spot_img
More
    spot_img
    HomeTecnologiaTecnologia DigitaleElon Musk annuncia il bot AI "Grok" per competere con ChatGPT

    Elon Musk annuncia il bot AI “Grok” per competere con ChatGPT

    -

    La società di intelligenza artificiale (AI) di Elon Musk, xAI, sabato ha annunciato un nuovo chatbot AI chiamato “Grok”, progettato per competere con ChatGPT di OpenAI, Bard di Google e Bing di Microsoft.

    Elon Musk annuncia il bot AI “Grok” per competere con ChatGPT

    Elon Musk annuncia l'intelligenza artificiale di Grok

    Il nuovo chatbot AI, attualmente in versione beta, sarà disponibile per un numero limitato di utenti negli Stati Uniti per testarlo prima che la società faccia un rilascio più ampio.

    “Grok è un’intelligenza artificiale modellata sulla Guida galattica per autostoppisti, quindi destinata a rispondere a quasi tutto e, cosa ancora più difficile, persino a suggerire quali domande porre!” afferma la start-up xAI descrivendo il nuovo strumento AI nel suo annuncio.

    “Grok è progettato per rispondere alle domande con un po’ di arguzia e ha una vena ribelle, quindi per favore non usarlo se odi l’umorismo!

    “In xAI, vogliamo creare strumenti di intelligenza artificiale che assistano l’umanità nella sua ricerca di comprensione e conoscenza”.

    Lo strumento Grok AI è alimentato dal modello LLM (LLM) Grok-1 di xAI, che l’azienda ha sviluppato negli ultimi quattro mesi. Grok-1 ha attraversato molte iterazioni in questo arco di tempo, afferma la start-up.

    Dopo aver annunciato xAI, il team ha addestrato un prototipo LLM (Grok-0) con 33 miliardi di parametri, che secondo il sito web di xAI si avvicina alle capacità LLaMA 2 (70B) di Meta su benchmark LM standard, nonostante utilizzi solo la metà delle sue risorse di formazione.

    Per quanto riguarda le prestazioni, attualmente sta raggiungendo il 63,2% nell’attività di codifica di HumanEval e il 73% nel set di dati Massive Multitask Language Understanding (MMLU).

    Inoltre, il nuovo chatbot AI avrà una conoscenza del mondo in tempo reale tramite la piattaforma 𝕏 e risponderà anche a domande piccanti a cui la maggior parte degli altri sistemi AI non risponde.

    Musk afferma che Grok AI sarà disponibile come funzionalità integrata su X e come app autonoma una volta uscita dalla fase beta. Sarà inoltre integrato negli abbonamenti X Premium+, che costano 16 dollari al mese, sulla piattaforma di microblogging.

    Attualmente non si sa ancora quando Grok sarà reso disponibile a tutti gli utenti e se sarà pensato sia per le piattaforme Android che per quelle iOS. Gli utenti interessati possono unirsi alla lista d’attesa di Grok Qui per provare il prototipo prima che entri in una fase di rilascio più ampia.

    xAI ha concluso affermando che questo è “solo il primo passo per xAI” e “abbiamo una tabella di marcia entusiasmante e lanceremo nuove funzionalità e funzionalità nei prossimi mesi”.

    Related articles

    Stay Connected

    0FansLike
    0FollowersFollow
    0FollowersFollow
    0SubscribersSubscribe
    spot_img

    Latest posts