Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa devi sapere sul colesterolo non HDL

Cosa devi sapere sul colesterolo non HDL

0
57

Ammettiamolo, le letture del colesterolo possono essere fonte di confusione. Non solo c'è colesterolo totale, HDL e LDL, ma c'è anche colesterolo non HDL.

Cos'è esattamente il colesterolo non HDL, in che cosa differisce dalle altre letture del colesterolo e cosa devi sapere al riguardo?

Come probabilmente saprai, non tutto il colesterolo è cattivo. Il tuo corpo ha bisogno di colesterolo per funzionare correttamente. Ma non ne vuoi troppo, in particolare il tipo cattivo.

Il colesterolo non HDL è un modo per misurare la quantità di cattivi tipi di colesterolo che hai nel sangue. È anche un modo utile per il tuo medico di valutare il rischio di malattie cardiache.

Continua a leggere per saperne di più su ciò che costituisce il tuo numero di colesterolo non HDL, su come influisce sulla salute del cuore e su come puoi ridurre questo tipo di colesterolo.

Qual è la differenza tra le letture di colesterolo non HDL e altre?

Per determinare i livelli di colesterolo, è necessario un esame del sangue chiamato pannello lipidico. I risultati mostreranno il tuo livello di colesterolo totale. Ma quel totale non racconta tutta la storia.

Per comprendere meglio i rischi delle malattie cardiache, il colesterolo totale è suddiviso in:

  • lipoproteine ​​ad alta densità (HDL)
  • lipoproteine ​​a bassa densità (LDL)
  • trigliceridi
  • non-HDL-colesterolo

Diamo un'occhiata più da vicino a ogni tipo di colesterolo e al suo significato.

colesterolo HDL

L'HDL è comunemente indicato come colesterolo "buono". Questo perché trasporta il colesterolo non HDL dal flusso sanguigno al fegato, che lo rimuove dal corpo.

Questo aiuta a prevenire l'accumulo di placca nelle arterie. Avere un HDL elevato è naturalmente utile. Gli studi sui farmaci, come la niacina, che aumentano l'HDL, non hanno dimostrato di essere utili nella prevenzione degli attacchi di cuore.

colesterolo LDL

LDL è talvolta chiamato colesterolo "cattivo". Se ne hai troppo, può ostruire le arterie e limitare il flusso sanguigno. Ciò può causare infarto o ictus. Vuoi che il tuo colesterolo LDL sia il più basso possibile.

trigliceridi

I trigliceridi sono un tipo di grasso che si ottiene dal cibo. I trigliceridi extra possono accumularsi quando si mangiano più calorie di quelle che si bruciano. Alti livelli di trigliceridi nel sangue sono collegati a malattie cardiache. Come LDL, l'obiettivo è mantenere bassi i livelli di trigliceridi.

C'è anche una lipoproteina a bassissima densità (VLDL) che viene dal fegato. VLDL non comparirà nel tuo rapporto perché non c'è modo di misurarlo accuratamente. È generalmente stimato come percentuale del valore del trigliceride. Questo è importante perché VLDL trasporta i trigliceridi. Nel tempo, VLDL può trasformarsi in colesterolo LDL.

Colesterolo non HDL

Come suggerisce il nome, colesterolo non HDL, è fondamentalmente il numero di colesterolo HDL (buono) sottratto dal numero di colesterolo totale. Quindi, in altre parole, sono tutti i tipi "cattivi" di colesterolo. Idealmente, vuoi che questo numero sia più basso che più alto.

Qual è un intervallo normale per il colesterolo non HDL?

Maggiore è il colesterolo non HDL, maggiore è il rischio di malattie cardiache.

Intervallo salutare di colesterolo non HDL

Idealmente, il colesterolo non HDL dovrebbe essere inferiore a 130 milligrammi per decilitro (mg / dL), o 3,37 millimoli per litro (Mmol / L).

Uno studio pubblicato nel 2018 ha coinvolto oltre 36.000 persone con un basso rischio di malattie cardiovascolari di 10 anni. Un follow-up a lungo termine ha rilevato che le letture LDL e non HDL di oltre 160 mg / dL erano ciascuna collegate con un aumento del rischio relativo di mortalità per malattie cardiovascolari dal 50 all'80%.

Per altre letture del colesterolo, si applicano le seguenti linee guida se non si hanno malattie cardiache o dei vasi sanguigni.

Il tuo colesterolo LDL la lettura è:

  • ottimale se inferiore a 100 mg / dL
  • sopra ottimale / limite alto se compreso tra 100 e 129 mg / dL
  • lievemente alto se da 130 a 159 mg / dL
  • alto tra 160 e 189 mg / dL
  • molto alto a 190 mg / dL o superiore

Il tuo colesterolo HDL la lettura è:

  • ottimale (in grado di ridurre il rischio di malattie cardiache) se è di 60 mg / dL o superiore
  • basso (può aumentare il rischio di malattie cardiache) se è 40 mg / dL o inferiore

Il tuo trigliceridi la lettura è:

  • ottimale se inferiore a 100 mg / dL
  • limite alto da 100 a 149 mg / dL
  • alto se da 150 a 499 mg / dL
  • molto elevato se superiore a 500 mg / dL

Il medico può avere obiettivi diversi per te se sei ad alto rischio di malattie cardiache o hai già avuto malattie cardiache.

Cosa significa se il colesterolo non HDL è alto?

Se il colesterolo non HDL è alto, potresti avere un rischio maggiore di sviluppare aterosclerosi o restringimento delle arterie. Aumenta il rischio di malattie cardiache e:

  • dolore al petto (angina)
  • attacco di cuore
  • ictus

Il rischio di malattie cardiache può essere ancora maggiore se:

  • Fumo
  • avere il diabete
  • ha la pressione alta
  • avere l'obesità
  • ha una malattia renale

Gli studi stanno iniziando a evidenziare l'importanza del non-HDL nella valutazione del rischio cardiovascolare.

Ad esempio, in uno studio del 2016, i ricercatori hanno esaminato i dati di nove studi clinici che hanno coinvolto persone con malattia coronarica. Hanno scoperto che il colesterolo non HDL raggiunto era più fortemente associato alla progressione della malattia rispetto a LDL.

Uno studio del 2017 ha coinvolto oltre 4.800 uomini e ha incluso un follow-up di 22 anni. I ricercatori hanno concluso che quando si tratta di predire la mortalità per malattie cardiovascolari, il colesterolo non HDL può essere più significativo di LDL.

Come puoi abbassare il colesterolo non HDL?

Prendi tutto il colesterolo di cui hai bisogno dal tuo fegato. Ne ottieni anche da alimenti come carne, pollame, latticini e oli saturi usati nei prodotti da forno. Questi alimenti spingono anche il fegato a produrre più colesterolo.

Per ridurre i livelli complessivi di colesterolo, limitare l'assunzione di grassi saturi. Ciò significa andare leggeri su carne grassa e prodotti lattiero-caseari grassi.

È anche importante evitare i grassi trans, che potresti trovare elencati come olio vegetale parzialmente idrogenato in:

  • prodotti da forno come biscotti, torte, pasticcini e torte surgelate acquistati in negozio
  • spuntini come cracker, popcorn al microonde, croste di pizza surgelate e torte di carne
  • fast food fritti come pollo fritto, patatine fritte, spaghetti fritti e pesce in pastella
  • accorciamento delle verdure che viene spesso utilizzato nei prodotti da forno come alternativa economica al burro
  • stick margarine che è composto da oli vegetali idrogenati
  • crema di caffè non caseari usato come sostituto del latte e della panna nel caffè, nel tè e in altre bevande calde

Invece di mangiare cibi trasformati, cerca di concentrarti sul consumo di più cibi integrali, come frutta e verdura fresca, noci, semi, cereali integrali e fonti salutari di proteine, come pesce, pollo senza pelle e carne rossa magra.

Alcuni alimenti che possono aiutare a migliorare il colesterolo LDL includono:

  • farina d'avena e crusca d'avena
  • fagioli
  • cavoletti di Bruxelles
  • mele, pere
  • mandorle
  • avocado

Alcuni alimenti che possono aiutare a ridurre i trigliceridi includono:

  • pesce ricco di oli omega-3, come salmone, sgombro, aringa, tonno e trota
  • Noci
  • Olio di semi di lino
  • olio di canola

Altri modi per migliorare il colesterolo includono:

  • esercizio a un livello moderato di attività per almeno 30 minuti al giorno, 5 volte a settimana
  • non fumare
  • limitare l'assunzione di alcol
  • mantenere un peso sano

Se i cambiamenti nello stile di vita non bastano, il medico può prescrivere farmaci per abbassare il colesterolo.

La linea di fondo

Il colesterolo alto in HDL è utile, ma il colesterolo alto non in HDL può comportare un rischio maggiore di malattie cardiache.

Fortunatamente, alcuni cambiamenti nello stile di vita che coinvolgono dieta, esercizio fisico e non fumare possono essere in grado di rimettere in linea il tuo non-HDL. Se ciò non funziona, ci sono farmaci efficaci per aiutare a controllare il colesterolo. Se non conosci i tuoi numeri di colesterolo, parla con il tuo medico per fare il test.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here