Festival enogastronomico delle Hawaii – Maui

0
75

Minacce di uragani vorticarono vicino alle Isole Hawaii e quando il mio aereo atterrò, si trasformò in condizioni molto calde e umide, ma la bellezza di Maui era indisturbata.

Il 5esimo l'annuale festival enogastronomico delle Hawaii era in corso e una linea di chef stellati era stata creata su 3 delle isole maggiori. Le isole vorticavano di musica, bevande e cibo favoloso mentre ogni paradiso dell'isola celebrava la sua generosità. Ogni anno la presenza culinaria delle Hawaii dalla terra e dal mare culmina con cibi e bevande preparati da chef di talento. Ho partecipato al secondo festival enogastronomico annuale a Oahu nel 2012 e l'elenco degli chef di celebrità era come guardare il tappeto rosso agli Oscar. Avanzamento rapido di 3 anni e si è notevolmente ampliato con ancora più chef e locali.

È un modo per riunire molti partner provenienti da agricoltura, turismo, istruzione e altre entità che parlano delle Hawaii. Lo stato si sente così fortemente riguardo al festival che ha adottato una risoluzione della casa a sostegno del festival agricolo e culinario e lo ha definito come "Assapora il nostro amore per la terra".

Maui, l '"isola della valle" delle Isole Hawaii, ha montagne, un vulcano e il mare, che crea una serie di beni per rifornire gente del posto e turisti. Certo che c'è poi, papaia e pesce, ma è come questi sono messi insieme che ha cambiato la scena del cibo. Il mio primo evento è stato sabato mattina presto e ho preso il mio cappello e la borsa di tela e ho camminato lungo il litorale di Ka’anapali fino a raggiungere il mercato degli agricoltori "Grown on Maui" vicino al villaggio di Whaler. Tavoli con cornucopia colorata esaltavano le varietà di verdure, frutta, caffè e uova prodotte su Maui. Ho incontrato Jesse e Roxanne Tiffin, della Kula Fields Farmshop, che stavano impegnando a distribuire campioni di frutto della passione e vendendo ananas per $ 3 dalla cooperativa dei campi di Kula. Roxanne è stata felice di spiegare i prodotti che provengono dai campi di Maui e tutti i benefici salutari dell'acquisto in loco. Con la borsa in mano, sono tornato in hotel per altre avventure.

Ho cercato di non rimanere troppo stordito quando sono arrivate le celebrità Nancy Silverton e Celestino Drago e hanno scambiato i loro abiti aloha con giacche da chef. Lo chef Drago e alcuni membri del suo team del Drago Centro di Los Angeles si sono radunati nella cucina dell'Hyatt e hanno preparato la pasta di cecaluccoli a mano. Mentre i viaggi di nozze prendevano il sole a bordo piscina bevendo mai tais, il rotolamento di pasta per tutto il giorno produceva 8000 gemme morbide di cuscini che aspettavano solo di unirsi alla soave salsa puttanesca.

Studenti e chef culinari che lavorano insieme

L'evento Signature che si è tenuto presso l'Hyatt Regency Maui ha onorato la leggenda di Shep Gordon. Shep, ex manager della rock star, è stato la persona più strumentale nella promozione di chef nella Food Network appena fondata. Emeril Lagasse e Wolfgang Puck per citarne alcuni, sono grati per il suo ruolo attivo nel portare gli chef a un nuovo livello. È stato l'inizio del movimento delle celebrità culinarie nei primi anni '90 che ha rivoluzionato il modo in cui gli chef vengono visti oggi. La sua devozione per gli chef ha cambiato l'intera scena del cibo in televisione, i prodotti commercializzati dagli chef e arruolando la lealtà pubblica nei confronti degli chef. Tra questi chef che cucinavano per l'evento c'era Dan Fearing dal suo ristorante Fearing. Shep ha iniziato a gestire la sua carriera culinaria e ora era qui per rendere omaggio all'uomo che ha avuto un grande impatto sulla sua carriera. Shep ha anche dato una mano agli inizi del movimento culinario delle Hawaii e, con la sua ingegnosità, il resto è storia.

Per tutto il giorno, i lavoratori hanno allestito un palco con piattaforma e una mini cucina in giardino per l'evento serale. Arrivando presto, chef e studenti di cucina si sono riuniti dietro pentole bollenti e sembravano avere la cena per la grande folla sotto controllo. Lavorarono insieme, concentrandosi sulla placcatura di ogni corso con un tocco orchestrato mentre gli ospiti si sedevano mentre il sole stava tramontando. Insegnare agli studenti di cucina hawaiana come lavorare a fianco di chef professionisti e imparare dalle loro tecniche è uno degli obiettivi del festival di due settimane. Non tutti gli studenti possono andare nel continente e la varietà di chef in visita amplia le conoscenze degli studenti e ha lo scopo di ispirare i loro sogni culinari. Non potresti chiedere un tavolo da chef più scenografico.

Il presidente dell'associazione di ananas Maui ha dato la benedizione per il pasto e tutto il festival è sinonimo di Hawaii. Sono stati serviti sei portate: abalone di Kona affumicato con zucca kabocha e formaggio di capra Surf con spinaci ed erbe di Okinawa (Chef Gregory Grohowski, Hyatt Maui); catturato selvaggiamente Ama Ebi con ceccalucali puttanesca (Chef Celestino Drago, gruppo di ristoranti Drago); tartaro di Nicoise ahi catturato dall'occhio selvaggio con cetriolo, fagiolo verde e pomodoro d'uva (Chef Mark Tarbell, Tarbell's Restaurant); Pit BBQ Nihau di agnello con melanzane arrosto lente e salsa al curry di peperoncino rosso (Chef Robert Del Grand, RDG + Bar Annie); Tacos di cinghiale Kalua BBQ, tomatillo affumicato con mango e insalata di cipolle rosse in salamoia, noci macadamia speziate (Chef Dan Fearing, Fearing’s Restaurant); Torta Della Nonna, formaggio di capra delle Isole Hawaii e formaggio di capra di mucca nuda, pinoli e miele (Chef Nancy Silverton e Dahlia Narvaez, Mozza Restaurant Group). Un sacco di abbinamenti di vini sono stati versati con ogni corso.

Tartare di Ahi Nicoise

Concludendo la serata, ho parlato con Chefs Wong e Yamaguchi che hanno lavorato instancabilmente per tutta la serata e ovviamente ne hanno adorato ogni minuto.

Co-fondatore e copresidente dell'evento, lo chef Alan Wong mi ha detto che uno dei motivi del festival è rendere le persone consapevoli dei cibi delle Hawaii che sono più di spam e ananas. Per non parlare del grande termine "pizza hawaiana", che rende molto più difficile superare le idee preconcette sui loro cibi. Lo chef Wong ha un innato amore per la terra e più lui e altri condividono la loro missione intenzionale, più gli obiettivi dei festival vengono raggiunti. Ha detto che gli chef in visita si riconnettono con altri chef e sperimentano lo spirito di aloha per tornare alle loro cucine.

Lo chef Roy Yamaguchi, l'altro co-fondatore e copresidente, ha notevolmente ampliato la sua visione dell'evento sin dai suoi umili inizi 25 anni fa. Entrambi gli chef, insieme ad altri 10 illustri chef, hanno iniziato il movimento Cucina regionale delle Hawaii nel 1991 per sensibilizzare sui loro cibi. Nel corso degli anni, si è evoluto nell'attuale Festival enogastronomico delle Hawaii. Era giunto il momento di coinvolgere altri chef della terraferma e formare la prossima generazione di studenti di cucina emergenti.

Lo chef Yamaguchi desidera l'evento in continua crescita per mostrare cibo, fattorie e prodotti hawaiani arruolando chef in visita per diventare ambasciatori culinari. L'obiettivo generale è che gli chef raccontino la storia delle Hawaii usando i prodotti e le ricette dei loro ristoranti. Gli chef internazionali saranno aggiunti in futuro mentre cercano il prossimo passo di un'influenza globale. Le persone che parteciperanno apprezzeranno la vibrante ospitalità e potranno condividere la storia delle Hawaii con gli altri. Lo chef Yamaguchi è appassionato non solo degli ingredienti di classe mondiale delle Hawaii, ma anche della positiva immersione della comunità collaborativa.

Cuochi Alan Wong e Roy Yamaguchi

Il direttore esecutivo del Festival enogastronomico delle Hawaii, Denise Yamaguchi, ha spiegato questo. Gli chef che tornano a casa condividono con entusiasmo gli aspetti delle Hawaii come la cultura, le persone e l'ambiente naturale. Combinato, costituisce un grande mercato turistico per tutte le isole. E anno dopo anno, molti chef ordinano prodotti delle Hawaii per i loro ristoranti.

Un fattore molto importante oltre al cibo favoloso sono i numerosi gruppi locali che beneficiano del ricavato. Donazioni considerevoli sono state concesse a programmi di arte culinaria, consigli sui frutti di mare, fondazioni agricole, uffici agricoli e società di conservazione dello zoo e altro ancora.

Ho chiesto all'umile Shep cosa ne pensasse della sera mentre camminava tra gli ospiti estendendo i saluti e lui ha detto "fantastico".

Come è stato ben detto, vieni alle Hawaii non solo per la bellezza ma come destinazione culinaria.

Informazioni sul futuro festival enogastronomico delle Hawaii sono disponibili all'indirizzo www.Hawaiifoodandwinefestival.com

Festival enogastronomico delle Hawaii - Maui

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here