Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Il dolore all'addome potrebbe essere causato dalla diverticolite?

Il dolore all'addome potrebbe essere causato dalla diverticolite?

0
24

Un'illustrazione che mostra l'infezione e l'infiammazione nel diverticolo, che causa la diverticolite.

Piccole tasche o sacchetti, noti come diverticoli, a volte possono formarsi lungo il rivestimento dell'intestino crasso, noto anche come il colon. Avere questa condizione è nota come diverticolosi.

Alcune persone possono avere questa condizione ma non la conoscono mai.

A volte, tuttavia, le piccole tasche nel colon possono infiammarsi o infettarsi. Quando queste tasche vengono infettate, può causare una riacutizzazione o un attacco noto come diverticolite.

Fino a quando non viene trattato o l'infiammazione si attenua, la diverticolite può causare dolore acuto, insieme ad altri sintomi.

Continua a leggere per conoscere i sintomi più comuni della diverticolite, nonché i fattori di rischio, come viene diagnosticata e trattata e i passaggi che puoi adottare per prevenire una riacutizzazione.

Fatti veloci sulla diverticolosi

Lo sapevate?

Nelle popolazioni occidentali:

  • la diverticolosi si verifica in circa il 10 percento delle persone di età superiore ai 40 anni
  • la diverticolosi si verifica in circa il 50 percento delle persone di età superiore ai 60 anni
  • il rischio di sviluppare diverticolosi aumenta con l'età e colpisce quasi tutte le persone di età superiore agli 80 anni

Quali sono i sintomi di un attacco diverticolite?

In molti casi, la diverticolosi non provoca alcun sintomo fastidioso. Molti non sanno mai di avere la condizione fino a quando non si ha una colonscopia o un qualche tipo di imaging che rivela le sacche gonfie nel colon.

Tuttavia, se le tasche nella parete del colon si infiammano e infettano, diventa diverticolite. Alcune persone si riferiscono ad esso come un attacco di diverticolite o riacutizzazione.

Il sintomo più comune è il dolore acuto e crampo nell'addome inferiore. Il dolore può manifestarsi all'improvviso e persistere per giorni senza mollare.

Di solito il dolore è nella parte sinistra dell'addome inferiore. Tuttavia, le persone di origine asiatica potrebbero avere maggiori probabilità di provare dolore diverticolite nella parte inferiore destra dell'addome.

Altri sintomi della diverticolite possono includere:

  • nausea
  • vomito
  • brividi
  • febbre
  • costipazione o diarrea
  • gonfiore
  • tenerezza sulla zona interessata dell'addome

Cosa lo causa?

Le piccole tasche o tasche di solito si sviluppano in aree indebolite della parete del colon. Diversi fattori possono causare la formazione di queste sacche, come una maggiore pressione da gas, liquidi o rifiuti.

Quando queste tasche vengono bloccate con i rifiuti, i batteri possono accumularsi causando gonfiore e infezione. Questo è ciò che è noto come diverticolite.

Quali sono i fattori di rischio per lo sviluppo della diverticolite?

La genetica può svolgere un ruolo, il che significa che se hai familiari che hanno questa condizione, potresti avere anche maggiori probabilità di ottenerlo. Ma ci sono altri fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare diverticolite.

Alcuni dei più comuni fattori di rischio includono:

  • Età: Con l'età, aumenta il rischio di sviluppare diverticolite.
  • Fumo: La nicotina e le sostanze chimiche contenute nelle sigarette e in altri prodotti del tabacco possono indebolire il rivestimento del colon.
  • Non bere abbastanza acqua: Se sei disidratato, il tuo corpo avrà un momento più difficile con la digestione e i rifiuti potrebbero non passare attraverso il colon con la stessa facilità.
  • farmaci: Alcuni farmaci come i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), gli oppioidi e gli steroidi possono indebolire o irritare la parete del colon.
  • Mancanza di esercizio: Allenarsi regolarmente sembra ridurre le probabilità di sviluppare diverticolite.
  • Sovrappeso: Portare peso extra può esercitare una maggiore pressione sul colon.
  • Sforzo durante un movimento intestinale: Questo può esercitare una pressione extra sulla parete del colon.

Quando vedere un dottore

Ogni volta che avverti un dolore improvviso e intenso all'addome, è importante seguire il medico.

Insieme al dolore improvviso, altri segnali di avvertimento che dovrebbero indurre a consultare un medico includono:

  • febbre e brividi
  • nausea
  • costipazione o diarrea

I sintomi della diverticolite possono essere simili a molte altre condizioni digestive. Il medico sarà in grado di eseguire i test e le procedure necessari per escludere altre cause e fornirti una diagnosi accurata.

Come viene diagnosticata la diverticolite?

È importante informare il medico di tutti i sintomi. Ciò li aiuterà a eliminare altre condizioni e individuare la causa dei sintomi.

Per iniziare, il medico esaminerà i tuoi sintomi e la tua storia medica. Probabilmente eseguiranno un esame fisico, controllando in particolare l'area dell'addome che fa male.

Se si sospetta la diverticolite, il medico può ordinare una tomografia computerizzata (TC). Questo tipo di test di imaging può aiutare il medico a vedere all'interno del colon e identificare i diverticoli e la loro gravità.

Altri test che possono essere ordinati includono:

  • esami del sangue e delle urine per cercare l'infezione
  • test degli enzimi epatici per verificare la presenza di patologie epatiche
  • test delle feci per verificare la presenza di infezione nelle persone con diarrea
  • test di gravidanza per le donne per eliminare la gravidanza come causa

Come viene trattato?

Il trattamento dipenderà dal fatto che i sintomi siano lievi o gravi.

Se i sintomi sono lievi, il medico probabilmente tratterà la diverticolite con:

  • antibiotici per trattare l'infezione
  • un antidolorifico da banco come il paracetamolo (Tylenol)
  • una dieta solo liquida per alcuni giorni per aiutare il tuo colon a guarire

Se i sintomi sono più gravi o se si hanno altri problemi di salute, potrebbe essere necessario essere ricoverati in ospedale finché l'infezione non inizia a migliorare. In ambito ospedaliero, la tua diverticolite sarà probabilmente trattata con:

  • antibiotici che vengono somministrati per via endovenosa
  • un ago inserito nell'area interessata se si è formato un ascesso e deve essere drenato

Nei casi più gravi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. Questo è in genere il caso in cui:

  • gli antibiotici non aiutano a chiarire l'infezione
  • un ascesso è troppo grande per essere drenato con un ago
  • la diverticolite ha causato un'ostruzione nel colon
  • la parete del colon è stata perforata da un ascesso o ostruzione

Rimedi casalinghi

Se la diverticolite è lieve, il medico può raccomandare una dieta liquida chiara per alcuni giorni per dare al colon il tempo di guarire. Non seguire una dieta liquida più a lungo di quanto raccomandato dal medico.

Una dieta liquida chiara può includere elementi come:

  • tè o caffè senza latte o panna
  • brodi
  • acqua, acqua seltzer o acqua gassata aromatizzata
  • ghiaccioli di ghiaccio senza pezzi di frutta
  • succo di frutta senza polpa
  • gelatina

Una volta che i sintomi iniziano a migliorare, il medico può raccomandare di iniziare ad aggiungere alimenti a basso contenuto di fibre al piano alimentare giornaliero, come ad esempio:

  • yogurt, latte e formaggio
  • frutta cotta o in scatola senza la pelle
  • uova
  • pesce
  • riso bianco e pasta
  • pane bianco raffinato

Altri rimedi domestici che possono aiutare includono:

  • Probiotici: Disponibili in capsule, compresse e polvere, questi batteri "buoni" possono aiutare a migliorare la salute del tratto digestivo.
  • Enzimi digestivi: Queste proteine ​​aiutano a scomporre il cibo durante la digestione e uccidono anche le tossine. Sebbene non ci siano ricerche a supporto dei benefici degli enzimi digestivi specifici per la diverticolite, uno studio ha scoperto che possono aiutare ad alleviare il dolore addominale e altri problemi digestivi comuni.

Consultare sempre il proprio medico prima di provare cambiamenti dietetici e altri rimedi casalinghi.

Prevenzione

Sebbene la causa esatta della diverticolite non sia ancora nota, ci sono alcuni passaggi che puoi adottare per ridurre il rischio di sviluppare questa condizione, come ad esempio:

  • Segui una dieta ricca di fibre: Cerca di limitare la carne rossa, i latticini grassi, i cibi fritti e i cereali raffinati. Invece, mangia più cereali integrali, frutta e verdura fresca, legumi, noci e semi.
  • Bere molta acqua: Prova a bere almeno 8 bicchieri di liquidi al giorno. Essere ben idratati può aiutare a prevenire la costipazione e mantenere il corretto funzionamento del tratto digestivo.
  • Allenarsi regolarmente: Essere attivi può aiutare a promuovere una sana funzione intestinale.
  • Mantieni il tuo peso in una gamma sana: Essere un peso sano può aiutare a ridurre la pressione sul colon.
  • Non fumare: Il fumo può causare cambiamenti in tutte le parti del corpo e può anche avere effetti dannosi sul sistema digestivo.
  • Limitare l'uso di alcol: Bere troppo alcool può compromettere l'equilibrio dei batteri buoni nel colon.
  • Usa un ammorbidente per le feci: Se ti sforzi spesso durante i movimenti intestinali, un emolliente delle feci da banco può aiutare a ridurre la pressione sul colon.

La linea di fondo

Invecchiando, il muro del colon può indebolirsi. Ciò può causare la formazione di piccole tasche o tasche in aree indebolite del colon. Se queste buste vengono infettate, può causare un attacco diverticolite o riacutizzazioni.

Il sintomo più comune della diverticolite è un forte dolore simile a un crampo, di solito sul lato sinistro dell'addome inferiore. Altri sintomi possono includere febbre e brividi, nausea, vomito e costipazione o diarrea.

Se ritieni di avere sintomi di diverticolite, è importante che ti rivolga al medico per evitare che diventi più grave.

La diverticolite può essere una condizione dolorosa e scomoda, ma con il giusto trattamento e misure preventive, può essere ben controllata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here