Come correggere gli errori PIN dopo il ripristino da backup Android TWRP

0
109

Fare backup TWRP è d'obbligo se si desidera eseguire il rooting e l'ottimizzazione di Android. Ma se il tuo telefono è crittografato, potresti avere alcuni problemi con il PIN o il blocco della password dopo il ripristino da un backup. Ecco cosa sta succedendo.

RELAZIONATO: Come eseguire il backup e il ripristino del telefono Android con TWRP

Se il backup che stai ripristinando utilizza lo stesso PIN del tuo sistema attuale, tutto dovrebbe andare a gonfie vele. Tuttavia, se il sistema che stai ripristinando utilizza a diverso PIN rispetto al sistema da cui stai ripristinando, potresti riscontrare alcune stranezze. Quando riavvii il telefono, ti verrà chiesto un PIN, che dice “PIN richiesto al riavvio del dispositivo”. In alcuni casi, dovrai inserire il tuo ultimo PIN all'avvio e il vecchio PIN per accedere al tuo telefono. In altri casi, potrebbe non essere possibile sbloccare il telefono. Ma non fatevi prendere dal panico: in entrambi i casi, questo è facilmente risolvibile.

Se il dispositivo è bloccato utilizzando due PIN o password

Dopo il ripristino dal backup, è possibile che il dispositivo accetti due PIN: il PIN più recente all'avvio e il vecchio PIN (dal backup ripristinato) per sbloccare il dispositivo. Questo non è un grosso problema, ma può essere fonte di confusione poiché è necessario ricordare entrambi i PIN. Per fortuna, la soluzione è semplice: basta reimpostare il PIN nelle impostazioni di Android.

Vai all'app Impostazioni Android e vai su Sicurezza> Blocco schermo. Da lì, tocca PIN o Password per scegliere un nuovo PIN o password per bloccare il telefono.

blocco PIN

Dopo averlo fatto, questo è il PIN o la password che utilizzerai per tutto, all'avvio e alla schermata di blocco.

Se il dispositivo non si sblocca affatto

Qui è dove le cose diventano davvero rischiose. In alcuni casi più rari, il PIN più recente funzionerà all'avvio, ma nessun PIN funzionerà per sbloccare lo schermo, il che significa che non è possibile accedere a nulla sul telefono. Per fortuna, anche questo è risolvibile, bastano solo alcuni passaggi.

Innanzitutto, riavvia l'ambiente di recupero di TWRP. Probabilmente ti chiederà una password: inserisci la tua PIN funzionante più recente (quello che stavi utilizzando prima del ripristino dal backup). Se non disponevi di un PIN, digita default_password. Sarai accolto con la finestra principale di TWRP.

TWRP-casa

Quindi, vai su Avanzate> File Manager e vai alla cartella / data / system. Scorri verso il basso e trova i due file con .key estensione. Eliminali entrambi (toccando il file e quindi toccando il pulsante “Elimina”). Quindi, elimina tutti i file contenenti la parola locksettings.

Quindi sul mio Nexus 5X, ad esempio, ho eliminato i seguenti file:

  • password.key
  • pattern.key
  • locksettings.db
  • locksettings.db-shm
  • locksettings.db-wal

TWRP-pinreset

Dopo aver eliminato tutti i file delle chiavi e dei blocchi, riavvia il sistema. Se ti chiede di installare SuperSU, scegli “Non installare”.

È possibile che venga richiesto un PIN prima che il telefono termini l'avvio. Ancora una volta, dovrebbe funzionare con il PIN più recente, quello che stavi utilizzando prima di ripristinarlo dal backup.

All'avvio di Android, dovrebbe apparire la schermata di blocco, senza PIN o password. Sblocca il tuo telefono (yay!) E vai alle Impostazioni di Android. Scorri verso il basso e vai su Sicurezza> Blocco schermo. Da lì, puoi scegliere un nuovo PIN o password per bloccare il telefono.

blocco PIN

Dopo averlo fatto, questo è il PIN o la password che userete per tutto da qui in poi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here