Recensione del libro: "Il manuale del viaggiatore del cibo" di Jodi Ettenberg

0
60

Essendo un po 'un buongustaio, ho colto l'occasione per recensire il "Manuale del viaggiatore del cibo". Il mio io cinico era inizialmente scettico sul contenuto del libro prima ancora che fosse consegnato. Ho pensato tra me e me: "Cosa potrebbe esserci qui a cui non sono già stato esposto in uno spettacolo di viaggio ospitato da Anthony Bourdain"? Dopo aver ricevuto la copia digitale, ho notato rapidamente che l'autore era la stessa Nomade legale, Jodi Ettenberg, di cui ho goduto come ospite frequente sia dei podcast di "Amatore viaggiatore" sia di "This Week in Travel". Il mio sospetto improvvisamente scemò quando il mio appetito aumentò.

Aperitivo. Il libro inizia con l'introduzione della graduale realizzazione dell'autore del ruolo del cibo nei suoi viaggi e della sua importanza. Laddove il mondo occidentale ha l'impressione che i "cibi più economici" siano così spesso associati a cibi di scarsa qualità o troppo cotti, spesso il cibo più fresco e gustoso in gran parte del mondo si trova in mercati, bancarelle e venditori ambulanti. L'autore spiega questo tema e come può servire come gateway per i travelrs per rompere il ghiaccio con la gente del posto e avvicinarsi alla cultura e alla storia di un paese.

Entrée. La carne e le patate del libro portano il lettore più a fondo in questo viaggio incentrato sul cibo, esplorando costumi, etichetta, spezie, superando la paura della malattia e sfidando il pallet. Ci sono capitoli dettagliati che spiegano come reperire luoghi sicuri in cui mangiare e utilizzare la tecnologia per facilitare la ricerca. Allergie e altre restrizioni dietetiche sono anche indirizzate ad aiutare a eliminarle come ostacoli al viaggio.

Deserto. Spero che tu abbia risparmiato spazio in quanto vi è un generoso aiuto di risorse nelle pagine finali del libro. Un ampio elenco di siti online è organizzato in modo ordinato per argomento per aiutare a esplorare ulteriormente l'etichetta, le abitudini, la pianificazione del viaggio e soddisfare il tuo appetito. Inoltre, esiste un interessante elenco di libri con titoli che coprono memorie di viaggio, origini della cucina e impatto del cibo sulla storia.

In tutto questo è una guida molto ben organizzata e istruttiva che può servire allo stesso modo ai viaggiatori esperti e principianti. È una lettura allettante direttamente o si può facilmente ingrandire un argomento di Coice dal sommario. Le paste sono ben macinate per tutto con citazioni d'attualità di altri qriteres, ulteriori risorse e caselle di referece. Ti ispirerà sicuramente a pianificare quel prossimo viaggio con una nuova fame trovata. Buon appetito!

Divulgazione: una copia gratuita di questo libro è stata consegnata al volontario con l'aspettativa che avrebbero scritto una recensione giusta e onesta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here