Festival di Austin: una guida alla storia musicale (e alle stranezze) di Austin

0
122

Austin, in Texas, si definisce la "capitale della musica dal vivo del mondo" per buoni motivi – migliaia di essi. Letteralmente migliaia di spettacoli musicali dal vivo si svolgono in questa città del Texas centrale ogni anno. Da sud a sud-ovest in primavera, ad Austin City Limits Music Festival in autunno, con il Picnic del 4 luglio tra Willie Nelson, c'è un festival su larga scala quasi ogni mese. Non c'è "bassa stagione" quando si parla di musica ad Austin.

Festival musicali

Oltre ad essere la capitale del Texas, Austin è nota per la sua scena musicale. Festival di Austin: una guida alla storia musicale (e alle stranezze) di Austin #travel #trip #vacation #music #austin #texas #festivals # what-to-do-in Centinaia di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo affollano il più grande dei festival, South by Southwest, tenutosi a marzo. Il fest, tipicamente abbreviato come SXSW e conosciuto localmente come "Southby", si svolge nell'Austin Convention Center e in altre 50 sedi ufficiali. Non hai un badge per le sedi ufficiali? Nessun problema. Abbondano spettacoli non ufficiali gratuiti ea basso costo. È solo una leggera esagerazione dire che ogni elevata superficie orizzontale della città diventa un palcoscenico durante Southby.

Austin City Limits Music Festival è il modo perfetto per dare il via alla stagione musicale autunnale di ottobre. È il secondo più grande, dopo SXSW. È uno spin-off dello show televisivo Austin City Limits, iniziato nel 1975 con un pilota con Willie Nelson! Lo spettacolo è ora la serie musicale più longeva nella storia della TV. L'omonimo festival è iniziato nel 2002 e ora porta quasi mezzo milione di persone in città ogni anno.

Il prossimo nell'agenda del festival musicale di Austin? Levitazione (novembre). Questo festival, fondato nel 2008, onora i pionieri del rock psichedelico di Austin, il 13th Floor Elevators. È anche un'eccellente occasione per la città di mostrare alcuni talenti coltivati ​​in casa, mettendo in mostra 25 gruppi ogni anno. Quello che è iniziato come un piccolo festival indipendente è ora acclamato a livello internazionale, attirando fan da tutto il mondo.

A dicembre troverai il Austin Music Video Festival. Questa celebrazione rende omaggio alla lunga storia della città con video musicali. Questa celebrazione presenta centinaia di video musicali internazionali, anteprime mondiali e uno spettacolo di premiazione. I nuovi arrivati ​​mostrano i loro video insieme ad artisti di fama mondiale come The Flaming Lips, Kesha e Beyonce, il Texas.

Storia della musica

Austin è stata fondata nel 1839 con una forte presenza messicana, tedesca e svedese. Quei primi coloni portarono con sé la loro musica. Comprendeva polke, valzer, ninne nanne e opera. Suonavano la chitarra, il piano, le fisarmoniche e le armoniche, creando una grande varietà di musica in città. Circa 25 anni dopo, sale da musica tedesche e birrerie all'aperto fiancheggiavano Pecan Street (ora Sixth Street). La leggenda narra che il generale George Custer e le sue truppe frequentarono questi stabilimenti quando erano di stanza nell'area di Austin.

Negli anni 1920, Austin ebbe un ruolo nella popolarità del blues e del jazz. "Lead Belly" Ledbetter e Blind Lemon Jefferson sono stati tra i più grandi nomi del blues del Texas, creando mix originali di quella musica con il jazz. All'epoca, Austin era la patria di numerosi locali per il blues e decine di musicisti jazz che iniziarono ad Austin ottennero fama nazionale.

Gli anni '30 e '40 videro la musica della grande band al centro dell'attenzione in tutto il paese e le persone sulla pista da ballo. Il texano Bob Wills ha il merito di aver portato questa musica in una direzione leggermente diversa e di aver inventato l'altalena occidentale, un jazz contagioso contagioso e ballabile.

Certo, il Texas è noto per la musica country, ed era ben noto negli anni '50 ad Austin, ma un diverso tipo di paese stava prendendo forma. Con l'aumentare delle aree urbane, la musica honkey-tonk ha affrontato problemi che non erano stati precedentemente affrontati nella canzone. I texani Ernest Tubb, Lefty Frizzell e Ray Price cantavano sul bere, l'infedeltà e il divorzio.

Willie Nelson

Il texano che ha recitato il ruolo più importante nella scena della musica country di Austin è Willie Nelson. Nelson ha trascorso 12 anni a Nashville prima di trasferirsi ad Austin nel 1972. Mentre ha avuto grandi successi come cantautore di Nashville, tra cui "Crazy" di Patsy Cline, non gli importava molto lo stile dominante della città di un elegante paese "connazionale". Lui e molti altri cantanti country che sentivano di non adattarsi a Music City, si stabilirono ad Austin. Alcuni di essi includono Jerry Jeff Walker, Michael Martin Murphey e Ray Benson. Nella capitale del Texas, Willie rese popolare il paese fuorilegge e registrò diversi album di successo. E nei bar di Austin, hippy e rednecks hanno ascoltato la musica di Nelson in armonia.

Museo Hall of Fame del Rock 'N' Roll

Una delle più grandi influenze di tutti i tempi sul rock'n'roll fu Texan Buddy Holly. I Beatles, gli Hollies e i Rolling Stones attribuiscono a Holly il merito di aver plasmato la loro musica. Mentre Holly veniva da Lubbock, in Texas, la sua musica rese possibile a molti rocker che salirono sul palco ad Austin.

Janis Joplin ha affinato le sue abilità giocando su un palco in una stazione di benzina che era stata convertita in un bar. Threadgills è ora un'istituzione di Austin. Joplin è stato il principale pareggio lì a metà degli anni '60.

Apparizioni in luoghi leggendari di Austin come Armadillo World Headquarters e The Vulcan negli anni '70 furono Bruce Springsteen, Steve Miller Band, Edgar Winter e Velvet Underground. E alla fine degli anni '70, l'era punk / new wave ha visto esibirsi artisti come Police, Blondie, Talking Heads e la band di Austin, gli Skunks, che si sono esibiti in giro per la città.

La scena rock di Austin è sbocciata negli anni '80. Stevie Ray Vaughn, nato a Dallas (considerato uno dei più grandi chitarristi di sempre), si è trasferito ad Austin ed è stato un grande successo. Molti chitarristi citano Vaughn come uno dei motivi principali per cui si sono trasferiti ad Austin. C'è una statua di Vaughn sulle rive del lago Lady Bird di Austin. Vaughn è stato ucciso in un incidente in elicottero nel 1990.

Ora ci sono centinaia di locali con musica dal vivo ad Austin, che vanno da piccoli caffè e caffetterie a grandi arene e stadi. Sentirai country, rock, metal, jazz, Tejano, hip-hop, reggae e molto altro.

Stile di vita all'aperto

Gli austiniti trascorrono molto tempo all'aperto, grazie al clima temperato. Molti locali di musica della città sono anche fuori. Anfiteatri, cortili e tetti vantano musica dal vivo da ascoltare sotto il sole o le stelle. Dopo una lunga giornata di golf, facendo un'escursione sulla Barton Creek Greenbelt, nuotando a Barton Springs o andando in bicicletta intorno a un lago, molti Austiniti si rilassano con un drink o una cena mentre si godono musica dal vivo.

Come grotte? Ci sono molti nella zona da esplorare. Mentre fai un'escursione sulla cintura verde di Barton Creek, puoi anche dare un'occhiata alle grotte che sono nascoste lì. Inner Space Cavern di Georgetown ha sezioni non sviluppate che sono state nascoste per 10.000 anni!

A solo un'ora da Austin, ti troverai in una foresta tropicale. Palmetto State Park è l'unico parco con vegetazione tropicale nello stato del Texas. Puoi fare escursioni sui sentieri pianeggianti attraverso la foresta o in canoa attraverso le paludi oscure. È un'esperienza come nessun altro in Texas.

Fare picnic in cima al Monte Bonnell è uno dei preferiti di Austinites. Con una ripida salita su per le scale di cemento, è un'escursione abbastanza facile dove puoi sederti sul monte che si affaccia sul Lago di Austin e guardare il sole tramontare.

Ad Austin, troverai anche yoga all'aperto, bar all'aperto, caffetterie e caffetterie. Tante cose da fare fuori, puoi solo andare a casa a prendere un pasto e un po 'di attenzione!

ACL2009SBH

Austin ospita eventi diversi dai festival musicali, ma puoi scommettere che se c'è una folla, i musicisti saranno lì. Il Pecan Street Fest è un festival artistico gratuito di due giorni che si tiene all'aperto, due volte l'anno. Artisti locali e nazionali mettono in mostra e vendono creazioni fatte a mano in metallo, legno, pietra, vetro e altro.

Gli amanti del teatro si recano al Zilker Hillside Theater all'aperto. Puoi goderti l'aria fresca mentre guardi la danza, Shakespeare o la musica classica. C'è anche un musical estivo gratuito ogni luglio e agosto.

Il centro lungo ha spazi di esibizione sia interni che esterni. Ci sono social per animali domestici, serate di cinema sul prato, concerti nel parco dell'Austin Symphony e Santa on the Terrace ogni dicembre.

Perché "Weird" di Austin

Per 20 anni, lo slogan della città è stato "Keep Austin Weird". Un uomo di nome Red Wassenich l'ha usato mentre si impegnava in una stazione radio locale. Aveva lo scopo di promuovere le attività e l'individualità di Austin tra l'ingresso di aziende tecnologiche in città. Il motto si diffuse rapidamente e ora è radicato nella cultura di Austin.

La gente è orgogliosa della propria stranezza, ma cosa gli piace fare? Bene, per prima cosa, sono un po 'arrabbiati! Da marzo a ottobre, oltre un milione di pipistrelli emergono da sotto il Congress Avenue Bridge, tutte le sere poco prima del tramonto. Le persone si radunano per vedere i pipistrelli messicani con la coda libera che volano fuori. Il periodo migliore per la visione va da fine luglio a inizio agosto, quando l'intera popolazione di mamme e pipistrelli vola appena prima del tramonto.

South Congress Austin - ti amo così tanto

Fai attenzione ai social media! Austin ospita diverse opere d'arte pubbliche per eccellenza che creano lo sfondo perfetto per un selfie. C'è il "Ti amo così tanto" dipinto sul lato del Caffè di Jo. "Greetings From Austin" è un murale su Roadhouse Relics, ispirato a una cartolina. E c'è "Jeremiah the Innocent", la foto di una rana fuori da Guadalupe Street, che chiede: "Ciao, come stai?" È stata disegnata dal compianto artista e cantautore Austin John Danielston nel 1993.

Se hai bisogno di ulteriori prove della stranezza di Austin, dai un'occhiata al Museum of the Weird sulla 6th Street. Per $ 12, puoi dare un'occhiata agli oggetti di scena di vecchi film horror di serie B, scheletri pirata dettagliati, teste rimpicciolite, diverse figure di cera e una replica di King Kong. Troverai anche stranezze mediche conservate in scatole di vetro o galleggianti in formaldeide.

Cattedrale di spazzatura austin

La Cattedrale della Giunca su Lareina Drive merita una visita. È esattamente quello che sembra. Pezzi di metallo e tutto il resto sono ammucchiati e modellati in una cattedrale. Ciò che lo rende ancora più strano, è nel cortile di una casa nel mezzo di un quartiere. Costruita da Vince Hannemann, la cattedrale è composta da 60 tonnellate di materiale. Hanneman dice di averlo costruito per divertimento, che non ha un significato speciale. Se vuoi visitare la cattedrale, fissa un appuntamento in anticipo. I drop-in di solito non sono ammessi.

Vai a caccia di fate sul Woodland Faerie Trail allo Zilker Botanical Garden. I percorsi a piedi presentano minuscoli villaggi fatati e gnomi. Ognuno è diverso. Le casette e i giardini sono stati creati da giardinieri, architetti, famiglie e gruppi scolastici dell'area di Austin utilizzando materiali naturali come ramoscelli, conchiglie, corteccia e rocce. È aperto in estate ed è un ottimo posto per i bambini per far funzionare la loro immaginazione.

Hippie Hollow Park rientra sia nello stile di vita all'aperto sia in quello strano. È l'unico parco pubblico opzionale per l'abbigliamento nello stato del Texas. È un punto di riferimento storico di Austin dagli anni '60. Nuotare e prendere il sole nudi sul lago di Travis è legale. Mentre ci sono state sfide e lamentele nel corso degli anni, Hippie Hollow rimane un accessorio opzionale. Mi dispiace ragazzi, devi avere almeno 18 anni per visitare.

Forse una delle cose più strane delle persone che vivono ad Austin è il loro amore, no, adorazione delle vendite di garage. C'è stata una vendita di garage in tutta la città ad Austin per 42 anni! Individui e organizzazioni no profit spostarono le loro vendite di garage e rovistando in una posizione. Commercianti di antiquariato e da collezione si sono uniti all'azione. Nel corso degli anni, l'identità speciale dell'evento come luogo per l'insolito e strano ha portato alla decisione di mantenerlo. Non sono consentite importazioni, artigianato, novità o nuovi articoli assortiti. E poiché questo evento unico di Austin è cambiato per includere prodotti vintage e usati, il nome sta anche cambiando in City-Wide Vintage Sale.

Quindi il passato musicale di Austin, a partire dal 1800, si è evoluto in festival attirando milioni di musicisti, artisti e spettatori da tutto il mondo. Ma non devi essere una musica, una vendita in garage o un amante dei pipistrelli per amare Austin. La città brilla anche in molte altre aree.

La cultura outdoor di Austin supporta la scena musicale creando ancora più spazi all'aperto per gli artisti. Verande, cortili, tetti e cortili diventano palcoscenici.

I residenti apprezzano la scena musicale. Si dilettano nella vita all'aperto. Ma forse soprattutto, gli Austiniti vogliono continuare a vivere una vita "strana". Tutti i locali chiedono? Quando visiti Austin, porta con te la tua stranezza. Lasciamo la luce e il microfono accesi per te.

Scopri di più su Austin in Travel to Austin, Texas – Amateur Traveler Episode 471