Recensione del libro – Mangiare fuori a Parigi di Tom Reeves

0
61

Rassegna di Cenare fuori a Parigi: cosa devi sapere prima di arrivare alla Città della Luce, di Tom Reeves. Disponibile come e-book da Amazon. Tom è raggiungibile su www.discoverparis.net.

Siamo stati a Parigi molte volte, ma sicuramente avremmo potuto usare un libro come questo prima del nostro primo viaggio. Tom Reeves spiega il modo in cui i ristoranti lavorano in Francia, dall'esigenza di visualizzare il menu (nel nostro significato della parola) per ogni commensale di passaggio, al ritmo lento del servizio, che sembra un cattivo servizio agli americani premuti per tempo , ma non è affatto inteso in questo modo. Spiega anche i tre corsi tipici e come quello che chiamiamo un antipasto è un piatto principale in Francia, con l'antipasto o l'antipasto chiamato un antipasto.

Dà anche una carrellata ai ristoranti "stranieri" (che non significano cucina francese) e al divieto di fumo che è in vigore dal 2008. La mia esperienza è che il divieto di fumo ha appena reso meno piacevole la ristorazione all'aperto – i fumatori si sono trasferiti in i tavoli esterni – ma almeno puoi respirare al chiuso, cosa che prima non accadeva. La multa per il fumo è di € 68, che è pesante, ma niente rispetto alla multa in Irlanda, € 3000.

Un'altra cosa davvero interessante è la spiegazione delle differenze tra i diversi tipi di stabilimenti alimentari e le origini dei nomi. Ad esempio, il "bistrot", che suona così francese, proveniva da soldati russi, di stanza a Parigi dopo la sconfitta di Napoleone, che voleva che il loro liquore servisse più velocemente e urlasse "Bystro! Bystro! 'Che significa veloce in russo. C'è anche una buona spiegazione dei diversi tipi di negozi di alimentari, la differenza tra una panetteria e una pasticceria e i vari altri stabilimenti alimentari. Navigare nei negozi di alimentari in un altro paese è sempre interessante, ma in Francia tutto sembra così bello.

Il nostro approccio tipico alla ristorazione a Parigi è trovare un ristorante raccomandato nella guida di Rick Steves. Devo pensare che Rick Steves non sia stato in nessuno dei dodici migliori ristoranti che Tom Reeves ha recensito in dettaglio per Dining Out a Parigi. Non avevo sentito parlare di nessuno di loro, e la maggior parte di essi sarebbe stato difficile trovare. Ma andremo presto a Parigi e ne proveremo alcuni. Questo libro contiene le informazioni più dettagliate sulle recensioni dei ristoranti che puoi trovare, tranne forse su un grande quotidiano metropolitano, e non spesso lì.

Per ogni ristorante, Tom Reeves include una foto a colori dell'esterno – che buona idea è, per qualcuno che cerca di trovare un posto per la prima volta. Porta il tuo e-reader con te e mostra a qualcuno l'immagine se non riesci ancora a trovare il ristorante. Ha foto a colori dei proprietari e / o degli chef e fornisce alcuni dettagli su chi sono e su come sono diventati nel settore della ristorazione. Ha anche recensito un camion di cibo! Per ogni stabilimento, ci sono riepiloghi dettagliati dei prezzi di bevande, antipasti, secondi piatti, dessert e un'indicazione dell'opzione di vino meno costosa. Descrizioni molto dettagliate del cibo sono fatte per ogni ristorante. Le decine di ristoranti offrono di tutto, dalla tradizionale cucina francese alla fusione brasiliana, dall'africana alla vegetariana e alla vegana. Mia moglie è vegetariana e, sebbene al giorno d'oggi di solito riesca a trovare qualcosa in qualsiasi ristorante di Parigi, anche se ciò significa avere un antipasto come piatto principale, è un piacere per lei avere una moltitudine di opzioni. Conosciamo un ristorante vegano (Le Potager du Marais – su Facebook ma sito in costruzione) ma ora ne conosciamo un altro, Café Ginger. Sembra un posto per il pranzo ma lo controlleremo. È vicino alla metropolitana della Bastiglia. Un altro interesse è La Table de Botzaris, in una parte di Parigi dove non siamo mai stati, ma sembra che potrebbe interessare un vegetariano, almeno per i principianti.

Per ogni ristorante, Tom include i giorni e gli orari di apertura, la stazione della metropolitana più vicina, quando chiudono per ferie, il loro sito Web, il telefono e altre informazioni utili, quali le carte di credito accettate.

Questo libro è consigliato per i visitatori che visitano Parigi per la prima volta e per ripetere i visitatori che desiderano espandere i propri orizzonti culinari ed esplorare alcune linee della metropolitana che normalmente non prenderebbero. Non vedo l'ora di usarlo presto in città.

Dichiarazione di non responsabilità: una copia gratuita di questo libro è stata consegnata a Jim con l'aspettativa che ne sarebbe stata scritta una recensione corretta e onesta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here