Perché ho indirizzi IPv4 e IPv6 assegnati alla mia rete domestica?

0
89

Mentre ti aspetti di avere un indirizzo IPv4 assegnato alla tua posizione, potresti essere sorpreso di trovare anche un indirizzo IPv6 assegnato a te. Perché entrambi i tipi dovrebbero essere assegnati contemporaneamente a te? Il post di domande e risposte di SuperUser di oggi ha la risposta alla domanda di un curioso lettore.

La sessione di domande e risposte di oggi ci viene fornita da SuperUser, una suddivisione di Stack Exchange, un raggruppamento di siti Web di domande e risposte guidato dalla community.

Immagine gentilmente concessa da Ministerio TIC Colombia (Flickr).

La domanda

Il lettore SuperUser AJS14 vuole sapere perché ha indirizzi pubblici IPv4 e IPv6 assegnati alla sua rete domestica:

Per la mia rete domestica, il mio indirizzo IP pubblico “viene visualizzato” come IPv4 su alcuni siti Web, ma come IPv6 su altri. Ho letto questo thread SuperUser e ho capito che è possibile che il mio provider di servizi Internet mi abbia assegnato uno di ciascun tipo.

  • Qual è lo scopo di assegnarmi uno di ogni tipo?
  • La disabilitazione di IPv6 da Windows su un host locale può garantire che solo un indirizzo IPv4 sia utilizzato da quel computer? Chiedo, come ho letto, problemi di sicurezza in relazione a determinati protocolli VPN utilizzati in combinazione con IPv6.

Perché gli indirizzi pubblici IPv4 e IPv6 dovrebbero essere assegnati alla stessa rete domestica?

La risposta

Collaboratore SuperUser Bob ha la risposta per noi:

Qual è lo scopo di assegnarmi uno di ogni tipo?

Idealmente, dovremmo spostarci verso un maggiore lancio di IPv6 a causa dell'esaurimento di IPv4. Tuttavia, molti server non supportano ancora IPv6. Esistono molte soluzioni alternative, nessuna particolarmente eccezionale, ma in genere comportano il tunneling attraverso un server intermedio in grado di tradurre tra i due. Il tuo ISP ti fornisce un indirizzo IPv4 per motivi di compatibilità.

Ciò che molti ISP fanno ora è implementare CGN, dove molte persone condividono un singolo indirizzo IPv4 “pubblico”. Ci sono molte ragioni per cui questa è una brutta cosa(1), ma è necessario semplicemente perché non ci sono abbastanza indirizzi IPv4 per andare in giro. Questo è il motivo per cui abbiamo bisogno di IPv6 e probabilmente perché il tuo ISP lo fornisce.

La disabilitazione di IPv6 da Windows su un host locale può garantire che solo un indirizzo IPv4 sia utilizzato da quel computer?

Sì, tuttavia, questa non è generalmente una buona idea. In alternativa, puoi disabilitare IPv6 a livello di router, il che è un po 'meglio, ma ancora una volta non è una grande idea. Non possiamo continuare a usare IPv4 per sempre.

Chiedo, come ho letto, problemi di sicurezza in relazione a determinati protocolli VPN utilizzati in combinazione con IPv6.

Ciò è generalmente dovuto a client e configurazioni VPN non funzionanti. Ora sta migliorando. Se non si utilizzano le VPN, ciò non influirà su di te. Se ne usi uno, dovresti prima fare qualche ricerca per vedere se supporta correttamente IPv6 (le VPN moderne dovrebbero ormai). Uno dei maggiori problemi è stato con i client VPN che ignorano del tutto IPv6, quindi le connessioni IPv6 hanno aggirato la VPN, ma si spera che sia migliorata ora che c'è più attenzione focalizzata sul problema (vedi anche: La vulnerabilità della sicurezza IPv6 colpisce le affermazioni dei provider VPN ).

(1) Ad esempio, una delle conseguenze di CGN è che gli utenti domestici non possono più ospitare in modo affidabile un server. Il NAT tradizionale era abbastanza male (e di nuovo una conseguenza della carenza di IPv4), ma con il port forwarding CGN non è più possibile. Esistono tecniche per aggirarlo, come NAT punzonatura, ma richiedono server esterni e non funzioneranno sempre a seconda del servizio richiesto. Avere un indirizzo IPv6 univoco aggira questa limitazione.


Hai qualcosa da aggiungere alla spiegazione? Audio disattivato nei commenti. Vuoi leggere altre risposte da altri utenti esperti di Stack Exchange? Dai un'occhiata al thread completo di discussione qui.