Come eseguire il flashing di una nuova ROM sul tuo telefono Android

0
91

Quando hai comprato il tuo telefono è stato all'avanguardia, aveva l'ultima versione di Android e ti ha fatto cantare il cuore. Uno o due anni dopo, non riceve nuovi aggiornamenti e le prestazioni sono un po 'lente. Puoi dare nuova vita al tuo telefono – per non parlare di aggiungere un sacco di funzioni utili – eseguendo il flash con una nuova ROM personalizzata.

Perché dovrei voler fare questo?

Ci sono molte ragioni per cui qualcuno potrebbe voler installare (o “flash”) una nuova ROM sul proprio telefono. Avrai nuove funzionalità e personalizzazioni, ti libererai di tutto il bloatware preinstallato sul tuo telefono e potrai ottenere Android di serie invece dell'interfaccia utente personalizzata del tuo produttore (sto parlando con te, Samsung) . Ma soprattutto, puoi aggiornare alla versione più attuale e ottimizzata di Android, anche se il tuo telefono è stato quasi abbandonato dal produttore.

La triste realtà è che la maggior parte dei produttori e dei gestori dimenticano rapidamente i vecchi dispositivi e cessano di implementare aggiornamenti per loro. Ora, mentre comprendiamo l'economia della situazione – non è redditizio pagare la società hardware per creare nuovi aggiornamenti e supportare telefoni legacy – riteniamo comunque un peccato che i telefoni perfettamente funzionanti siano relegati così rapidamente nel cestino della spazzatura.

Prendi, ad esempio, il Samsung Galaxy S III. Quando è stato rilasciato nel 2012, era un telefono incredibilmente popolare (e potente). Ma Android 4.3 Jelly Bean è stato l'ultimo aggiornamento che abbia mai ricevuto e lo ha ottenuto 6 mesi dopo il rilascio di Jelly Bean da parte di Google. Certo, la tecnologia ha funzionato ed è tutt'altro che all'avanguardia, ma è ancora un piccolo dispositivo capace. Modificatori telefonici e personalizzatori hanno permesso a questo dispositivo di tre anni di ottenere l'ultima versione di Android – Marshmallow – tramite ROM personalizzate come CyanogenMod. E, grazie all'aumento delle prestazioni nelle versioni successive di Android, le persone segnalano che funziona meglio che mai.

RELAZIONATO: Il rooting o lo sblocco annulla la garanzia del tuo telefono Android?

Quindi se hai un telefono che il produttore non ama più, ma quello voi amore ancora, il flashing di una nuova ROM sul telefono è un ottimo modo per mantenerlo nuovo e scattante.

NOTA: Ogni volta che ti guardi intorno con gli interni del tuo telefono, tablet o altro dispositivo in un modo che il produttore e / o il gestore telefonico non hanno inteso per te, annulli tecnicamente la garanzia – almeno alcune parti di esso – e rischi di rovinare permanentemente il tuo dispositivo. Detto questo, abbiamo effettuato il rooting, il jailbreak, lo sblocco, il reflashing e altri saggi telefoni, tablet, console e altri dispositivi elettronici modellati per anni senza nemmeno un singolo singhiozzo, e tanto meno un dispositivo in muratura. Leggi attentamente le istruzioni e starai bene.

Di cosa hai bisogno

Non puoi semplicemente prendere un telefono nuovo di zecca e iniziare a lampeggiare ROM. Dovrai prima sbloccare il bootloader e installare un ambiente di recupero personalizzato come TWRP. Quindi, se non hai ancora fatto nessuno di questi, dovrai prima seguire quelle guide, quindi tornare qui.

RELAZIONATO: Come sbloccare il Bootloader del tuo telefono Android, il modo ufficiale

In secondo luogo, avrai bisogno di una ROM per il flash. Ci sono innumerevoli ROM diverse là fuori da molti sviluppatori e tweaker indipendenti. Alcuni sono molto popolari, come CyanogenMod, e sono disponibili per molti dispositivi. Altri possono essere creati da sviluppatori più indipendenti per uno o due telefoni. Per scoprire quali tipi di ROM sono disponibili per il tuo dispositivo, vai agli sviluppatori XDA e naviga nel forum per il tuo modello di telefono specifico.

Tieni presente che vorrai attenersi a quello del tuo telefono esatto modello-vettore e tutti. Aiuta a imparare il numero di modello e il “nome in codice” per il tuo dispositivo, che ti aiuterà a separarlo dagli altri. Ad esempio, il GSM Galaxy Nexus (GT-i9250) era noto come “maguro”, mentre la versione Verizon (SCH-i515) era nota come “toro”. Gli utenti di Verizon Galaxy Nexus devono eseguire il flashing di ROM create per il proprio telefono e non possono eseguire il flashing di ROM create per la versione GSM AT&T.

Altri telefoni potrebbero utilizzare lo stesso modello tra i vari operatori, quindi potrebbe non avere importanza. Assicurati di fare le tue ricerche e di scaricare una ROM compatibile con il tuo dispositivo esatto.

cm-motox

Per questa guida, presenteremo CyanogenMod 12.1 al nostro Moto X 2013, che si presenta sotto forma di un file ZIP flashable. Quindi, scaricheremo l'ultima versione stabile per il nostro telefono dalla pagina di download di CyanogenMod. (Puoi vedere un elenco di dispositivi nella barra laterale di sinistra, che ti porterà ai loro download disponibili). Se si desidera una versione più recente di Android rispetto alle versioni stabili, è possibile fare clic su “nightly” nella barra laterale sinistra per versioni meno stabili, ma più all'avanguardia.

Indipendentemente dalla ROM scelta, probabilmente avrai anche bisogno del file ZIP “Google Apps”, che raggruppa le app proprietarie di Google come Play Store, Gmail e Maps, dal momento che non è possibile raggrupparle con le ROM. Puoi prenderli da OpenGApps.org. Assicurati di scaricare la versione corretta per il processore del tuo telefono e la versione di Android (se non sei sicuro del tipo di processore utilizzato dal tuo telefono, puoi cercarlo su Google). Nel nostro caso, abbiamo bisogno di Google Apps per Android Lollipop 5.1 (poiché è quello su cui si basa CyanogenMod 12.1) per un processore ARM (poiché è quello che utilizza Moto X 2013).

Va bene, tu con me finora? Hai un telefono sbloccato, con TWRP installato, e sia i tuoi file ZIP ROM che Google Apps? Ottimo, iniziamo.

Come eseguire il flashing di una ROM con TWRP Recovery

Per eseguire il flashing della nostra ROM, dobbiamo inserire questi due file .zip sul nostro telefono. Collega il telefono con un cavo USB e trascina i file ZIP nella memoria interna o nella scheda SD del telefono.

screenshot.2

Cancelleremo la maggior parte dei dati sul tuo telefono. Dovrebbe mantenere intatta la tua memoria interna (dove sono archiviate le tue foto, musica e altri file), ma perderai la maggior parte delle impostazioni dell'app e di altri dati. Se desideri salvare uno di questi dati, utilizza subito le funzioni di backup o esportazione di tali app. Probabilmente è una buona idea eseguire il backup anche della memoria interna, per ogni evenienza.

Quindi, spegni il telefono e avvia il ripristino TWRP. Questa operazione è leggermente diversa su ogni telefono, ad esempio potrebbe essere necessario tenere premuti contemporaneamente i pulsanti di accensione e riduzione del volume, quindi utilizzare i tasti del volume per avviare la “Modalità di ripristino”. Istruzioni Google per il tuo modello specifico per vedere come è stato fatto.

Una volta fatto, verrai accolto con la familiare schermata principale TWRP.

NOTA: probabilmente è necessario eseguire un backup in TWRP prima di continuare con questo processo.

1-wipedata

Dalla schermata principale, tocca il pulsante Cancella e scorri la barra in basso per ripristinare le impostazioni di fabbrica. Dovresti sempre eseguire un ripristino delle impostazioni di fabbrica prima di eseguire il flashing di una nuova ROM. Se stai solo aggiornando la tua ROM esistente, potresti non doverlo fare, ma se dovessi riscontrare problemi dopo il flashing, potrebbe essere utile un ripristino delle impostazioni di fabbrica.

2-confirmwipe

Quindi, torna alla schermata principale di TWRP e fai clic sul pulsante Installa.

3-installazione

Apparirà la seguente schermata. Scorri verso il basso e vai al file .zip della tua ROM che hai trasferito in precedenza.

4-choosezip

Tocca il file .zip e vedrai questa schermata. Scorri per confermare il flash.

5-confirmflash

Potrebbero essere necessari alcuni minuti per eseguire il flashing della ROM, quindi attendere.

Al termine, è il momento di eseguire il flashing del secondo file .zip. Torna alla schermata principale e tocca il pulsante Installa. Questa volta, scegli il tuo file .zip di Google Apps e ripeti la procedura. Anche questo potrebbe richiedere del tempo, quindi sii paziente.

6-choosezip2

Al termine, tocca il pulsante “Cancella cache / Dalvik” che appare e scorri per confermare.

7-wipecachedalvik

Una volta cancellata la cache, tocca il pulsante “Riavvia il sistema” per riavviare in Android.

RELAZIONATO: Come eseguire il root del tuo telefono Android con SuperSU e TWRP

Se TWRP chiede se si desidera installare SuperSU ora, selezionare “Non installare”. Alcune ROM, come CyanogenMod, avranno già accesso al root disponibile nelle impostazioni e per quelli che non vengono rootati, probabilmente è meglio eseguire il flashing di SuperSU da soli.

Il primo riavvio del telefono potrebbe richiedere del tempo: ricorda, questa è la prima volta che avvii un nuovo sistema operativo, quindi è necessario che tutto sia pronto per te. Dagli tempo. Se qualcosa va storto o il telefono non si avvia dopo un periodo di tempo significativo, riavviare in TWRP e ripristinare dal backup o riprovare a lampeggiare. Assicurati di aver scaricato anche i file ROM corretti.


RELAZIONATO: Dimentica le ROM lampeggianti: usa Xposed Framework per modificare il tuo Android

Questo è tutto! Gioca con la tua nuova ROM e, se la ami, tienila. Se vuoi di più … allora visita le varie community mod e forum come XDA Developers per vedere cos'altro c'è là fuori. Potresti anche provare ad attaccare con Android di serie e utilizzare Xposed Framework per aggiungere funzionalità una per una, creando essenzialmente la tua “ROM”. Il mondo è la tua ostrica, quindi esci e divertiti.

Credito immagine: iunewind / BigStockPhoto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here