Recensione del libro: Endangered Edens di Marty Essen

0
64

Edens in via di estinzione

è un libro su diversi ambienti piuttosto diversi che hanno flora e fauna uniche e che sono sotto pressione da varie fonti. Marty Essen e sua moglie Deb hanno viaggiato in questi quattro luoghi negli ultimi anni, hanno fatto un numero considerevole di foto e hanno incontrato persone interessanti e hanno trascorso un bel po 'di tempo non in cima alla catena alimentare, qualcosa a cui non mi interessa facendo. Le quattro aree che ha esplorato sono Puerto Rico, l'Alaska Arctic National Wildlife Refuge, le Everglades (Florida) e la Costa Rica. Sono stato solo a Puerto Rico e non ho intenzione di andare nell'Artico, ma il Costa Rica sembra interessante, così come le Everglades. Non sono stato nelle Everglades, ma penso che un paio delle mie palline da golf possano essere lì.

Un avvertimento su questo libro è che se ti piace Fox News, vota repubblicano o hai il minimo dubbio sulla narrativa attuale in merito ai cambiamenti climatici, questo libro non fa per te.

Nel corso degli anni, ho letto molti romanzi di Carl Hiaasen, un floridiano che ama il suo stato e odia ciò che sta accadendo, e uno dei suoi personaggi è un ex governatore di nome Clinton Tyree, che combatte valorosamente contro lo sviluppo di aree sensibili dal punto di vista ambientale, perde e scompare, lasciando una lettera di dimissioni. Diventa noto come "Skink" e diventa un nomade che vive nel deserto, mangiando uccisioni stradali. Skink appare in molti romanzi di Hiaasen, apparendo in momenti convenienti per aiutare un protagonista o un altro. Immagina la mia sorpresa nello scoprire che uno "skink" è un vero animale, che si trova a Puerto Rico. Ma è stato troppo veloce per Marty Essen per farne una foto. Ciò non è accaduto troppo spesso. Questo libro contiene centinaia di foto ad alta risoluzione e di qualità eccellente di animali selvatici e piante nelle quattro località.

Il libro inizia con Puerto Rico, che viene descritto come sotto pressione ambientale a causa della sovrappopolazione e dello sviluppo eccessivo. La popolazione di Puerto Rico è in realtà in calo e con la sua economia disperata che ci si può aspettare che continui. Ma il danno è stato fatto e molti della flora e della fauna native hanno subito un declino. La coppia ha visto molti animali più piccoli, alcuni serpenti e alcuni uccelli esotici, e ha visto molte aree storiche della Vecchia San Juan. C'è una foto di alcuni cactus che crescono in una zona sottovento che mi ha confuso perché sembravano Saguaro, ma chiaramente non potevano esserlo. Porto Rico è vario e interessante e, a mio avviso, sottovalutato come destinazione. E i cittadini statunitensi non hanno bisogno di un passaporto per andarci.

Il posto successivo che visitarono fu l'Alaska. Mentre è scritto in un capitolo, la visita ha avuto due parti: una visita guidata a parti del Rifugio faunistico nazionale artico, e poi una visita separata al giacimento petrolifero di Prudhoe Bay. La loro visita all'Arctic National Wildlife Refuge è stata impegnativa, in parte a causa di una guida che non poteva o non voleva rallentare e prendersi cura dei suoi clienti. Devo ammettere che tutto questo viaggio non ha alcun fascino per me (non mi piace la neve e non mi piacciono nemmeno le foto di neve e riesco a malapena a guardare le Olimpiadi invernali in televisione) ma il panorama è duro e bello. La guida locale che andava troppo veloce era un problema, specialmente quando arrivava l'orso polare. Quella cosa della catena alimentare di nuovo. Ci sono stati anche alcuni mancati incidenti con la loro piccola barca e quell'acqua è terribilmente fredda.

Dopo il Rifugio, il prossimo obiettivo era Prudhoe Bay. Ci sono molte foto di edifici che non sembrano appartenere al luogo in cui si trovano e l'esperienza sembra essere stata piuttosto emozionante. Prudhoe Bay non è una destinazione turistica, quindi sembra che il punto di andare lì sia politico. Marty è chiaramente contrario alle trivellazioni petrolifere in un'area sensibile all'ambiente come il versante nord.

Dopo l'Alaska, visiteremo successivamente le Everglades della Florida, un corpo sottoposto a crescenti pressioni dallo sviluppo e ora minacciato dalla prospettiva di innalzamento del livello del mare che rende l'acqua palustre troppo salata per la flora e la fauna che vi abitano. Gran parte del tempo nelle Everglades è stato dedicato all'evidente desiderio di Marty di essere mangiato da un alligatore. Si è avvicinato molto agli alligatori un paio di volte e ha le foto per dimostrarlo. Appaiono molti uccelli, insetti e un serpente. Hanno fatto le Everglades senza una guida locale e hanno salvato un paio di turisti russi dall'incontro con un (velenoso) mocassino acquatico. La mia impressione è che le Everglades siano un luogo che si può visitare senza una guida, ma aiuta se si ha esperienza precedente con quel tipo di natura selvaggia.

Il capitolo finale riguardava il Costa Rica, che ricorda davvero un paradiso più degli altri tre posti. Ho conosciuto alcuni americani che si sono trasferiti lì per ritirarsi, ma per un motivo o per l'altro sono tutti tornati indietro. Capisco che è popolare tra gli espatriati. Questo capitolo contiene alcune fotografie naturalistiche davvero eccezionali, con molti diversi tipi di animali e uccelli, insieme ad alcuni delfini e alcuni scenari spettacolari. Alcuni altri problemi con le guide che non prestano attenzione ai loro clienti hanno rovinato leggermente il viaggio. Sono rimasti in un posto, a Playa Nicuesa Rainforest Lodge, che sembra assolutamente affascinante. La loro "stanza" era in realtà a cielo aperto, e nel profondo della foresta pluviale, completamente privata, e la fauna selvatica era a pochi passi.

In sintesi, questo libro contiene alcune fotografie di prim'ordine di cose che non vedi tutti i giorni e ha interessanti narrazioni personali dei viaggi della coppia verso le quattro destinazioni. Mi è piaciuto leggerlo, a parte qualche indignazione politica, e ho imparato parecchio da esso, anche raccogliendo alcuni consigli sulla fotografia. A $ 19,95, è un vero affare. è un libro su diversi ambienti piuttosto diversi che hanno flora e fauna uniche e che sono sotto pressione da varie fonti. Marty Essen e sua moglie Deb hanno viaggiato in questi quattro luoghi negli ultimi anni, hanno fatto un numero considerevole di foto e hanno incontrato persone interessanti e hanno trascorso un bel po 'di tempo non in cima alla catena alimentare, qualcosa a cui non mi interessa facendo. Le quattro aree che ha esplorato sono Puerto Rico, l'Alaska Arctic National Wildlife Refuge, le Everglades (Florida) e la Costa Rica. Sono stato solo a Puerto Rico e non ho intenzione di andare nell'Artico, ma il Costa Rica sembra interessante, così come le Everglades. Non sono stato nelle Everglades, ma penso che un paio delle mie palline da golf possano essere lì.

Un avvertimento su questo libro è che se ti piace Fox News, vota repubblicano o hai il minimo dubbio sulla narrativa attuale in merito ai cambiamenti climatici, questo libro non fa per te.

Nel corso degli anni, ho letto molti romanzi di Carl Hiaasen, un floridiano che ama il suo stato e odia ciò che sta accadendo, e uno dei suoi personaggi è un ex governatore di nome Clinton Tyree, che combatte valorosamente contro lo sviluppo di aree sensibili dal punto di vista ambientale, perde e scompare, lasciando una lettera di dimissioni. Diventa noto come "Skink" e diventa un nomade che vive nel deserto, mangiando uccisioni stradali. Skink appare in molti romanzi di Hiaasen, apparendo in momenti convenienti per aiutare un protagonista o un altro. Immagina la mia sorpresa nello scoprire che uno "skink" è un vero animale, che si trova a Puerto Rico. Ma è stato troppo veloce per Marty Essen per farne una foto. Ciò non è accaduto troppo spesso. Questo libro contiene centinaia di foto ad alta risoluzione e di qualità eccellente di animali selvatici e piante nelle quattro località.

Il libro inizia con Puerto Rico, che viene descritto come sotto pressione ambientale a causa della sovrappopolazione e dello sviluppo eccessivo. La popolazione di Puerto Rico è in realtà in calo e con la sua economia disperata che ci si può aspettare che continui. Ma il danno è stato fatto e molti della flora e della fauna native hanno subito un declino. La coppia ha visto molti animali più piccoli, alcuni serpenti e alcuni uccelli esotici, e ha visto molte aree storiche della Vecchia San Juan. C'è una foto di alcuni cactus che crescono in una zona sottovento che mi ha confuso perché sembravano Saguaro, ma chiaramente non potevano esserlo. Porto Rico è vario e interessante e, a mio avviso, sottovalutato come destinazione. E i cittadini statunitensi non hanno bisogno di un passaporto per andarci.

Il posto successivo che visitarono fu l'Alaska. Mentre è scritto in un capitolo, la visita ha avuto due parti: una visita guidata a parti del Rifugio faunistico nazionale artico, e poi una visita separata al giacimento petrolifero di Prudhoe Bay. La loro visita all'Arctic National Wildlife Refuge è stata impegnativa, in parte a causa di una guida che non poteva o non voleva rallentare e prendersi cura dei suoi clienti. Devo ammettere che tutto questo viaggio non ha alcun fascino per me (non mi piace la neve e non mi piacciono nemmeno le foto di neve e riesco a malapena a guardare le Olimpiadi invernali in televisione) ma il panorama è duro e bello. La guida locale che andava troppo veloce era un problema, specialmente quando arrivava l'orso polare. Quella cosa della catena alimentare di nuovo. Ci sono stati anche alcuni mancati incidenti con la loro piccola barca e quell'acqua è terribilmente fredda.

Dopo il Rifugio, il prossimo obiettivo era Prudhoe Bay. Ci sono molte foto di edifici che non sembrano appartenere al luogo in cui si trovano e l'esperienza sembra essere stata piuttosto emozionante. Prudhoe Bay non è una destinazione turistica, quindi sembra che il punto di andare lì sia politico. Marty è chiaramente contrario alle trivellazioni petrolifere in un'area sensibile all'ambiente come il versante nord.

Dopo l'Alaska, visiteremo successivamente le Everglades della Florida, un corpo sottoposto a crescenti pressioni dallo sviluppo e ora minacciato dalla prospettiva di innalzamento del livello del mare che rende l'acqua palustre troppo salata per la flora e la fauna che vi abitano. Gran parte del tempo nelle Everglades è stato dedicato all'evidente desiderio di Marty di essere mangiato da un alligatore. Si è avvicinato molto agli alligatori un paio di volte e ha le foto per dimostrarlo. Appaiono molti uccelli, insetti e un serpente. Hanno fatto le Everglades senza una guida locale e hanno salvato un paio di turisti russi dall'incontro con un (velenoso) mocassino acquatico. La mia impressione è che le Everglades siano un luogo che si può visitare senza una guida, ma aiuta se si ha esperienza precedente con quel tipo di natura selvaggia.

Il capitolo finale riguardava il Costa Rica, che ricorda davvero un paradiso più degli altri tre posti. Ho conosciuto alcuni americani che si sono trasferiti lì per ritirarsi, ma per un motivo o per l'altro sono tutti tornati indietro. Capisco che è popolare tra gli espatriati. Questo capitolo contiene alcune fotografie naturalistiche davvero eccezionali, con molti diversi tipi di animali e uccelli, insieme ad alcuni delfini e alcuni scenari spettacolari. Alcuni altri problemi con le guide che non prestano attenzione ai loro clienti hanno rovinato leggermente il viaggio. Sono rimasti in un posto, a Playa Nicuesa Rainforest Lodge, che sembra assolutamente affascinante. La loro "stanza" era in realtà a cielo aperto, e nel profondo della foresta pluviale, completamente privata, e la fauna selvatica era a pochi passi.

In sintesi, Endangered Edens ha alcune fotografie davvero di prim'ordine di cose che non vedi tutti i giorni e ha interessanti narrazioni personali dei viaggi della coppia verso le quattro destinazioni. Mi è piaciuto leggerlo, a parte qualche indignazione politica, e ho imparato parecchio da esso, anche raccogliendo alcuni consigli sulla fotografia. A $ 19,95, è un vero affare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here