QuickTime per Windows è morto e dovresti disinstallarlo per rimanere sicuro

0
89

QuickTime per Windows presenta pericolose vulnerabilità di sicurezza che consentono agli aggressori di assumere il controllo del tuo computer, ma Apple non lo aggiornerà per risolverli. È tempo di disinstallarlo.

In modo fastidioso, Apple lo ha annunciato solo in una dichiarazione a Trend Micro. Apple non lo ha annunciato sul proprio sito Web e non sembra fare uno sforzo reale per mettere in guardia le persone su questo programma obsoleto. Lo stanno ancora offrendo per il download sul loro sito Web senza preavviso!

Se stai usando un Mac, non preoccuparti. QuickTime per Mac di Apple è ancora supportato con aggiornamenti di sicurezza. Solo la versione di Windows è morta e in decomposizione.

Perché (e come) è necessario disinstallare QuickTime per Windows

RELAZIONATO: Safari per Windows è (probabilmente) morto: come migrare su un altro browser

QuickTime per Windows è vulnerabile a due attacchi di sicurezza che consentirebbero a un utente malintenzionato di eseguire codice sul computer se si visita una pagina Web o si riproduce un file scaricato. È particolarmente sfruttabile grazie al plug-in del browser. Se stai utilizzando Internet Explorer o Mozilla Firefox, che supportano ancora il plug-in, puoi essere compromesso semplicemente visitando una pagina web. Google Chrome non supporta più questi vecchi plug-in, ma gli utenti di Chrome non dovrebbero essere troppo compiacenti. Anche i file video scaricati potrebbero sfruttare la versione desktop di QuickTime di Apple.

Sfortunatamente, Apple non aggiorna più QuickTime per Windows, quindi questi difetti – e quelli futuri – non verranno mai corretti. QuickTime per Windows diventerà sempre meno sicuro nel tempo, come Windows XP.

Questa è la stessa acrobazia che Apple ha fatto con Safari per Windows. Apple ha semplicemente smesso di aggiornare l'applicazione Windows senza informare correttamente gli utenti. Sebbene Apple non ti abbia chiesto direttamente di interrompere l'utilizzo di QuickTime per Windows, dovresti assolutamente farlo. Anche il governo degli Stati Uniti lo sta avvisando.

Per disinstallare QuickTime, apri il Pannello di controllo, fai clic su “Disinstalla un programma” in Programmi, seleziona “QuickTime” nell'elenco e fai clic su “Disinstalla”. Il programma di disinstallazione di QuickTime rimuoverà sia l'applicazione desktop QuickTime sia il plug-in del browser QuickTime. Se non vedi QuickTime nell'elenco qui, QuickTime non è installato. Problema risolto!

Come riprodurre video QuickTime su Windows

Ma cosa succede se hai ancora dei vecchi file QuickTime che devi riprodurre? Nessun problema, in realtà è facile riprodurre film QuickTime su Windows senza Tempo veloce. Non ci sono perdite reali qui.

I “video QuickTime” sono file .mov e .qt. Tuttavia, questi sono semplicemente “contenitori” che contengono tracce audio e video codificate con altri codec. QuickTime ha supportato un'ampia varietà di codec nella sua storia, e i file .mov più moderni sono probabilmente solo file H.264 MPEG-4 (MP4) con un contenitore diverso che li avvolge. Questi file .mov stanno diventando meno comuni a favore dei file .mp4, che sono più multipiattaforma.

VLC riprodurrà i file .mov bene. È un coltellino svizzero di media player che suonerà praticamente qualsiasi cosa tu ci lanci, e abbiamo sempre avuto successo quando abbiamo usato VLC per riprodurre film QuickTime .mov. Quindi, basta scaricare e installare VLC per riprodurre video QuickTime e praticamente qualsiasi altro tipo di file multimediale.

Come riprodurre i contenuti QuickTime sul Web

La stragrande maggioranza dei siti Web ha ora abbandonato il plug-in QuickTime di Apple, così come hanno scaricato il plug-in Windows Media Player di MIcrosoft e il plug-in RealPlayer. Dovresti trovare contenuti QuickTime sul Web solo raramente e solo su siti vecchi che devono essere aggiornati. La maggior parte dei siti Web moderni utilizza video HTML5 o Adobe Flash, con alcuni ritardi forse bloccati su Silverlight di Microsoft.

Il sito Web Trailers di Apple una volta richiedeva QuickTime, ma non lo fa più. I video verranno riprodotti semplicemente utilizzando il supporto video HTML5 integrato nel browser.

RELAZIONATO: Come utilizzare Java, Silverlight e altri plugin nei browser moderni

Per le antiche pagine Web che richiedono QuickTime, hai ancora un'alternativa. VLC offre un plug-in del browser, che puoi scegliere di installare. Tuttavia, questo è un vecchio plug-in e non è supportato dai browser Web moderni come Google Chrome. Firefox include ancora il supporto per i plug-in NPAPI come questo, ma lo rimuoverà alla fine del 2016. Internet Explorer continuerà a supportare i vecchi plug-in ActiveX, ma Microsoft Edge no.

Installa VLC e assicurati di selezionare le opzioni “Plugin ActiveX” (per Internet Explorer) e / o “Plugin Mozilla” (per Mozilla Firefox) al momento dell'installazione. Se hai già installato VLC, puoi rieseguire il programma di installazione e assicurarti di selezionare questa opzione.

È quindi possibile aprire Internet Explorer o Firefox e i video dovrebbero (si spera) essere riprodotti con il plug-in VLC, che rappresenta QuickTime. Non funzionerà sempre, poiché il plug-in VLC non è perfetto. È meglio scaricare il file video e guardare se nell'applicazione desktop VLC, se questa è un'opzione.

Sì, iTunes funziona ancora correttamente senza QuickTime

Infine, non dimentichiamo iTunes di Apple. iTunes una volta richiedeva QuickTime per la riproduzione di video … ma non lo fa più. Puoi disinstallare QuickTime e continuare a riprodurre video in iTunes stesso. è così semplice.


La sicurezza di Windows di Apple è stata piuttosto male. Mentre Apple sta combattendo il governo degli Stati Uniti sulla sicurezza dei suoi iPhone, Apple non può nemmeno preoccuparsi di informare gli utenti di QuickTime per Windows – e Safari per Windows prima – che stanno usando software obsoleti e obsoleti che non riceverà aggiornamenti di sicurezza. Apple dovrebbe gestirlo molto meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here