Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Comprendere i fattori scatenanti e le compulsioni del disturbo ossessivo compulsivo

Comprendere i fattori scatenanti e le compulsioni del disturbo ossessivo compulsivo

0
36

I fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo possono causare una riacutizzazione dei sintomi. Il tuo sarà legato sia al tipo di disturbo ossessivo compulsivo che soffri, sia alle tue esperienze passate e ai tuoi traumi.

Le ossessioni sono pensieri, impulsi, immagini e sensazioni indesiderati e intrusivi che sperimentano le persone con disturbo ossessivo-compulsivo (DOC). Le compulsioni sono tutti i comportamenti che le persone con disturbo ossessivo compulsivo adottano per ridurre l’ansia o il disagio causato dalle loro ossessioni.

Un fattore scatenante del disturbo ossessivo compulsivo può essere qualsiasi fattore, come un evento importante della vita, che porta all’insorgenza del disturbo ossessivo compulsivo. I fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo possono anche riferirsi a qualsiasi cosa che peggiori i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo di qualcuno.

Di seguito, discuteremo alcuni dei più comuni fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo nei bambini e negli adulti e condivideremo alcuni meccanismi di coping che possono aiutare a ridurne gli effetti.

Fattori comuni che possono causare lo sviluppo del disturbo ossessivo compulsivo

Secondo l’Anxiety & Depression Association of America, circa l’1,2% degli adulti americani – circa 2,5 milioni di persone – vive con il disturbo ossessivo compulsivo. Il disturbo ossessivo compulsivo è una condizione di salute mentale caratterizzata da pensieri ossessivi e comportamenti compulsivi ― o ossessioni e compulsioni.

Non siamo ancora del tutto sicuri di cosa causi il disturbo ossessivo compulsivo, ma la ricerca suggerisce che un’ampia percentuale di persone affette da questa condizione lo ha sviluppato dopo un fattore scatenante specifico. In effetti, lo suggerisce in giro 50-60% delle persone con disturbo ossessivo compulsivo hanno riferito di aver vissuto un evento stressante o traumatico prima dell’esordio della loro condizione.

Alcuni dei principali eventi della vita che possono scatenare il disturbo ossessivo compulsivo includono:

  • malattia personale o ricovero ospedaliero
  • malattia o ricovero ospedaliero di un familiare
  • morte di un familiare o di una persona cara
  • cambiamenti a casa o in famiglia
  • difficoltà sul lavoro o a scuola
  • cambio di lavoro o perdita del lavoro
  • perdita di qualcosa di valore personale
  • una nuova relazione o matrimonio
  • gravidanza o parto
  • una rottura o un divorzio
  • negligenza, abuso o aggressione

Cosa fa un fattore scatenante del disturbo ossessivo compulsivo al tuo cervello?

Quando una persona affetta da disturbo ossessivo compulsivo sperimenta un fattore scatenante, ciò provoca un aumento di pensieri, impulsi o sensazioni ossessivi e, di conseguenza, ansia. Le compulsioni possono fornire sollievo da questa ansia e disagio, ma solo temporaneamente, fino a quando un altro fattore scatenante non riavvia il ciclo del disturbo ossessivo compulsivo.

Ricercatori credono che uno dei motivi per cui le persone con disturbo ossessivo compulsivo cadono in questo ciclo sia a causa dei cambiamenti nel cervello. Secondo alcune teorie, i cambiamenti nelle aree cerebrali legate all’apprendimento della ricompensa, all’elaborazione emotiva e ai comportamenti complessi potrebbero spiegare i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo.

È stato utile?

Fattori scatenanti comuni del disturbo ossessivo compulsivo nei bambini e negli adolescenti

Le statistiche lo suggeriscono approssimativamente 50% delle persone affetti da disturbo ossessivo compulsivo possono far risalire i loro sintomi all’infanzia o all’adolescenza. Tuttavia, spesso è difficile per i bambini – e i loro genitori – riconoscere questi sintomi come disturbo ossessivo compulsivo.

Quando un bambino o un adolescente soffre di disturbo ossessivo compulsivo, può sperimentare fattori scatenanti specifici in base al tema o al sottotipo. Alcuni di questi temi comuni del disturbo ossessivo compulsivo includono:

  • DOC da contaminazione: Questo tipo comporta ossessioni legate ai germi e spesso alle malattie.
  • Perfezionismo DOC: Chiamato anche disturbo ossessivo compulsivo “giusto”, implica ossessioni legate alla perfezione e all’organizzazione.
  • Scrupolosità DOC: Ciò comporta ossessioni legate a valori religiosi e morali.
  • Danno ossessivo compulsivo: Ciò comporta ossessioni legate al danno o alla violenza verso se stessi o qualcun altro.
  • DOC sessuale: Ciò comporta ossessioni legate a temi sessuali, come l’orientamento sessuale.

Ad esempio, un bambino con disturbo ossessivo compulsivo da contaminazione potrebbe sentirsi innescato quando viene esposto a fluidi corporei, spazzatura, cibo avariato e altre fonti di “germi”. Oppure un adolescente con disturbo ossessivo compulsivo scrupoloso potrebbe sentire i suoi sintomi peggiorare quando guarda un film con temi religiosi.

Fattori scatenanti comuni del disturbo ossessivo compulsivo negli adulti

I fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo per gli adulti sono simili a quelli per i bambini e gli adolescenti con disturbo ossessivo compulsivo. Tuttavia, poiché l’età adulta è spesso un periodo di cambiamenti significativi ed eventi di vita stressanti, queste esperienze possono anche diventare fattori scatenanti per gli adulti con disturbo ossessivo compulsivo.

Alcuni dei potenziali fattori scatenanti che hanno maggiori probabilità di colpire gli adulti rispetto ai bambini con disturbo ossessivo compulsivo possono includere:

  • entrare in una nuova relazione
  • fidanzarsi o sposarsi
  • attraversando una rottura o un divorzio
  • vivere la gravidanza e il parto
  • vivendo la perdita di una gravidanza
  • iniziare un nuovo lavoro o perdere il lavoro
  • trasferirsi in una nuova casa o in una nuova città

Molti di questi fattori scatenanti possono anche collegarsi a temi specifici del disturbo ossessivo compulsivo. Ad esempio, qualcuno con disturbo ossessivo compulsivo relazionale potrebbe sperimentare una riacutizzazione di pensieri ossessivi dopo essersi fidanzato con il proprio partner.

Meccanismi di coping per i fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo

Impegnarsi nelle compulsioni quando si soffre di disturbo ossessivo compulsivo può sembrare il modo migliore per gestire i fattori scatenanti, ma non fa altro che far andare avanti il ​​ciclo. E col tempo, diventa più difficile affrontare i fattori scatenanti senza impegnarsi in compulsioni.

Quindi, ecco alcuni passaggi che puoi eseguire per gestire meglio i fattori scatenanti e iniziare a interrompere il ciclo del disturbo ossessivo compulsivo.

Riconoscere i trigger

I fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo tendono a ruotare attorno al tema o ai temi specifici che qualcuno ha. Ad esempio, i compiti scolastici possono essere difficili per qualcuno con un disturbo ossessivo compulsivo perfezionista, mentre trovarsi intorno a oggetti appuntiti può sembrare stimolante per qualcuno con un disturbo ossessivo compulsivo dannoso.

Una volta che sei in grado di riconoscere i temi attorno ai quali ruotano le tue ossessioni, questo può aiutarti a sentirti più preparato riguardo alle cose che potrebbero scatenarti.

Riduce lo stress

Lo stress gioca un ruolo enorme nel disturbo ossessivo compulsivo e molte persone con questa condizione scoprono che lo stress fa peggiorare i loro sintomi. Anche se limitare lo stress è l’ideale, non è sempre possibile, quindi può essere utile trovare modi per gestirlo meglio.

Alcuni dei modi in cui puoi ridurre lo stress includono muovere regolarmente il corpo, dormire a sufficienza e seguire il ritmo con le attività al lavoro, a scuola o a casa.

Ottenere aiuto

Il disturbo ossessivo compulsivo non è solo una caratteristica “bizzarra” della personalità: è una grave condizione di salute mentale che può causare sintomi debilitanti che rendono difficile il funzionamento. E anche se riconoscere i fattori scatenanti e ridurre lo stress può aiutare, la terapia è ancora il trattamento standard per il disturbo ossessivo compulsivo.

Se ti senti sopraffatto a causa dei sintomi del disturbo ossessivo compulsivo, valuta la possibilità di contattare un terapista o un altro professionista della salute mentale per discutere le opzioni di trattamento.

I fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo possono descrivere qualsiasi cosa che induca qualcuno a sviluppare il disturbo ossessivo compulsivo o a peggiorare i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo. Alcuni fattori scatenanti si riferiscono maggiormente a temi o sottotipi specifici del disturbo ossessivo compulsivo, mentre altri, come eventi stressanti o traumatici, possono colpire chiunque sia affetto da questa condizione.

Se hai trovato difficile gestire i fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo, il trattamento può aiutarti a imparare come interrompere il ciclo del disturbo ossessivo compulsivo. Considera l’idea di discutere le tue preoccupazioni con il tuo medico o un altro professionista della salute mentale per vedere quali trattamenti sono disponibili per te.