Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Lo stress può rovinare il ciclo mestruale?

Lo stress può rovinare il ciclo mestruale?

0
50

Capire come lo stress può influenzare il ciclo mestruale può aiutarti a escludere potenziali cause di irregolarità del ciclo mestruale.

Si parla spesso di stress in modo negativo, ma non è di per sé un male. È l’esperienza naturale di dover affrontare sfide mentali o fisiche. In risposta allo stress, il tuo corpo avvia una serie di processi, tutti volti ad aumentare la tua capacità di superare le avversità che stai affrontando.

Le fluttuazioni ormonali sono uno dei tanti componenti della risposta allo stress del corpo, ma quando gli ormoni rimangono sbilanciati per un periodo sufficientemente lungo, le funzioni guidate dagli ormoni come la riproduzione vengono spesso influenzate.

Lo stress influisce sul ciclo mestruale?

Lo stress può influenzare il ciclo mestruale in molti modi. Non solo altera i livelli ormonali, ma può ridurre l’energia disponibile per le mestruazioni.

Il motivo per cui lo stress può rovinare il ciclo mestruale è principalmente dovuto al modo in cui lo stress influenza l’asse ipotalamo-ipofisi-gonadi (HPG) (l’asse riproduttivo) e l’asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA).

L’asse HPA è responsabile di regolare l’equilibrio degli ormoni in risposta allo stress. Durante una risposta allo stress, una parte del cervello conosciuta come ipotalamo rilascia l’ormone di rilascio della corticotropina (CRH).

La produzione di CRH innesca quindi la risposta allo stress dell’asse HPA, portando alla produzione dell’ormone dello stress cortisolo.

Poiché lo stress altera l’attività dell’asse HPA, altera inavvertitamente l’attività dell’asse HPG poiché i due sistemi condividono l’ipotalamo e la ghiandola pituitaria. Questo è il motivo per cui il rilascio di CRH e cortisolo influisce sul rilascio di altri ormoni essenziali per la stimolazione delle ovaie, che possono compromettere il ciclo mestruale.

Tuttavia, poiché lo stress può fluttuare, essere acuto o cronico, lo spostamento dei livelli ormonali può provocare una serie di cambiamenti mestruali.

Anche la disponibilità di energia può avere un ruolo nel modo in cui lo stress può rovinare il ciclo.

Il cortisolo gioca un ruolo importante nella risposta allo stress quando si tratta di consumo di energia. Quando sei stressato o affronti una sfida, il tuo corpo vuole avere una scorta pronta di energia.

Livelli elevati di cortisolo derivanti dalla risposta allo stress aumentano la disponibilità di glucosio nel sangue al cervello e il tuo corpo dà priorità all’energia per le funzioni vitali rispetto ad altri processi, come le mestruazioni.

Nonostante questo e i molti modi in cui lo stress può influire sul ciclo mestruale, non tutte le persone sperimentano cambiamenti mestruali quando sono sotto stress.

Modi comuni in cui lo stress può influenzare il ciclo mestruale

I tuoi livelli ormonali naturali variano a seconda di dove ti trovi nel tuo ciclo mestruale. Il modo in cui lo stress influisce sul ciclo mestruale può dipendere da quando si attiva la risposta allo stress nel ciclo e dalla durata dello stress.

I modi comuni in cui lo stress può influenzare il ciclo mestruale includono:

  • avvistamento
  • flusso insolito
  • tempi prolungati tra i periodi
  • cicli mestruali imprevedibili
  • periodo mancante

Lo stress può allungare il ciclo mestruale?

Lo stress può anche far durare più a lungo il ciclo mestruale. Il cortisolo è solo uno degli ormoni coinvolti nella risposta allo stress del corpo. Anche il progesterone è fondamentale perché è necessario per la produzione di cortisolo.

Il progesterone è anche una parte essenziale della fase luteale del ciclo mestruale. Fa sì che il rivestimento dell’utero si ispessisca e, se non c’è impianto embrionale, l’abbassamento dei livelli di progesterone provoca lo spargimento del rivestimento uterino.

Quando sei sotto stress, i livelli di progesterone nel tuo corpo possono fluttuare, il che può causare una variazione della fase luteale del ciclo mestruale.

Anche i ritardi nell’ovulazione legati allo stress dovuti al crossover degli assi HPA e HPG possono contribuire a un periodo prolungato, poiché la fase luteinica e le altre fasi del ciclo mestruale sono influenzate dalla funzione ovarica oltre ai livelli ormonali.

Come fai a sapere se lo stress sta influenzando il tuo ciclo mestruale?

L’unico modo per sapere con certezza se lo stress è la causa dell’irregolarità del ciclo è parlare con il tuo ginecologo.

Molti altri problemi di salute riproduttiva possono presentarsi come cambiamenti nel ciclo o nel periodo. Alcuni possono comportare gravi complicazioni per la salute.

Il sanguinamento vaginale anomalo è il più comune – e talvolta solo – sintomo del cancro dell’endometrio, per esempio.

Parlare con il tuo ginecologo può aiutarti a escludere altre potenziali cause, inclusi cambiamenti di peso, disturbi alimentari, endometriosi o sindrome dell’ovaio policistico (PCOS).

Quando consultare un medico per un periodo ritardato

Non c’è mai un momento sbagliato per parlare con il tuo ginecologo di un cambiamento nel tuo ciclo mestruale.

A volte sono previsti periodi ritardati, come con una nuova gravidanza. Ritardi insoliti nel ciclo, tuttavia, potrebbero essere segni di condizioni di salute di base.

Parlare con il tuo medico non appena salti un ciclo mestruale può aiutarlo a rilevare determinate condizioni il prima possibile, il che può migliorare i risultati del trattamento.

Modi per mantenere un ciclo mestruale regolare

Sebbene non sia sempre possibile controllare la risposta allo stress o gli ormoni, puoi dare al tuo sistema riproduttivo le migliori possibilità di regolarità:

  • mantenere un peso sano
  • seguire una dieta equilibrata
  • bere molta acqua
  • praticare tecniche di rilassamento
  • ottenere un sonno di qualità
  • traccia e monitora i tuoi cicli per aiutare a identificare i modelli
  • praticare l’igiene mestruale
  • tenerti aggiornato sulle visite dal tuo ginecologo

Consigli per gestire lo stress

Poiché lo stress può influenzare il ciclo mestruale, imparare a gestirlo può avere un effetto positivo sulla salute mestruale.

Le strategie di gestione dello stress includono:

  • arti mente-corpo, come lo yoga o il tai chi
  • esercizio regolare
  • meditazione
  • consapevolezza
  • esercizi di respirazione
  • rilassamento muscolare progressivo
  • dedicarsi agli hobby
  • dormire molto
  • seguire una dieta equilibrata
  • trascorrere del tempo con i propri cari
  • aderire a gruppi di supporto
  • evitare l’esposizione costante a storie negative nelle notizie o sui social media

Porta via

I cambiamenti ormonali sono al centro della relazione tra il ciclo riproduttivo e lo stress.

Quando sei sotto stress, i cambiamenti ormonali volti ad aiutarti a rispondere alle avversità possono alterare i processi ormonali legati al ciclo mestruale.

Tuttavia, sapere come lo stress può rovinare il ciclo mestruale non significa che dovresti saltare una visita dal ginecologo quando il tuo ciclo è irregolare. Potresti essere stressato, ma potresti anche soffrire di una condizione medica di base come l’endometriosi, il cancro dell’endometrio o la PCOS.

Un ginecologo può aiutarti a determinare se lo stress è la causa di periodi irregolari o se sta succedendo qualcos’altro.