Cose da fare a Creta – Grecia

0
138

La Grecia è stata nelle notizie abbastanza negli ultimi due anni, ma le notizie non sono state molto buone. Scioperi e proteste ad Atene intorno alle crisi economiche hanno spaventato alcuni viaggiatori. Considera invece un viaggio nella più grande delle isole greche, l'isola di Creta. Creta merita sicuramente una visita e le vacanze a Creta ti porteranno lontano dal tumulto che potresti trovare ad Atene.

Cose da fare a Heraklion

Cose da fare a Creta Grecia #travel #crete #greciaHeraklion è un buon punto di partenza per Creta in quanto puoi raggiungerla con un traghetto ad alta velocità dal porto di Pireas di Atene o dalla famosa isola di Santorini o in aereo. Puoi facilmente vedere parte della complessa storia di Creta nell'architettura di Heraklion. Una fortezza veneziana (Rocca al Mare) custodisce ancora il suo porto, ma la città fu fondata per la prima volta dai Saraceni (musulmani) che presero l'isola dall'Impero Romano d'Oriente. Quindi trovi edifici come la moschea ottomana di Vezir, che fu costruita sul sito dell'originale chiesa di San Tito e successivamente trasformata nella basilica di San Tito.

La storia di Creta è persino più antica del resto della Grecia. La più antica civiltà in tutta Europa era la civiltà minoica di Creta. Creta era il potere nel Mediterraneo orientale dal 27 ° secolo al 15 ° secolo a.C. Precede la Grecia di Socrate (4esimo secolo a.C.) o addirittura la Grecia della guerra di Troia (13esimo o XII secolo a.C.). Il posto migliore per vedere alcune delle rovine dei Minoici è a Cnosso, fuori dalla città di Heraklion.

Cnosso

Nella mitologia, il re Minosse governava da un palazzo di Cnosso, dove teneva il Minotauro (metà uomo e metà toro) all'interno di un labirinto fino a quando non fu ucciso da Teseo. C'era un palazzo o almeno un centro di politica e cultura minoica a Cnosso, ma non ci sono prove di un minotauro o di un labirinto. Ciò che troverai sono vaste rovine e alcuni tentativi dichiaratamente pungenti dell'archeologo Arthur Evans di ricreare alcune delle opere d'arte, spesso a partire da poche prove originali. Fai sicuramente un tour perché le guide turistiche possono aiutarti a separare ciò che è minoico e ciò che proviene dall'immaginazione di Evan.

Cose da fare a Rethymno

Più a ovest di Heraklion si trova la bellissima cittadina balneare di Rethymno. Arrivare a Rethymno da Heraklion è un disco abbastanza semplice lungo l'autostrada nazionale … o almeno sarebbe relativamente semplice se non fossero presenti così tanti guidatori cretesi. Guidare su Creta (http://europe.amateurtraveler.com/2008/07/14/driving-on-crete/) ha le sue sfide poiché l'autostrada a 2 corsie è guidata come se avesse 3-4 corsie. Quindi, se ti trovi nella "corsia" lenta, sei davvero a metà strada sulla spalla della strada.

La costa nord di Creta ha spiagge che sono migliori della maggior parte delle spiagge più conosciute d'Europa. Dimentica le spiagge rocciose della Costa Azzurra o della Spagna meridionale, Rethymno ha una spiaggia sabbiosa e un meraviglioso centro storico con molti negozi, ristoranti e bar. Alcuni dei bar più interessanti si trovano al confine tra la spiaggia e la città vecchia e dispongono di tutti i posti a sedere all'aperto e sembrano più salotti che bar.

Sopra il centro storico si trova la massiccia Fortezza sulla collina di Paleokastro ("Castello Vecchio"). La fortezza fu costruita dai veneziani (ben 107.142 cretesi arruolati dai veneziani) nel 1500 dopo che i turchi avevano bruciato Rethymno a terra. Fu conquistato dai turchi un secolo dopo. Un tour della fortezza vale l'ora che ti porterà lontano dalla spiaggia.

Il porto nel centro storico è più tranquillo durante il giorno, ma riceve più energia quando il sole tramonta. Ogni ristorante ha un barker (o in greco un "kamaki" o un arpione) che ti invita al loro cibo particolarmente meraviglioso. I frutti di mare sono molto popolari ma anche pizze al forno in mattoni o piatti tradizionali greci come il souvlaki o il mousaka sono abbondanti.

Cose da fare a Chania

Ancora più a ovest sulla sponda nord si trova la città di Chania, che è l'altro luogo naturale per entrare o uscire da Creta in quanto ha anche un aeroporto e un servizio di traghetto veloce. Il colorato mercato centrale è un ottimo punto di partenza per esplorare la città vecchia di Chania. Frutti di mare, formaggio, olive, olio d'oliva e altri prodotti greci forniranno splendide fotografie e un picnic davvero eccezionale.

Chania ha anche un porto fiancheggiato da piccoli ristoranti, nonché gite in carrozza trainata da cavalli, barche con fondo di vetro e un vecchio faro.

Fuori da Chania c'è un cimitero britannico dedicato ai 1.742 soldati che furono uccisi nella battaglia per Creta nella Seconda Guerra Mondiale. Nel maggio 1941 i cieli si riempirono improvvisamente di aerei tedeschi come parte della prima invasione principalmente aerea nella storia. Il successo dei tedeschi a Creta portò gli alleati ad addestrare i propri paracadutisti.

In questi giorni Creta passa meno tempo a scacciare i pirati saraceni o ad attaccare i turchi e più tempo a intrattenere i turisti. La complessa miscela di culture ha creato un'isola colorata, bella e deliziosa che merita un posto nella tua lista di cose da fare.

Puoi saperne di più su Creta in Viaggio in Inghilterra e in Grecia Revisited – Episodio 138

Questo post è stato originariamente pubblicato sul blog di GAdventures – Luoghi da visitare a Creta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here