il bipolare è una disabilità?

0
5

Il bipolare è una disabilità?

L’Americans with Disabilities Act (ADA) è una legge che aiuta le persone con disabilità a ottenere gli stessi diritti sul lavoro. Il disturbo bipolare è considerato una disabilità sotto l’ADA, proprio come la cecità o la sclerosi multipla.

Potresti anche beneficiare dei benefici della previdenza sociale se non puoi lavorare. La Social Security Administration (SSA) ha due programmi che forniscono un reddito mensile e un’assicurazione sanitaria alle persone che non possono lavorare a causa di una disabilità:

  • L’assicurazione per l’invalidità della previdenza sociale (SSDI) è per le persone che hanno lavorato e pagato le tasse di previdenza sociale.
  • Supplemental Security Income (SSI) è per le persone con un reddito limitato.

Continua a leggere per scoprire come l’ADA e la previdenza sociale potrebbero avvantaggiarti.

Quali sono le mie possibilità di idoneità?

Per ottenere protezione dall’ADA, devi dimostrare che una disabilità come il disturbo bipolare limita gravemente la tua capacità di lavorare. L’ADA copre le aziende con 15 o più dipendenti.

Ottenere i benefici della previdenza sociale può essere più complicato. Devi avere una disabilità e far parte di una famiglia a basso reddito o aver lavorato per un certo numero di anni.

Non tutti i soggetti con disturbo bipolare si qualificano. All’inizio vengono negati circa due terzi delle richieste di prestazioni di invalidità.

Per ottenere i benefici della previdenza sociale, la SSA ti chiederà di dimostrare che:

  • hai vissuto con disturbo bipolare per almeno 1 anno
  • la tua condizione è abbastanza grave da impedirti di svolgere il tuo lavoro o qualsiasi altro lavoro
  • la tua disabilità durerà più di un anno

Per qualificarti per SSDI, devi aver lavorato in un lavoro in cui hai pagato le tasse della previdenza sociale per un certo numero di anni.

Più sei vecchio, più anni hai bisogno di lavorare. Un 42enne deve aver lavorato 5 anni, mentre un 30enne necessita solo di 2 anni di lavoro.

Per qualificarsi per SSI, è necessario guadagnare meno di una certa somma di denaro. Tale importo varia a seconda dello stato. Inoltre, non puoi avere più di $ 2.000 in beni ($ 3.000 se sei sposato).

Quali sono i miei diritti ai sensi dell’ADA / previdenza sociale?

L’ADA impedisce alle persone disabili di essere discriminate sul lavoro. La tua azienda non può annullare un’offerta di lavoro o licenziarti perché soffri di disturbo bipolare.

Devi essere in grado di svolgere le attività di base richieste dal tuo lavoro, ma puoi chiedere un alloggio. Le sistemazioni sono modifiche al tuo programma o alle tue responsabilità che rendono il tuo lavoro più facile da fare.

Esempi di sistemazioni per persone con disturbo bipolare sono:

  • un programma flessibile
  • pause extra durante il giorno
  • un organizzatore da scrivania o un pianificatore
  • cuffie con cancellazione del rumore
  • coaching di lavoro
  • un animale da supporto

Ai sensi dell’ADA, hai anche il diritto alla privacy. Non devi dire al tuo datore di lavoro che soffri di disturbo bipolare a meno che tu non voglia condividere queste informazioni.

Puoi ottenere i sussidi di invalidità della Social Security se il tuo disturbo bipolare è abbastanza grave da impedirti di lavorare o se limita la tua capacità di svolgere il tuo lavoro.

Puoi lavorare con il disturbo bipolare?

Se puoi lavorare dipende dalla gravità del tuo disturbo bipolare e da quanto i tuoi sintomi influenzano la tua vita quotidiana.

Sintomi come sbalzi d’umore, irritabilità e difficoltà di concentrazione possono rendere più difficile svolgere molti lavori.

In generale, le persone con disturbo bipolare hanno più difficoltà a lavorare rispetto a quelle che non lo fanno. Fra 30 e 60 percento non tornare mai a lavorare a tempo pieno dopo l’inizio dei sintomi.

Potrebbe essere più difficile per te lavorare se hai:

  • disturbo bipolare grave
  • frequenti episodi di mania e / o depressione
  • depressione di basso livello costante
  • sintomi psicotici, come allucinazioni o deliri

Ti sarà più facile mantenere un lavoro se ne trovi uno che ami e hai un buon supporto.

Quali sono i buoni lavori per le persone con disturbo bipolare?

Il lavoro ideale per il disturbo bipolare è quello che ti fa sentire felice e realizzato.

In generale, i migliori lavori per le persone con disturbo bipolare:

  • sono part time e hanno un orario flessibile
  • offrire molto supporto
  • avere un ambiente tranquillo e silenzioso
  • fornire uno sbocco per essere creativi

Un consulente professionale può aiutarti a trovare un lavoro adatto a te. Avere un disturbo bipolare può qualificarti per i servizi di riabilitazione professionale gratuiti.

Il cibo da asporto

Sia l’ADA che l’SSA considerano il disturbo bipolare una disabilità. Ciò ti qualifica per ottenere protezione e vantaggi extra ai sensi della legge.

Per iniziare il processo, parla con il tuo medico. Avrai bisogno di documenti per dimostrare al governo che il disturbo bipolare influisce sulla tua capacità di lavorare.

Per ulteriori informazioni sui sussidi di disabilità della previdenza sociale, visitare SSA.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here