Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi L'assenzio ti rende davvero allucinato?

L'assenzio ti rende davvero allucinato?

0
122

L'assenzio, un liquore, è una combinazione di liquori ed erbe, principalmente finocchio, anice e un tipo di assenzio chiamato Artemisia absinthium. Ecco come prende il nome.

Van Gogh e Picasso erano grandi fan dell'assenzio nel corso della giornata, insieme ad altri artisti. Alcuni credono che le allucinazioni indotte dall'assenzio abbiano in parte ispirato alcune delle loro più grandi opere.

Si pensava che queste allucinazioni fossero un effetto del tujone, un composto del tipo di assenzio usato nell'assenzio.

Ma il fatto è che l'assenzio in realtà non provoca allucinazioni.

Da dove viene l'intera faccenda dell'allucinazione?

L'aperitivo verde è diventato leggendario alla fine del XIX secolo a Parigi grazie ad artisti e scrittori bohémien che hanno riportato effetti psichedelici che alterano la mente.

Ha fatto vagare le loro menti, che hanno identificato con l'espansione della loro coscienza e l'ispirazione della creatività. Ciò portò all'assenzio che spesso veniva chiamato Green Muse o Green Fairy.

Non è stato fino agli anni '70, dopo l'ascesa delle droghe psichedeliche, che gli scienziati hanno finalmente iniziato a studiare seriamente il tujone e i suoi effetti. A quel punto, l'assenzio era già stato bandito negli Stati Uniti e in altri paesi per diversi decenni.

Altri presunti effetti

Oltre alle allucinazioni, l'assenzio era anche associato a una serie di effetti psicotropi negativi, tra cui mania e psicosi. Si pensava che ciò comportasse comportamenti violenti e irregolari.

Si diceva addirittura che l'assenzio causasse sintomi fisici, come contrazioni facciali, intorpidimento e convulsioni.

Si diceva che le persone che manifestavano sintomi indotti dall'assenzio soffrissero di assinismo, una condizione che da allora è stata sfatata.

Quando è stato bandito?

La pressione per vietare la bevanda venne dalla comunità medica e dai politici. L'ultimo chiodo nella bara è arrivato dopo un procedimento penale che è stato soprannominato "omicidi dell'assenzio".

Un contadino svizzero sparò e uccise la moglie incinta e due figlie. Fu trovato svenuto su uno dei loro corpi nel suo cortile. Non ricordava gli omicidi.

La polizia ha azzerato il consumo di due bicchieri di assenzio prima degli omicidi. Anche se consumò anche abbondanti quantità di altre bevande alcoliche, l'assenzio fu incolpato e la Svizzera lo vietò nel 1905. Nei successivi anni, altri paesi ne seguirono l'esempio.

Revoca del divieto

ricercatori alla fine ha determinato che il tujone ha effetti negativi solo sulle prestazioni e sull'umore se consumato in grandi quantità – più di quello che potresti trovare in una tipica bottiglia di assenzio. In risposta, il divieto è stato revocato nell'Unione europea nel 1998.

Nel 2007 gli Stati Uniti hanno eliminato il divieto con condizioni rigorose sulla quantità di assenzio di tujone che può contenere.

Cosa c'è dietro tutti quegli effetti selvaggi, allora?

Si scopre che gli effetti che alterano la mente dell'assenzio erano probabilmente solo il risultato di alcol molto forti, secondo uno studio del 2008.

Come con qualsiasi altra bevanda alcolica potente, sperimenterai alcuni effetti forti quando ne bevi troppo. E sulla base di vari rapporti, le persone con assinismo stavano bevendo Un sacco.

Molti dei sintomi del cosiddetto absinthism sono gli stessi che ci si può aspettare se si beve troppo di qualsiasi bevanda alcolica. Anche se raroun consumo cronico e intenso di alcol può causare allucinazioni. E lo sono stati sia l'uso acuto e cronico di alcol, sia la sospensione dell'alcol connesso alla psicosi.

Per quanto riguarda alcuni degli artisti più significativi e innovativi del mondo che credono che l'assenzio abbia dato loro un vantaggio creativo? Probabilmente si riferivano agli effetti dell'intossicazione allo stadio iniziale, che include sentimenti di:

  • euforia
  • eccitazione
  • fiducia in se stessi

Inoltre, secondo vari rapporti, molti degli artisti e scrittori che sono stati ispirati dalla Green Muse hanno avuto anche un debole per altre sostanze che alterano la mente, tra cui l'oppio e l'hashish.

L'assenzio moderno è diverso?

Sì e no. Si suppone che l'assenzio moderno contenga meno tujone delle cose vietate. Ma uno studio sulle bottiglie pre-ban ha scoperto che i livelli di tujone non erano così diversi da quello che trovi oggi.

Negli Stati Uniti, gli alcolici distillati commercializzati come assenzio devono essere privi di tujone secondo gli standard FDA. Ciò è definito come contenente meno di 10 parti per milione di tujone.

Inoltre, alcune versioni moderne contengono meno alcol rispetto alle versioni vietate.

Quanto alcool c'è nell'assenzio, comunque?

Ai tempi della follia dell'assenzio e degli omicidi, la bevanda conteneva circa il 70 percento di alcol, il che è 140 prova.

Oggi non è poi così diverso. Attualmente, la maggior parte dell'assenzio venduto negli Stati Uniti contiene da 40 a 75 percento di alcol, a seconda del marchio.

La linea di fondo

Nonostante ciò che potresti aver sentito, l'assenzio in realtà non provoca allucinazioni.

Se stavi considerando il tuo appuntamento con la Fata Verde nella speranza di diventare un Oscar Wilde moderno, risparmia qualche soldo e opta per qualsiasi altra bevanda ad alta resistenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here