Come usare il burro per capelli per proteggere i capelli?

0
7

I capelli secchi mancano di umidità e, senza cure adeguate, possono diventare rapidamente ruvidi, crespi e fragili. Applicare il burro per capelli è una soluzione rapida per gestire i capelli secchi, danneggiati e senza vita.

Un burro per capelli combina oli naturali e altri ingredienti idratanti che idratano e nutrono le ciocche secche e prevengono la rottura. È particolarmente utile per i capelli troppo trattati e naturali. Scorri questo articolo per scoprire come il burro per capelli può ravvivare i tuoi capelli secchi e come preparare il tuo burro per capelli fai da te e usarlo correttamente.

In questo articolo

Cos’è il burro per capelli? Come funziona?

Il burro per capelli è una crema idratante per i capelli e contiene una miscela di oli e grassi naturali non trasformati derivati ​​dalle piante (noto anche come burro). Gli oli/grassi vegetali più comuni usati per preparare il burro per capelli sono kokum, cacao, mango, murumuru, sal o shorea, tucuma e burro di karitè. Questi sono mescolati con oli naturali come cocco, semi di canapa, ricino, mandorle e olio di avocado.

Questa miscela ricca e idratante di ingredienti nutre e idrata in profondità i capelli, riduce la secchezza e l’effetto crespo e previene la rottura. Il burro per capelli è particolarmente benefico per i capelli naturali e viene utilizzato durante lo styling protettivo per mantenere i capelli nutriti per giorni. Il burro per capelli è ottimo anche per i capelli danneggiati e troppo trattati che richiedono un’idratazione intensa.

Ecco una ricetta facile se ti stai chiedendo come preparare in casa il burro per capelli per capelli naturali e danneggiati.

Ricetta facile per il burro per capelli fai da te

È facile trovare il tuo burro per capelli fatto in casa:

Ingredienti da usare

  • 1 tazza e ½ di burro di karitè (puoi usare burro di cacao, mango o kokum)
  • 2 cucchiai di olio di semi di canapa
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • 2 cucchiai di olio di ricino
  • 5-6 gocce di qualsiasi olio essenziale (come oli di lavanda, menta piperita, rosmarino)
  • Terrina
  • Frullatore a immersione
  • Un barattolo di vetro con coperchio (pulito e asciutto)

Procedura

  1. Porta il burro di karitè a temperatura ambiente prima di iniziare.
  2. Metti il ​​burro di karitè nella ciotola e aggiungi il resto degli ingredienti.
  3. Mescolare tutti gli ingredienti con il frullatore a immersione fino a ottenere un aspetto simile alla panna montata.
  4. Trasferisci il burro per capelli montato nel barattolo.
  5. Conservalo in un luogo fresco e asciutto. Non refrigerare.

Puoi applicare questo burro per capelli sui capelli asciutti e umidi. Ecco come usarlo.

Come usare il burro per capelli?

  • Come una maschera per capelli
  1. Lava i capelli con uno shampoo chiarificante. Sciacquare bene.
  2. Applicare un balsamo senza risciacquo o qualsiasi olio per capelli.
  3. Applicare una noce di burro per capelli sulle ciocche umide e sul cuoio capelluto. Massaggiare bene.
  4. Lasciare agire per un’ora e lavare (per capelli asciutti).
  5. Se hai i capelli danneggiati e ricci, lascia agire la maschera durante la notte e risciacqua il giorno successivo.
  • Come balsamo senza risciacquo
  1. Strofina una piccola quantità di burro per capelli tra i palmi delle mani.
  2. Applicare sui capelli asciutti o umidi da metà lunghezza fino alle punte.
  3. Non lavare e modellare i capelli.
  • Come pre-condizionatore
  1. Applicare il burro per capelli sui capelli asciutti o umidi. Concentrati sulle punte dei capelli.
  2. Lasciare il burro per un’ora.
  3. Lavare con uno shampoo delicato.

Ecco alcune cose da fare e da non fare che devi tenere a mente quando usi il burro per capelli naturale.

Cosa fare e cosa non fare nell’usare il burro per capelli

Dos

  • Applicare il burro per capelli solo sui capelli puliti. L’uso di burro per capelli sui capelli sporchi può causare accumuli e causare la caduta dei capelli.
  • Prima di applicare il burro per capelli, lava i capelli con acqua tiepida per aprire le cuticole. Ciò consente un migliore assorbimento.
  • Usa il burro per capelli sui capelli umidi o umidi per massimizzare i suoi effetti idratanti.
  • Presta attenzione alle aree problematiche dei tuoi capelli. Durante l’applicazione del burro per capelli, concentrati sulle punte dei capelli poiché sono lontane dal cuoio capelluto e mancano di oli naturali.

Non fare

  • Non riapplicare il burro per capelli a meno che tu non abbia lavato via i residui della tua precedente applicazione.
  • Non usare eccessivamente il burro per capelli in quanto può appesantire i capelli.
  • Non combinare il burro per capelli con altri prodotti per capelli come mousse e gel. Ciò può causare accumuli e untuosità.
  • Non mescolare il burro naturale per capelli con prodotti e ingredienti chimici. Ciò può ridurre l’efficacia del burro.

Il burro per capelli fornisce un condizionamento intenso e profondo. È un prodotto denso con una consistenza cremosa ed è più adatto a persone con capelli molto porosi.

Chi dovrebbe usare il burro per capelli?

Puoi usare il burro per capelli se:

  • Hai i capelli ad alta porosità.
  • Hai i capelli ricci e mossi.
  • I tuoi capelli sono spessi e ruvidi.
  • I tuoi capelli si spezzano facilmente e sono secchi.
  • I tuoi capelli sono danneggiati e hanno le doppie punte.

I burri per capelli e corpo possono sembrare simili, ma c’è una sottile differenza tra i due. Se sei confuso tra entrambi i tipi di burro, scorri verso il basso fino alla sezione successiva.

Burro per capelli e burro per il corpo: qual è la differenza?

Sia i burri per capelli che per il corpo sono formulazioni a base di olio. L’unica differenza sta nella scelta degli oli per entrambi i prodotti. Il burro per capelli contiene oli che sono benefici per il cuoio capelluto e i capelli, mentre il burro per il corpo contiene oli che funzionano meglio per la pelle.

Inoltre, il burro per capelli tende ad essere più grasso di un burro per il corpo. Ecco perché le ricette del burro per capelli spesso includono polvere di tapioca o un emulsionante per ridurre l’untuosità. Nelle sezioni seguenti, abbiamo risposto ad alcune domande che potresti avere riguardo al burro per capelli.

Hai bisogno di un conservante nel burro per capelli?

No. Le ricette con burro naturale per capelli non hanno bisogno di conservanti. Puoi prepararlo in piccoli lotti e conservare il burro in un barattolo pulito e asciutto. Tienilo lontano dall’umidità per prevenire la crescita di batteri e funghi.

Devi lavare via il burro per capelli?

Sì. Puoi lavarlo via dopo alcune ore o il giorno successivo all’applicazione per prevenire l’accumulo e l’untuosità. Per i capelli naturali, puoi lasciarlo acceso fino al prossimo lavaggio dei capelli.

Il burro per capelli favorisce la crescita dei capelli?

Non ci sono prove cliniche per dimostrare che il burro per capelli promuova la crescita dei capelli. Tuttavia, il burro per capelli può idratare le ciocche, prevenire danni e rotture e aiutare a mantenere la salute dei capelli.

Quale burro è il migliore per i capelli?

Puoi usare burro di karitè, mango, murumuru, kokum, aloe, tucuma e cupuacu per mantenere i capelli idratati e morbidi.

In conclusione

Il burro per capelli è una formulazione multiuso che può ridurre la secchezza, bloccare l’umidità, ridurre al minimo l’effetto crespo e prevenire i danni ai capelli. Se hai i capelli secchi o ad alta porosità, puoi prendere in considerazione l’uso di burro per capelli fatto in casa per nutrire e proteggere i capelli. Segui la ricetta condivisa nell’articolo per preparare il burro per capelli a casa e coglierne i benefici.

Articoli consigliati

  • Quali sono i benefici del burro di karitè per i tuoi capelli?
  • 15 migliori burri per capelli per ogni tipo di riccio
  • Condizionamento profondo per capelli a casa
  • Come idratare i capelli: una guida definitiva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here