Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Che cos'è una pietra dell'ombelico?

Che cos'è una pietra dell'ombelico?

0
1083

Una pietra dell'ombelico è un oggetto duro simile a una pietra che si forma all'interno dell'ombelico (ombelico). Il termine medico per esso è onfalolito che deriva dalle parole greche per "ombelico" (omphalos) e "pietra" (litografica). Altri nomi comunemente usati sono ompholith, umbolith e stone ombelicale.

Le pietre dell'ombelico sono rare, ma chiunque può ottenerle. Si trovano più comunemente nelle persone con ombelici profondi e in coloro che non praticano adeguate abitudini igieniche. Sono visti più spesso negli adulti perché possono impiegare anni per diventare abbastanza grandi da essere notati.

Poiché di solito non causano sintomi, potresti anche non sapere di averne uno fino a quando non diventa molto grande.

Da dove vengono?

Il sebo è un materiale oleoso prodotto nelle ghiandole sebacee della pelle. Normalmente protegge e impermeabilizza la pelle.

La cheratina è una proteina fibrosa nello strato superiore della pelle (epidermide). Protegge le cellule in questo strato esterno di pelle.

Una pietra dell'ombelico si forma quando il sebo e la cheratina dalle cellule morte della pelle si accumulano nell'ombelico. Il materiale si accumula e si indurisce in una massa stretta. Quando è esposto all'ossigeno nell'aria, diventa nero attraverso un processo chiamato ossidazione.

Il risultato è una massa dura e nera che può variare di dimensioni da minuscole a abbastanza grandi da riempire l'ombelico.

La maggior parte delle pietre dell'ombelico non sono fastidiose e non causano alcun sintomo mentre si formano. Le persone possono averli per anni senza saperlo.

Alla fine, l'ombelico può svilupparsi infiammazione, infezione o un'ulcera aperta (ulcerazione). Sintomi come arrossamento, dolore, odore o drenaggio sono spesso il motivo per cui si nota una pietra dell'ombelico.

Pietra dell'ombelico o comedone?

I punti neri e le pietre dell'ombelico contengono le stesse sostanze, ma non sono la stessa cosa.

I punti neri si formano all'interno dei follicoli piliferi quando un follicolo si ostruisce e si accumulano sebo e cheratina. Hanno un aspetto scuro perché il follicolo pilifero è aperto, esponendo il contenuto all'aria. Ciò provoca l'ossidazione dei lipidi e della melanina.

Una pietra dell'ombelico si forma da sebo e cheratina che si accumula nell'ombelico.

Una grande differenza tra i due è come vengono trattati. Le pietre dell'ombelico vengono estratte dall'ombelico, mentre i punti neri a volte vengono espulsi dal follicolo.

I punti neri sono più comunemente trattati con retinoidi topici. Un poro dilatato di Winer (un grande comedone) viene rimosso dall'asportazione del punzone per impedirne il ritorno.

Entrambi possono essere esaminati e curati da un dermatologo.

Cosa aumenta la possibilità di ottenerne uno?

Non pulire l'ombelico

Il più grande fattore di rischio per una pietra dell'ombelico non è praticare una corretta igiene dell'ombelico. Se non pulisci regolarmente l'ombelico, in esso possono accumularsi sostanze come sebo e cheratina. Queste sostanze possono svilupparsi in una pietra dura e ingrandirsi nel tempo.

Profondità dell'ombelico

Per formare una pietra, l'ombelico deve essere abbastanza profondo da raccogliere queste sostanze. Una pietra può quindi formarsi e crescere. Più è profondo l'ombelico, più è probabile che vi si accumulino sostanze.

Obesità

Quando hai l'obesità, può essere difficile accedere e pulire l'ombelico. I tessuti extra nella parte centrale possono anche comprimere l'ombelico, aumentando la probabilità di trattenere il materiale raccolto.

Peli del ventre

I peli intorno all'ombelico possono dirigere sebo e cheratina verso e all'interno dell'ombelico. Anche i peli della pancia raccolgono lanugine mentre si sfregano contro i vestiti. I tuoi capelli aiutano a intrappolare questi materiali nell'ombelico.

Come rimuoverli

Il trattamento per le pietre dell'ombelico è di eliminarle. Il medico di base dovrebbe essere in grado di rimuovere la maggior parte dei calcoli dell'ombelico, oppure può indirizzarti a un dermatologo che ha più esperienza con loro.

Di solito il medico usa una pinzetta o una pinza per estrarre una pietra. In rari casi, l'ombelico deve essere leggermente aperto per estrarre la pietra. Questo viene fatto utilizzando l'anestesia locale.

Se si trova un'infezione o un'ulcerazione cutanea sotto la pietra, il medico può trattarla con antibiotici.

Il sebo è un materiale appiccicoso che può far aderire la pietra alla pelle nell'ombelico. Per facilitare la rimozione, è possibile utilizzare olio d'oliva o una preparazione di glicerina generalmente utilizzata per rimuovere il cerume.

Posso rimuoverlo da solo?

Alcune persone rimuovono da sole le pietre dell'ombelico, ma è più sicuro che il medico lo faccia. Ci sono diverse ragioni per questo.

  • Può essere difficile vedere dentro l'ombelico.
  • Il medico dispone di attrezzature ed esperienza per rimuoverlo in modo sicuro.
  • L'inserimento di uno strumento appuntito come una pinzetta nell'ombelico può causare lesioni.
  • Quello che pensi sia una pietra potrebbe in realtà essere qualcosa di molto più serio, come il melanoma maligno.
  • Potrebbe esserci un'infiammazione, un'infezione o una ferita aperta dietro la pietra che necessita di cure mediche.

Come prevenirli

Il modo migliore per prevenire le pietre dell'ombelico è mantenere pulito l'ombelico. Questo aiuta anche a prevenire altri problemi come cattivi odori e infezioni.

Fare il bagno o la doccia regolarmente può aiutare a mantenerlo pulito, ma a volte l'ombelico necessita di ulteriore attenzione e pulizia.

Se l'ombelico sporge (un outie), utilizzare un panno insaponato per pulirlo accuratamente.

Se l'ombelico entra (un innie), puliscilo regolarmente con acqua e sapone su un batuffolo di cotone. L'ombelico può essere molto sensibile, quindi ricorda di essere gentile quando usi i bastoncini di cotone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here