Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Perché mi fa male il seno quando lo premo?

Perché mi fa male il seno quando lo premo?

0
18

Sentire dolore quando si preme sul seno può essere allarmante. Potresti chiederti la causa e la tua mente potrebbe andare a diversi scenari peggiori.

La buona notizia è che la maggior parte del dolore al seno è causato da normali cambiamenti ormonali o da condizioni semplici da trattare. Dolore al seno in genere non è un sintomo di cancro al seno. Detto questo, è comunque importante capire perché il seno fa male quando applichi pressione. Non è un sintomo da ignorare.

In questo articolo, esamineremo alcune delle cause più comuni di dolore al seno (noto anche come mastodinia e mastalgia), perché succede e quando dovresti consultare un medico.

Spostamenti ormonali

Il tuo corpo subisce una serie di cambiamenti ormonali ogni mese che sono legati al tuo ciclo. Questi turni hanno lo scopo di preparare il tuo corpo a ospitare una gravidanza e di scartare i tessuti non necessari se una gravidanza non inizia.

Questi cambiamenti negli ormoni possono anche causare dolore e tenerezza al seno. Questa sensibilità è nota come mastalgia ciclica o alterazioni fibrocistiche. Intorno a 50 percento di tutte le donne di età superiore ai 30 anni sperimentano questo.

Subito prima dell’inizio del ciclo, il seno potrebbe sentirsi particolarmente tenero se si preme su di esso, o potrebbe far male. Se entrambi i tuoi seni sono pesanti e gonfi, se anche le aree dell’ascella sono tenere e se prevedi il tuo ciclo presto, la mastalgia ciclica potrebbe essere la causa.

Mastite

La mastite è un’infezione del tessuto mammario. La mastite colpisce principalmente le donne che allattano al seno e può essere correlata a un dotto del latte ostruito o a un’infezione batterica all’interno del dotto.

La mastite può essere accompagnata da dolore, gonfiore, arrossamento, prurito e una sensazione di calore al seno. Può anche farti avere la febbre.

In genere, solo un seno alla volta sarà affetto da questi sintomi. La mastite può trasformarsi in complicazioni, come un ascesso mammario, e spesso richiede un trattamento da parte di un medico.

Farmaci

Alcuni farmaci da prescrizione possono causare dolore al seno come effetto collaterale. Alcuni di questi farmaci sono collegati ai tuoi ormoni, che possono portare a dolore al seno che deriva dal tessuto mammario gonfio. Altri sono prescritti per il trattamento di malattie cardiache e cardiovascolari, che possono causare dolore al seno che proviene dalla parete toracica.

I farmaci con dolore al seno e al torace come effetto collaterale includono:

  • spironolattoneun farmaco usato per l’ipertensione e le malattie cardiovascolari
  • metildopaun altro farmaco usato per trattare l’ipertensione
  • digossina/digitaleche può essere usato per trattare l’insufficienza cardiaca congestizia
  • diuretici, studiati per aumentare la quantità di acqua e sale espulsa dal corpo sotto forma di urina

  • pillole anticoncezionali ormonali

Cisti al seno

Le cisti mammarie sono sacche di liquido che possono comparire nel seno. Possono essere piccoli o grandi e quindi possono gonfiarsi o ridursi durante il ciclo mestruale.

Le cisti al seno sono estremamente comuni e i ricercatori lo stimano da qualche parte 70 e 90 per cento delle persone assegnate come femmine alla nascita avrà una cisti mammaria durante la loro vita.

Le cisti al seno possono essere dolorose quando si preme su di esse e possono anche sembrare lisce e circolari. La maggior parte delle cisti mammarie sono benigne, ma alcune devono essere rimosse.

Ascessi al seno

UN ascesso mammario è un segno di un’infezione nel tessuto mammario. Possono essere una complicazione della mastite o possono svilupparsi in persone che non allattano al seno.

Si stima che tra 5 e 11 per cento delle donne che sviluppano la mastite durante l’allattamento al seno svilupperanno un ascesso mammario.

Se non stai allattando, i fattori di rischio per lo sviluppo di un ascesso mammario possono includere l’essere al di fuori dell’intervallo di peso consigliato per la tua altezza e avere i capezzoli forati. Anche gli afroamericani sembrano essere presenti rischio aumentato.

Tumori al seno

I tumori che si trovano nel seno possono essere benigni o cancerosi. La maggior parte dei cambiamenti nel tessuto mammario sono benigni, con solo Dal 3 al 6 per cento stimato canceroso. Inoltre, il dolore al seno è raramente un segno che hai un tumore canceroso.

I fibroadenomi sono un tipo benigno di tumore che colpisce fino al 25 per cento di persone assegnate femmine alla nascita. Di solito sono indolori, ma a volte puoi sentirli muoversi attraverso il tessuto mammario quando applichi pressione.

I tumori al seno cancerosi possono causare dolore se sono infiammatori.

Il cancro al seno infiammatorio è un raro tipo di cancro al seno che si sviluppa rapidamente. Rappresenta una via di mezzo 1 e 5 per cento delle diagnosi di cancro al seno, secondo l’American Cancer Society. Altri sintomi del cancro al seno infiammatorio possono includere arrossamento, gonfiore e tenerezza.

Lesioni al seno

Il tuo seno può essere ammaccato o ferito in altro modo, proprio come il resto del tuo corpo.

Se hai arrossamento, gonfiore o scolorimento visibile alla vista del dolore al seno, è possibile che tu stia guarendo da un urto o da un livido. Ciò può accadere a causa di un incidente, di uno scivolamento o di una caduta o di praticare sport.

Potresti anche provare dolore al seno a causa dell’allenamento dei muscoli del torace.

Quando parlare con un medico

La maggior parte delle cause del dolore al seno non è un problema e molte andranno via senza alcun trattamento. Tuttavia, il dolore al seno persistente non è qualcosa che dovresti aspettare o semplicemente sperare che scompaia da solo.

Dovresti parlare con un medico per il dolore al seno se hai uno dei seguenti sintomi:

  • dolore persistente e acuto in uno o entrambi i seni
  • arrossamento o gonfiore che non scompare dopo un giorno o due
  • qualsiasi arrossamento, gonfiore, drenaggio colorato, febbre o altri segni di infezione durante l’allattamento
  • un nodulo al seno

Consulta subito un medico se trovi un nodulo al seno

Chiunque trovi un nodulo nel seno dovrebbe parlare con un medico per scoprire la causa. Anche se il nodulo non è doloroso, un medico dovrebbe eseguire un esame fisico per determinare se è necessario eseguire ulteriori passaggi diagnostici.

Porta via

Il dolore al seno è un sintomo comune. Molto spesso, la causa è qualcosa di comune o benigno. Cambiamenti ormonali, cisti benigne e lesioni quotidiane raramente richiedono alcun tipo di intervento medico.

Il dolore al seno è comune, ma questo non significa che non dovresti esplorare e trovare la causa. Ci sono alcuni rari casi in cui il dolore al seno può indicare la presenza di cancro.

Se sei preoccupato per qualsiasi dolore o altri sintomi legati al seno, parla con un medico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here