KLM lancia il servizio olandese per l'Assistente Google

0
86

KLM lancia il suo ultimo servizio digitale su Google Assistant. Google ha introdotto oggi la versione olandese dell'Assistente Google, in modo che i clienti KLM possano ora cercare facilmente voli con comandi vocali in olandese.

Il nuovo servizio KLM è ora disponibile anche in inglese. Ciò rende KLM una delle prime aziende al mondo ad offrire servizi su questa piattaforma di controllo vocale in più lingue. L'assistente intelligente BB di KLM, abbreviazione di Blue Bot, aiuta i consumatori nella ricerca di un volo KLM adatto. Quando viene trovato il volo desiderato, BB invia all'utente un link con il quale è possibile prenotare il volo direttamente su KLM.com.

Servizio BB su Google Assistant basato sull'intelligenza artificiale

Il Blue Bot di KLM si basa sull'intelligenza artificiale collegata a una combinazione di KLM e tecnologia esterna. BB è autoapprendimento e ha una sua personalità: utile, amichevole, professionale e audace. Usarla più spesso la rende più intelligente e personale. BB era precedentemente in grado di aiutare con la prenotazione di un biglietto su Messenger (in inglese) e l'imballaggio di una valigia su Google Assistant (in inglese) e ora anche nella ricerca di un volo KLM su Google Assistant in inglese e in olandese. Nel prossimo periodo BB offrirà ancora più servizi sia sulle piattaforme "vocali" che su altri canali di social media.

Assistente Google implementato in più fasi

Google Assistant olandese verrà implementato in fasi da Google nel prossimo futuro. È un assistente per aiutare gli utenti a mani libere a trovare le risposte e a fare le cose più velocemente. La versione olandese è attualmente disponibile solo su Google Assistant per smartphone e tablet, ma verrà successivamente estesa ad altri dispositivi mobili come l'oratore Google: Google Home. La variante inglese era disponibile da qualche tempo.