Se i livelli di zucchero nel sangue aumentano quando non mangi per 2 ore o più, questo potrebbe essere un segnale per parlare con il tuo team sanitario del prediabete, del diabete o eventualmente di un altro problema di salute che sta aumentando i livelli di glucosio.

Quando mangi, il tuo corpo scompone il cibo in una fonte di energia chiamata glucosio o zucchero nel sangue. La maggior parte delle persone sperimenta un calo dei livelli di zucchero nel sangue quando non mangia o beve bevande caloriche per diverse ore.

Ma per alcuni, il livello di zucchero nel sangue rimane alto per molto tempo. Questo si chiama iperglicemia a digiuno.

L’iperglicemia a digiuno può verificarsi quando si hanno alcune condizioni di salute, come il diabete o problemi con il pancreas o il sistema endocrino.

Ecco cosa sapere sull’iperglicemia a digiuno, perché potresti sperimentarla e cosa puoi fare al riguardo.

Cos’è l’iperglicemia a digiuno?

Iperglicemia è un livello di zucchero nel sangue più alto del normale. L’iperglicemia a digiuno si verifica quando i livelli di zucchero nel sangue rimangono alti anche quando non hai mangiato per molto tempo. A volte i medici ti faranno digiunare (senza mangiare) per diverse ore o durante la notte in modo da poter vedere quale sarà il tuo livello di zucchero nel sangue.

Nel corso del tempo, l’iperglicemia può danneggiare i tessuti e gli organi del corpo. Questo perché lo zucchero può danneggiare i nervi, i reni, gli occhi, le vene, o vasi sanguigni.

I medici controllano i livelli di zucchero nel sangue a digiuno raffigurare se soffri di iperglicemia causata da prediabete, diabete di tipo 1, diabete di tipo 2 o altre condizioni.

Un medico utilizzerà questi livelli di glucosio per aiutare a capire se gli zuccheri nel sangue più alti sono un sintomo dello sviluppo del diabete:

  • normale: 99 milligrammi per decilitro (mg/dL) o inferiore
  • prediabete: 100-125 mg/dl
  • diabete: 126 mg/dl o superiore

Ma per alcune persone, livelli elevati di zucchero nel sangue non sono dovuti al prediabete o al diabete.

Cosa causa l’iperglicemia a digiuno?

Di solito, quando digiuni, il tuo corpo utilizza lo zucchero nel sangue per alimentare le cellule e gli organi. Ciò lo fa immergere. Se cade troppo in bassopuoi avvertire vertigini, irritabilità, sudare o avere la vista offuscata o palpitazioni cardiache.

Ma a volte il livello di zucchero nel sangue aumenta anche quando digiuni.

Potrebbe essere perché il tuo corpo non produce abbastanza insulina, un ormone che consente alle cellule di assorbire lo zucchero. Oppure potrebbe essere perché il tuo corpo è diventato resistente all’insulina. Potrebbe anche essere perché il tuo corpo sta producendo troppo zucchero.

Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che una condizione come il diabete o il prediabete interferisce con la capacità del corpo di utilizzare lo zucchero. Anche altre condizioni possono causarlo.

Altre cause di iperglicemia includere:

  • difficoltà con un organo chiamato pancreas, che produce insulina
  • disturbi endocrini come la sindrome di Cushing e l’acromegalia
  • alcuni farmaci, come estrogeni e corticosteroidi
  • diabete gestazionale (avere il diabete durante la gravidanza)

  • una reazione dopo un intervento chirurgico o se sei gravemente malato

Quali sintomi avrai con l’iperglicemia a digiuno?

I sintomi dell’iperglicemia possono includere:

  • fatica
  • sete
  • vista annebbiata
  • mal di testa
  • la necessità di urinare più spesso

Alcune persone non presentano sintomi diversi dall’elevato livello di zucchero nel sangue rilevato da un test.

Questo significa che hai il diabete?

L’iperglicemia a digiuno non significa sempre che hai il diabete.

Puoi averlo per altri motivi, come uno squilibrio ormonale, un problema al pancreas, una malattia, un intervento chirurgico o un altro motivo. È importante collaborare con un medico per capire la causa.

Il digiuno può causare alti livelli di zucchero nel sangue?

Il digiuno di solito non causa alti livelli di zucchero nel sangue, ma è possibile.

Se hai già il diabete, potresti riscontrare un aumento mattutino della glicemia, noto come fenomeno dell’alba. Questo è quando un’ondata di ormoni notturni provoca un picco di zucchero nel sangue nelle persone con diabete, ma questo non pregiudica quelli senza diabete.

Come viene trattata l’iperglicemia a digiuno?

Se i medici scoprono che soffri di iperglicemia a digiuno, cercheranno di capirne il motivo. La causa determina il tuo trattamento.

Ad esempio, se hai il diabete di tipo 1, ti consiglieranno un piano nutrizionale e probabilmente prescriveranno l’insulina per aiutare il tuo corpo a utilizzare correttamente lo zucchero nel sangue. Ti daranno modi per controllare il livello di zucchero nel sangue in modo che rimanga entro un intervallo normale.

Se hai il diabete di tipo 2, probabilmente ti suggeriranno cambiamenti nello stile di vita e nella dieta e potrebbero darti diversi tipi di farmaci. Ti forniranno anche modi per controllare i livelli di zucchero nel sangue per capire se il trattamento funziona.

Potrebbero anche sottoporti a ulteriori test per capire se un livello elevato di zucchero nel sangue ha danneggiato altre parti del corpo. Quindi ti aiuteranno a decidere se hai bisogno di ulteriori cure.

Altre condizioni possono richiedere diversi tipi di trattamento.

La maggior parte delle persone non ha livelli elevati di zucchero nel sangue dopo diverse ore di digiuno. Quando hai livelli elevati di zucchero nel sangue anche se non hai mangiato o bevuto bevande contenenti calorie, si parla di iperglicemia a digiuno.

Se i medici pensano che tu abbia una condizione medica, come il diabete, potrebbero farti fare un test per capire se soffri di iperglicemia a digiuno. Puoi averlo per motivi come il prediabete, il diabete, l’uso di alcuni farmaci o squilibri ormonali.

Livelli elevati di zucchero nel sangue possono danneggiare cellule, tessuti e organi nel tempo. È importante sapere se soffri di iperglicemia in modo da poter collaborare con un medico per capire le cause e il trattamento.