Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi L'alcool uccide le cellule cerebrali?

L'alcool uccide le cellule cerebrali?

0
82

L'abbiamo sentito tutti, dai genitori, dagli insegnanti o dagli speciali del doposcuola: l'alcol uccide le cellule cerebrali. Ma c'è qualche verità in questo? Gli esperti non la pensano così.

Mentre bere può certamente farti agire e sentire come se avessi perso una o due cellule cerebrali, non ci sono prove che ciò accada realmente. Ma ciò non significa che l'alcol non abbia alcun effetto sul tuo cervello.

Ecco cosa succede realmente al tuo cervello quando bevi.

Innanzitutto, alcune nozioni di base

Prima di entrare negli effetti dell'alcol sul cervello, è importante capire come gli esperti parlano del consumo di alcol.

In generale, bere è classificato come moderato, pesante o abbuffato:

  • Bere moderato è generalmente definito come 1 drink al giorno per le femmine e 1 o 2 drink al giorno per i maschi.
  • Bere pesantemente è generalmente definito come più di 3 drink in un giorno o più di 8 drink a settimana per le donne. Per i maschi, ci sono più di 4 drink in un giorno o più di 15 drink a settimana.
  • Sbronzarsi è generalmente definito come 4 bevande entro 2 ore per le femmine e 5 bevande entro 2 ore per i maschi.

Cosa c'è in un drink?

Dal momento che l'idea di un drink non è la stessa, gli esperti si riferiscono a un drink come l'equivalente di:

  • 1,5 once di alcolici a prova di 80, all'incirca un colpo
  • 12 once di birra, l'equivalente di una lattina standard
  • 8 once di liquore al malto, circa tre quarti di un bicchiere di pinta
  • 5 once di vino, circa mezzo bicchiere

Effetti a breve termine

L'alcol è una neurotossina che può influenzare le cellule cerebrali direttamente e indirettamente. Entra immediatamente nel flusso sanguigno e raggiunge il cervello entro cinque minuti dal consumo. E in genere ci vogliono solo 10 minuti per iniziare a sentire alcuni degli effetti.

Il primo grande effetto è innescare il rilascio di endorfine. Questi ormoni del benessere sono la ragione per cui i bevitori da leggeri a moderati si sentono più rilassati, socievoli e felici quando bevono.

D'altro canto, il consumo eccessivo o eccessivo di alcol può anche interferire con i percorsi di comunicazione del cervello e influire sul modo in cui il cervello elabora le informazioni.

A breve termine, puoi aspettarti:

  • cambiamenti nel tuo umore e comportamento
  • difficoltà di concentrazione
  • scarso coordinamento
  • biascicamento
  • confusione

Intossicazione da alcol

L'avvelenamento da alcol può verificarsi quando si beve molto alcol in un breve periodo. Ciò può causare l'alcol nel flusso sanguigno di interferire con parti del cervello che sono responsabili delle funzioni di supporto vitale di base, come:

  • respirazione
  • temperatura corporea
  • frequenza del battito cardiaco

Se non trattato, l'avvelenamento da alcol può causare danni permanenti al cervello e morte.

Effetti a lungo termine

Bere può avere effetti a lungo termine sul cervello, tra cui una ridotta funzione cognitiva e problemi di memoria.

Atrofia cerebrale

I ricercatori sanno da tempo che l'atrofia cerebrale – o il restringimento – è comune tra i forti bevitori. Ma a Studio 2017 scoperto che anche un consumo moderato può avere effetti simili.

Bere provoca il restringimento nell'ippocampo, che è l'area del cervello associata alla memoria e al ragionamento. La quantità di restringimento sembra essere direttamente correlata a quanto una persona beve.

I risultati dello studio hanno mostrato che le persone che bevevano l'equivalente di quattro bevande al giorno avevano quasi sei volte il restringimento come non bevande. I bevitori moderati avevano tre volte il rischio di restringimento rispetto ai non bevitori.

Problemi di neurogenesi

Anche se l'alcol non uccide le cellule cerebrali, può avere un impatto negativo a lungo termine. Per cominciare, troppo alcool può interferire con la neurogenesi, che è la capacità del tuo corpo di creare nuove cellule cerebrali.

Sindrome di Wernicke-Korsakoff

Bere pesante può anche portare a una carenza di tiamina, che può causare un disturbo neurologico chiamato sindrome di Wernicke-Korsakoff. La sindrome – non l'alcool – provoca una perdita di neuroni nel cervello, causando confusione, perdita di memoria e perdita di coordinazione muscolare.

Il danno è reversibile?

Mentre gli effetti a lungo termine dell'alcool sul cervello possono essere piuttosto gravi, la maggior parte dei danni è reversibile se smetti di bere. Anche l'atrofia cerebrale può iniziare a invertire dopo alcune settimane di evitare l'alcol.

Gli effetti sullo sviluppo del cervello possono essere di lunga durata

L'alcol può avere effetti aggiuntivi sullo sviluppo del cervello, che sono più vulnerabili agli effetti dell'alcol. Ciò rende più probabile il rischio di danni cerebrali permanenti e di lunga durata.

In utero

Il consumo di alcol durante la gravidanza può causare permanente danno al cervello in via di sviluppo e altri organi del feto. Può anche provocare disturbi dello spettro alcolico fetale (FASD).

I FASD sono un termine generico per diverse condizioni causate dall'esposizione all'alcool in utero.

Questi includono:

  • sindrome alcolica fetale
  • sindrome alcolica fetale parziale
  • disturbo dello sviluppo neurologico correlato all'alcol
  • disturbo neurocomportamentale associato all'esposizione prenatale all'alcool

I FASD interferiscono con la crescita e lo sviluppo del cervello, portando a problemi fisici, mentali e comportamentali per tutta la vita.

Segni e sintomi comuni includono:

  • difficoltà di apprendimento
  • ritardo nel linguaggio e nella lingua
  • poca concentrazione
  • problemi di memoria
  • disabilità intellettuale
  • scarso coordinamento
  • iperattività

Sebbene i FASD non siano reversibili, un intervento precoce può aiutare a migliorare lo sviluppo di un bambino.

Nei minori

Durante l'adolescenza e l'adolescenza, il cervello continua a svilupparsi e maturare. Questo continua fino ai primi anni Venti.

L'uso di alcol nei minori è stato connesso a un significativo restringimento dell'ippocampo e dei lobi prefrontali più piccoli rispetto alle persone della stessa età che non bevono.

Il lobo prefrontale è la parte del cervello che subisce il maggior cambiamento durante l'adolescenza ed è responsabile del giudizio, della pianificazione, del processo decisionale, del linguaggio e del controllo degli impulsi. Bere durante questo periodo può influire su tutte queste funzioni e compromettere la memoria e l'apprendimento.

Come ottenere aiuto

Se sei preoccupato che il tuo consumo di alcol stia iniziando a dare un tributo al cervello, prendi in considerazione di contattare il tuo medico. È inoltre possibile trovare assistenza online tramite l'Istituto nazionale sull'abuso di alcol e l'alcolismo.

Non sei sicuro se stai abusando di alcol? Ecco alcuni segni da tenere d'occhio:

  • non sei in grado di limitare quanto bevi
  • passi molto tempo a bere o a superare i postumi di una sbornia
  • senti un forte bisogno o brama di bere alcolici
  • bevi anche se causa problemi di salute, lavoro o vita privata
  • hai sviluppato una tolleranza e hai bisogno di più alcol per sentirne gli effetti
  • si verificano sintomi di astinenza quando non si beve, come nausea, tremore e sudorazione

Ricorda, la maggior parte degli effetti dell'alcool sul cervello sono reversibili con un po 'di tempo.

La linea di fondo

L'alcol non uccide le cellule cerebrali, ma ha effetti sia a breve che a lungo termine sul cervello, anche in quantità moderate. Uscire per l'happy hour alcune notti al mese probabilmente non causerà danni a lungo termine. Ma se ti ritrovi a bere molto o a bere spesso, considera di cercare aiuto.


Adrienne Santos-Longhurst è una scrittrice e autrice freelance che ha scritto ampiamente su tutto ciò che riguarda la salute e lo stile di vita da oltre un decennio. Quando non è rintanata nella sua stesura di un blog per la ricerca di un articolo o per aver intervistato professionisti della salute, può essere trovata ad andare in giro per la sua città sulla spiaggia con marito e cani al seguito o sguazzare sul lago nel tentativo di padroneggiare la tavola da paddle stand-up.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here